17°

28°

Parma

Sciopero dei bus: corteo tra Prefettura, Comune e Provincia

Sciopero dei bus: corteo tra Prefettura, Comune e Provincia
Ricevi gratis le news
18

Oggi si è svolto lo sciopero dei bus. La protesta di 24 ore è stata  proclamata da Filt-cgil, Fit cisl, Uilt-uil, Faisa-cisal e Orsa per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri.

CORTEO IN CENTRO. I SINDACATI DICONO "NO AI TAGLI" E CHIEDONO UN RICAMBIO AI VERTICI DELLA TEP. Autoferrotranvieri in sciopero oggi, anche a Parma. I lavoratori protestano per avere il rinnovo del contratto e contro i tagli alle risorse del governo Monti. Non mancano le rivendicazioni locali: i lavoratori della Tep sono scontenti anche per lo scontro sul cambio dei turni e chiedono un rinnovo dei vertici dell'azienda. C'è anche preoccupazione per il futuro della società: a fine anno scade la concessione per il trasporto pubblico locale e ci sarà una gara.
Il corteo con gli scioperanti di Orsa, Filt-Cgil e Fit-Cisl questa mattina è giunto in piazza Garibaldi, ha organizzato un presidio davanti alla prefettura, è tornato sotto i Portici del Grano, per poi spostarsi davanti alla Provincia. I lavoratori hanno chiesto che una delegazione incontrasse il sindaco Federico Pizzarotti o un suo delegato.
Fra gli autoferrotranvieri del settore, a Parma una vicenda che ha creato molto scontento è quella del cambio turno, che «è stato cambiato in modo unilaterale»: Paolo Chiacchio di Filt-Cgil spiega che qui è «la tematica che brucia di più». Un'altra riguarda il futuro della Tep e capire «che cosa farà nel 2013». con la scadenza del contratto di concessione. «Vogliamo capire che cosa vogliono fare Comune e Provincia - aggiunge Chiacchio -. Non crediamo che soggetti privati siano nelle condizioni di apportare valore aggiunto». Secondo i rappresentanti dei lavoratori bisogna partecipare alla gare e discutere in che modo. Chiacchio auspica che non si discuta di fusioni della Tep con altre azienda: «ci preoccupa quello che è successo in Seta (azienda che ha unito Piacenza, Reggio Emilia e Modena, ndr)». No al modello delle fusioni, mentre non sarebbero male «forme di partecipazione alla gara in modo autonomo» o nell'ambito di associazioni di impresa. Si chiede quindi che l'autonomia di Tep non sia intaccata.

LE REGOLE DELLO SCIOPERO. Durante la giornata  verranno garantite  due  fasce orarie e alcuni servizi essenziali. Per il trasporto urbano (compresi happybus e prontobus) le corse garantite sono quelle in partenza dalle 5.30 alle 8.30 e dalle  12.10 alle ore 14.40. «Le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana; l'ultima delle corse garantite nella fascia è comunque limitata al capolinea urbano opposto». Per quel che riguarda le linee extraurbanno la fascia garantita del mattino va dalle  5.30 alle  8.45 e quella di mezzogiorno  dalle  12.10 alle  14.55. Anche in questo caso le corse grantite sarano quelle in partenza dai capilinea durante le fasce protette che  «completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana- spiega la Tep-.  In eccezione al criterio ora indicato, vengono effettuate le corse che, pur non completando il loro percorso entro gli orari precisati sopra hanno un percorso superiore ai 50  chilometri, essendo partite dal capolinea almeno un'ora prima della fine di ciascuna fascia e precisamente entro le ore 7.45 ovvero le ore 13.55».
Per le biglietterie, apertura dei soli sportelli negli orari di funzionamento dei servizi. Eventuali chiarimenti sugli orari dei servizi di cui sopra possono essere richiesti alle biglietterie e al numero verde 800 977 966.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gigi

    11 Ottobre @ 11.08

    steve e paolo(e chi la pensa come voi) sapete cosa vi dico che siete dei gran cafoni e maleducati.Criticate pure gli autisti,ammetto che ce ne sono alcuni che sono indisponenti,ma non sono tutti così fortunatamente e voi facendo queste affermazioni,fate un'oltraggio ed un'offesa anche a chi si comporta bene e fa il proprio lavoro seriamente.Inoltre vorrei ricordare una cosa ma dei ciclisti,automobilisti e pedoni indisciplinati,arroganti,menefreghisti e chi più ne ha più ne metta,perchè nessuno ne parla?ci sono episodi di ogni genere tutti i giorni in città(di degrado culturale,di maleducazione e di inciviltà).Queste cose vengono lasciate perdere,forse perchè fa comodo così,o forse perchè proprio voi(steve paolo & co)siete tra questi che ho appena descritto,quindi prima di parlare informarsi ed osservare grazie

    Rispondi

  • giada

    03 Ottobre @ 10.12

    un lavoro faticoso???? diciamo che più che altro il vostro è un lavoro stressante.... un lavoro faticoso è fare il muratore, lavorare i prosciutti..... scioperate?? si ma tanto chi lavora magari fino alle 19.00 come torna a casa?? a piedi..... magari una ragazza da sola... non penso che sia molto affidabile ora come ora!!!! andate a lavorare per mantenere la vostra famiglia..invece di fare degli scioperi inutili che a nessuno interessa se voi andate a lavorare o meno.,...anzi non andando a lavorare sono più contenti...vi pagano una giornata in meno!!!! siete furbi a regola.... poi continuate ad aumentare i biglietti e abbonamenti... li aumentate??? bene... ma allora intensificate le corse...perchè non è possibile che quando ci siano gli studenti non si sia in grado di salire sull'autobus come persone civili!!!!!!!

    Rispondi

  • Luigi Malpeli

    02 Ottobre @ 16.34

    Capisco le ragioni dello sciopero ma non potreste scegliere le fasce orarie con più oculatezza? Chi abita fuori e lavora in città che fa, resta in città ogni volta che fate sciopero perchè non sono previste corse alla sera ma solo al mattino e a mezzogiorno?

    Rispondi

  • Max

    02 Ottobre @ 13.38

    Pure lo sciopero. Dunque, la maggior parte di voi è a dir poco maleducata, spesso siete in ritardo, sovente non aspettate neanche un minuto alle fermate, manco aveste il peperoncino al culo, siete sgarbati quando vi si chiede un informazione e avete pure il coraggio di scioperare. Ma vi rendete conto? Io pago un abbonamento mensile di euro 28,50 più altrettanti 5 euro per lo scadentissimo servizio "prontobus", in quanto lavorando in centro sono obbligato all'uso dei mezzi pubblici e ne ho viste di cotte e di crude Quindi, diritto allo sciopero o meno, penso ce siate passibili del reato di "interruzione di pubblico servizio". Altra cosa, come avete sfruttato le 700, dicasi SETTECENTO, ore dipermessi sindacali di cui aveter usufruito da inizio anni ad oggi? "Voja 'd lavorer salt'm ados vero?????? Prima di chiedere diritti, assolvete ai vostri doveri...............

    Rispondi

  • paolo

    02 Ottobre @ 13.06

    Oggi sciopero Ok....ma domani andate a lezione di educazione perche' capita spesso che voi autisti siate molto nervosi e maleducati....e' un lavoro stressante ma l'avete scelto voi di farlo............

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

MONTAGNA

Soccorso Alpino attivato nella zona del Lagastrello per soccorrere una persona ferita

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

4commenti

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

3commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

ROMA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPAM

Porno-ricatto via e-mail: allarme (e consigli) della polizia postale

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design