18°

30°

Parma

Consiglio: 7 ore per 7 milioni di debiti fuori bilancio. Seduta fiume con polemiche - Il sindaco: "Stiamo vuotando i cassetti"

Consiglio: 7 ore per 7 milioni di debiti fuori bilancio. Seduta fiume con polemiche - Il sindaco: "Stiamo vuotando i cassetti"
Ricevi gratis le news
19

Diretta Video streaming

I debiti del Comune, i fornitori da pagare, la riorganizzazione di Stt e la situazione delle partecipate.  Sarà una seduta importante,e  prevedibilmente calda, quella in programma oggi per il Consiglio comunale. Quello dei conti in Municipio è un tema che si trascina da almeno un paio di anni, con le diverse interpretazioni da parte dei vari schieramenti politici.La seduta di oggi servirà a fare il punto. E si parlerà anche di Stt: la holding delle pèartecipate che a sua volta è stata in questi giorni al centro di nuove polemiche. Oggi ci sarà anche il debutto ufficiale del nuovo segretario generale del Comune, Silvia Asteria.

Interrogazione di Roberto Ghiretti (Parma Unita) sulla manutenzione delle aree verdi, e in particolare sul ritardo nel ripristino dell'irrigazione e le fontane a secco in piazzale della pace e all'ex Eridania: "Interventi troppo in ritardo". L'assessore Folli: "Fontane a secco per fare economia".

Interrogazione di Dall'Olio (Pd) sul piano economico dell'inceneritore: "Dalla stampa abbiamo preso che Folli ne è in possesso, Perchè non ne è informato il Consiglio?". La risposta di Folli: "Abbiamo sentito il parere del legale del Comune: il documento è classificato come confidenziale e non può essere diffuso perchè Iren è quotata in borsa. Ma lo consegnamo a Dall'Olio oggi per permettergli di svolgere le sue funzioni". Dall'Olio: "Deve essere messo a disposizione anche dei consiglieri che ne faranno richiesta. E forse le turbative sul mercato a Iren le hanno create altre prese di posizione da parte della Giunta". Il Pd, tramite Dall'Olio, ha appoggiato al richiesta di Ghiretti di un consiglio monotematico sull'inceneritore con presenti l'ad Viero e il vicepresidente Villani.

Sempre Dall'Olio, ma stavolta sulle consulenze gratuite di cui si avvale la Giunta: "L'ultima è di una società olandese per la riconversione dell'area dell'inceneritore. Non sarebbe meglio mettere un punto a queste consulenze e intanto spiegare anche come vengono selezionate?". Folli: "La società  olandese si era offerta per fare uno studio di fattibilità, e noi li avevamo messi in contatto con Iren, ma la utility non era interessata e non se ne è fatto più nulla".

Guarnieri (Altra politica) torna sulla vicenda Stt, con lo scontro Capelli-Piermarioli con l'ad che ha lamentato come il cda venga scavalcato dall'assessore al Bilancio nei rapporti con le società della holding. Oltre alla mancata ratifica da parte del Comune di un accordo sottoscritto tra Stt e i costruttori della Scuola Europea per la conclusione del cantiere. "Cosa si vuol fare?". Risponde poi il sindaco Pizzarotti: "Gli atti sono a disposizione quando li richiedete. E sulle accuse io difendo l'operato di Capelli. Anche oggi abbiamo incontrato la Piermarioli per parlare delle questione tenciche per il procedere di Stt. Da parte nostra il dialogo continua. La richiesta di ritiro delle deleghe a Capelli è infondata".Vescovi annuncia che nella prossima seduta della Commissione, il 1 ottobre, ci sarà l'audizione del cda di Stt. Non soddisfatta della risposta la Guarnieri: "Pizzarotti non spiega le motivazioni del rinnovato appoggio a Capelli. Ma visto che c'è una delibera che propone di passare da uno a tre membri del Cda la risposta forse è questa..."

Bizzi (Pd) riprende la sua interrogazione su Giocampus, rimarcando che il progetto era importante per 7 mila bambini ed ora è sospeso. Risposta di Pizzarotti: "Il dialogo è aperto, siamo in una fase interlocutoria ma speriamo di dare comunicazioni congiunte  la prossima settimana". Replica di Bizzi: "E intanto le scuole sono iniziate da due settimane e qui siamo ancora in fase interlocutoria..E senza capire quali siano le motivazioni"

Altro tema caldo che torna grazie a due interrogazioni di Buzzi (Pdl) e Pellacini (Udc): il Regio e la diatriba sulle due orchestre. A Buzzi che chiedeva quanto costava l'orchestra Toscanini, il sindaco Pizzarotti: "I numeri saranno forniti a breve". Pizzarotti: "C'era una convenzione con quella che era la vecchia orchestra del Regio, nella vecchia denominazione. C'è apertura verso l' Orchestra del Regio per i concerti del prossimo anno, ma anche vero che per 10 anni non c'è stata apertura verso la Toscanini, una relatà regionale. E quest'anno abbiamo voluto dare alternanza". Pizzarotti attacca poi i consiglieri: "Mi spiace tornare sempre sugli stessi temi, portati in Consiglio solo per fare polemica e non per il bene del nostro teatro".

Comunicazione di Scarpino (Pd) sulla protesta dei lavoratori della Tep sul blocco dei cambi turno.: "Quella possibilità portava vantaggi per azienda e per lavoratori. Pizzarotti: "Abbiamo chiesto delucidazione ad azienda e chiesto verifiche. Quando ne sapremo di più ne riparleremo in Consiglio".

Pellacini (Udc) chiede a Pizzarotti di dissociarsi dalle parole di Grillo che ha detto: "Qui c'è un sindaco onesto in una città di ladri". Pizzarotti. "La frase va estrapolata. Io mi sento il sindaco di tutti".

Iotti (Pd) sulla Stu Authority l'accordo è una ratifica ed è al vaglio. ci riserviamo di dare informazioni più precise.

Comunicazione di Ghiretti: "I documenti sull'inceneritore vanno messi a disposizione di tutti. Sembra sempre che il Consiglio comunale sia l'ultimo a sapere le cose".

Inizia la fase del dibattito sulle delibere. La maggior parte riguarda il bilancio ed è già passata in Commissione. Si comincia dai debiti fuori bilancio, quantificati in 7 milioni di euro. Sono legati a piani urbanistici attuativi particolareggiati ed al pagamento di opere di urbanizzazione primaria realizzati da imprese. Il dirigente Bertolini spiega che è stato predisposto di riconoscerli a bilancio tra 2012 e 2013. Buzzi (Pdl): "Perchè mettere a bilancio spese per cui non sono nemmeno arrivate le fatture? Ma chissà poi quando ei pagheremo realmente alle imprese". Iotti: "Debiti fuori bilancio sono cose contro corretta amministrazione. Si parla di impegni contrattuali sottoscritti tramite convenzioni dai notai e per cui ci si è dimenticati di dare copertura economica. Se ne occuperà la Corte dei Conti". Interviene anche la Guarnieri: "Chiarire cosa succede. Delibere come questa espongono anche ad una responsabilità contabile il Consiglio comunale".       Manno è critico a sua volta: "Erano previste sedute sulla questione dissesto. E anche la mossa sui debiti fuori bilancio non rivelano grande maestria".    Ghiretti: "In diversi casi non si sa nemmeno se ci sono le fatture. E perchè ne discutiamo prima di avere discusso la relazione Ciclosi?".

La replica  del gruppo 5 Stelle: "Capisco certe perplessità, a oggi noi stiamo normalizzando una situazione che normale non era. E certo non vogliamo avallare una gestione profondamente sbagliata". Concetti rimarcati, dopo le dichiarazioni di voto, dal sindaco Pizzarotti: "Noi stiamo vuotando i cassetti. E non ci facciamo certo corresponsabili degli sbagli commessi in precedenza".

E dopo un nuovo lungo dibattito in sede di dichiarazioni di voto, la delibera passa a maggioranza con 17 voti favorevoli e 12 contrari. Vanno poi in votazione altre delibere su debiti fuori bilancio.

Maggiori particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Puzzi

    29 Settembre @ 13.49

    "le amenità di Buzzi, che dovrebbe andare a testa bassa per molti anni ancora per aver concorso al dissesto delle casse di un Comune la cui attività è stata caratterizzata negli ultimi tempi da malversazioni, corruzione, peculato, sono al limite del grottesco. Se non del macabro. Per fare l’amministratore pubblico occorre conoscere almeno l’ABC. 1° punto: mancato incasso di aggio non dovuto. Ed allora chi è che ha accertato un’entrata di ben 1.727.000 euro che, stando alle sue parole, non sarebbero dovuti? Lei dice che il Comune non li deve versare, bella forza, li doveva prendere! E non li incasserà, per cui ecco un primo buco fuori bilancio. 2° punto: lei fa eseguire alle imprese opere di urbanizzazione per 1.786.000 euro e pensa di non doverli pagare perché le aziende ancora non li hanno richiesti o non li hanno fatturati? Il ragioniere comunale di diciott’anni appena assunto fresco di concorso, le potrebbe spiegare che i lavori possono essere ordinati SOLTANTO quando vi è copertura finanziaria con tanto di impegno sul relativo capitolo di bilancio. Occorre la scrittura a bilancio ancor prima dell’emissione dell’ordinativo, se non si vuole incorrere in un illecito perseguibile penalmente!! Altro che le fatture!! Le faccio questa proposta, quando arrivano le fatture siccome a bilancio non c’è il necessario stanziamento, manderemo da lei i creditori così lei potrà spiegare la logica del suo ragionamento. Altro enorme buco fuori bilancio. 3° punto: se lei stesso sottolinea che non si sa se sono a carico del Comune o del soggetto attuatore, perché non aspetta a pronunciarsi? o lei lo sa che non sono dovuti? nel qual caso porti i documenti che dimostrano che non è un debito. Senza documenti, sito (nel senso di “aspetti a parlare, per favore”). 4° punto: 400.000 che quasi sicuramente NON saranno rifusi da questo Governo che prende, prende, prende e ancora prende. E non dà nulla. Quindi stando al suo ragionamento, anche ammesso che vengano “rifusi” – molto improbabile – il Comune non dovrebbe pagarli? Quindi secondo lei finché non c’è il rimborso, si può anche non pagare? Ma il rimborso, come dice il vocabolario, non avviene DOPO una spesa? Ci si può fare rimborsare prima di aver pagato? Ovviamente NO quindi, altro debito fuori bilancio. Evvai 5° punto: chiamare un debito “residuo” vuol dire che non va pagato? Divertente! Sostenere che 1.400.000 euro di debiti per le opere di piazza Ghiaia comunque rappresentano un arricchimento per l’Ente ed una vantaggiosità pubblica, ovvero in sostanza, dire che siamo stati bravi e belli, non esime dal pagare le imprese che hanno effettuato le opere. Stando al suo ragionamento io non ho più il debito con la mia Banca perché l’immobile che ho acquistato è un arricchimento per me ed una vantaggiosità per la mia famiglia. Alla prossima rata del mutuo provo a dirlo alla mia banca, la risposta glie la giro. Concludendo: adesso capiamo meglio il perché il Comune ha quasi un miliardo di debiti, CON AMMINISTRATORI COME LEI!!! Meno male che la gente, dopo aver letto la relazione CICLOSI che parla di immoralità diffusa, sperpero di denari e pessima amministrazione, di certo non si beve le sue favole. Noi si che possiamo andare a testa alta, noi che abbiamo spazzato via la muffa dei vecchi partiti inciuciari che ci hanno portato a questo. Lei invece, un po’ di autocritica mai? Vedrà quanti voti prenderà alle prossime elezioni."

    Rispondi

  • mauro

    28 Settembre @ 21.06

    caro giuliocesare, se uno ti manda una lettera in cui ti chiede di pagare, tu non devi rispondere, devi pagare, se hai da pagare, o non pagare se non hai da pagare in questo caso basta un SMS.

    Rispondi

  • graziana

    28 Settembre @ 13.00

    come mai tutti contro PIzzarotti dal momento che Vignali se l'e' svignata x debiti .LASCAMOLO LAVORARE A ME SEMBRA UNA BRAVA PERSONA

    Rispondi

  • Marco Stuppini

    28 Settembre @ 11.33

    Mi domando come non si possa restare indifferenti al colossale debito pubblico generato dalle precedenti giunte. Come si fà a giustificarle e dare contro chi cerca ALMENO di capire come evitare di aumentarlo, anzi, cerca di ridurlo pur mantenendo i servizi... Mah!.. E poi dicono Roma Ladrona...

    Rispondi

  • JOHN GALT

    28 Settembre @ 11.05

    XMAX64 ... E' SCRITTO MAIUSCOLO PERCHE' E' URLATO !!! E DI URLA NE SENTIRETE SEMPRE DI PIU' SE CONTINUATE A DIFENDERE LE VARIE CASTE ... E SE VEDI COME VA IN GRECIA O IN SPAGNA .. LE URLA SARANNO IL MALE MINORE .NON PENSARE A QUELLI IN PIAZZA PENSA AL 61% CHE CI HA DATO IL VOTO SONO I TUOI VICINI O CONOSCENTI CHE NON TI DICONO DI ESSERE DEI CARBONARI MA NELLA LORO TESTA SONO GIA IN RIVOLTA E SONO TANTI ... SEMPRE DI PIU'.... .. X LUCA , TIENI DURO E PENSA CHE IL M5S STA' COMBATTENDO PROPRIO PER VOI ... GENTE REALE CON PROBLEMI REALI E DI LIRICA STRAPAGATA E COLLUSA A DIRIGENZA DA VACANZE-LAVORO A SBAFO CI SIAMO ROTTI .....SE LE FONTANE SONO SPENTE , PROVATE A FAR PAGARE LE BOLLETTE AI VECCHI GRANDI AMMINISTRATORI DAL PORTAFOGLIO SENZA FONDO ... PECCATO CHE IL PORTAFOGLIO FOSSE IL NOSTRO !!! X MAURO ... E' VERO HANNO FATTO COSI' POCO CHE CI SEMBRA TANTO PER QUANTO E' DIVERSO DA PRIMA. 7 MILIONI FUORI BILANCIO ... BELLISSIMO !! SPERO CHE STIANO FERMI PER ALTRI 4-5 ANNI CON UNA CONTABILITA' DA FATTORIA DEL 1800 .... VENDUTO - COMPRATO = RISANATO .... INVESTIRE SOLO QUANDO SI HANNO I SOLDI SE NO' ... SE FA SENZA !!! IN PRIMA ELEMENTARE LO SANNO GIA' FARE.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati.

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

2commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

4commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"