17°

27°

Parma

Rapinò un connazionale: tunisino arrestato dopo inseguimento sui tetti

Rapinò un connazionale: tunisino arrestato dopo inseguimento sui tetti
Ricevi gratis le news
10

Con una bottiglia rotta  e un coltello aveva ferito un suo connazionale al corpo e alla testa, terminando con una buona dose di calci e pugni mentre la sua vittima era a terra. E tutto per rubargli una catenina d'oro e 30 euro.  A distanza di un mese Walid Ben Ammar, tunisino di 29 anni, è finito nel carcere di via Burla per rapina, lesioni e porto abusivo di oggetti atti ad offendere: per dare esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice i poliziotti della Sezione Rapine l'hanno cercato a lungo, chiudendo le ricerche con un inseguimento sui tetti in borgo Bernabei.

La rapina risale al 26 agosto. Erano le 3,45  quando una pattuglia della polizia era intervenuta in D’Azeglio in seguito alla segnalazione di una persona ferita in strada. Gli agenti avevano rintracciato un tunisino con  ferite sanguinanti ad una mano, al collo ed alla testa. L'uomo aveva raccontato di essere stato rapinato da un suo connazionale che conosceva solo con il nome di Walid poco prima in via Imbriani: il rapinatore gli aveva portato via la collana d’oro che portava al collo e la somma di 30 euro. La vittima aveva riferito che l’aggressore lo aveva fermato con la scusa di una sigaretta mentre stava pedalando in bicicletta e che poi lo aveva aggredito colpendolo in varie parti del corpo con una bottiglia rotta  ed al collo con un coltello.
A seguito dell’aggressione la vittima era caduta a terra, ed  era stata colpita con calci e pugni fino a farla entrare in uno stato di incoscienza. Una volta ripresosi, l'uomo si era ritrovato con le ferite, senza la catena d'oro al collo e  il portafogli  a terra senza i 30 euro che conteneva.
Accompagnato al Pronto Soccorso, era stato medicato e dimesso con una prognosi di 15 giorni.
Da quel momento i poliziotti della Sezione Antirapine avevano iniziato le ricerche del potenziale autore della rapina, individuandolo in Walid Ben Ammar, classe '83, di origini tunisine. Il fascicolo fotografico relativo all'uomo era stato mostrato alla vittima della rapina, che l'aveva riconosciuto senza esitazioni.
L'aggressore era stato indagato in stato di libertà alla Procura della repubblica per i reati di rapina, lesioni e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Il Pubblico Ministero Lucia Russo ha chiesto al Gip l’emissione di una misura restrittiva della libertà personale , e iol 21 settembre scorso il Gip Alessandro Conti ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del tunisino,  che nel frattempo si era reso irreperibile.
Gli investigatori della Sezione Antirapine hanno iniziato le ricerche dell'uomo, riuscendo a scoprire che aveva trovato rifugio in una mansardain B.go Bernabei.
Nella mattinata di ieri, due pattuglie si sono presentate alla porta dell’appartamento, dove però non c'era traccia dell'uomo. Un poliziotto ha però aperto un lucernario e, messa fuori la testa, lo ha visto camminare sui tetti. Invitato a fermarsi, i rapinatore ha iniziato a correre sui coppi, inseguito  da due poliziotti che lo hanno bloccato poco dopo, ad alcuni numeri civici (e tetti) di distanza.  

L'uomo è stato tratto in arresto e  portato nel carcere di via Burla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuio

    29 Settembre @ 11.11

    @Pasini: il problema è tirare fuori i soldi per questo: i soldi ci sono, ma servono ad altro. E poi com'è che Spagna, Grecia, Portogallo possono rimpatirere i clandestini e noi no ? Perchè serve all'UE che l'Italia rimanga così.

    Rispondi

  • Gianluca Pasini

    28 Settembre @ 23.38

    Giusto, Giulio: le carceri sono strapiene? Se ne costruiscan dell'altre! Dov'è il problema?

    Rispondi

  • GIALLOBLU'

    28 Settembre @ 22.43

    MA A COSA SERVONO QUESTI INSEGUIMENTI ALLA SUPERMAN SE POI IL GIORNO DOPO SONO DI NUOVO LIBERI?

    Rispondi

  • mauro

    28 Settembre @ 22.00

    Ma e ' possibile chiedere, a chi scrive fesserie e falsita', di spiegarci il motivo? i soliti? no e'uno solo islandesi? no e'un tunisino fanno quello che vogliono? no, non fanno quello che vogliono adesso e' in carcere allora ci date un taglio con queste balle o claudio ci spiega perche' le racconta.?

    Rispondi

  • mauro

    28 Settembre @ 22.00

    Ma e ' possibile chiedere, a chi scrive fesserie e falsita', di spiegarci il motivo? i soliti? no e'uno solo islandesi? no e'un tunisino fanno quello che vogliono? no, non fanno quello che vogliono adesso e' in carcere allora ci date un taglio con queste balle o claudio ci spiega perche' le racconta.?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Un disperso nella zona di Albareto: soccorritori al lavoro

Il Soccorso alpino: foto d'archivio

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"