20°

Parma

La protesta dell'Orchestra del Regio, il Ponte a Nord, l'inceneritore: "Il Ducato di Grillo" su Ballarò

La protesta dell'Orchestra del Regio, il Ponte a Nord, l'inceneritore: "Il Ducato di Grillo" su Ballarò
Ricevi gratis le news
5

L'immagine d'apertura è la sala blu del Regio, dove la prima viola dell'Orchestra del Teatro Regio denuncia: "Ci hanno cacciato da un giorno all'altro, dicendocelo un'ora prima della conferenza stampa". "Parma grillina Atto I", sentenzia il giornalista di Ballarò Andrea Scazzola. E' a sua firma il servizio di alcuni minuti andato in onda ieri sera su RaiTre per studiare "Il Ducato di Grillo".

Si parte dal Regio, con i musicisti dell'Orchestra che denunciano la loro cacciata. "Erano 12 anni che suonavamo in teatro continuativamente. Il sindaco ha fatto una conferenza stampa e ci ha telefonato mezz'ora prima per dirci che al nostro posto ci sarebbe stata la Fondazione Toscanini".  "Probelmi di bilancio? - si chiede l'autore del servizio - Costava troppo? Forse sì e forse no. Quel che è certo è che quando c'è da tagliare anche nella Parma di Pizzarotti è la cultura la prima cosa che salta".  

Riemergono le parole gridate di Grillo da piazzale della Pace: "Pizzarotti ha tolto via quella schifezza di srl del Teatro Regio che reclutava i musicisti in Polonia e Romania". "Meno male che c'è un'internazionalità di base in una orchestra. E' stata un'uscita razzista. Il razzismo non è un'opinione, è un reato", replica una musicista.

Si passa ai buchi di bilancio che gravano sul presente e sul futuro della città, ai famosi 800 milioni di euro che mancherebbero. "Buttati così", si dice: e via col Ponte a Nord, criticato dallo storico Marzio Dall'Acqua: "Un'inutilità come questa ha scatenato la ribellione".

"Peggio degli altri non farà"; "Avremmo votato anche il mago Otelma"; dicono i parmigiani intervistati in centro su Pizzarotti. "L'ho votato, ma per ora on ho visto niente", confessa qualcuno. C'è spazio per l'annunicata riduzione degli stipendi, ("ma per ora l'unico è stato il presidente del Consiglio comunale Vagnozzi"), e poi via al capitolo inceneritore, con dirigente di Iren Ambiente roberto Paterline che dall'alto del cantiere quasi completato dice: "I conti sono stati fatti all'inizio e anche durante: 193 milioni e 500 mila euro". 193 miloni di euro e non se ne farà nulla?, è la domanda del giornalista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuse

    03 Ottobre @ 18.32

    Due legislature di Ubaldi, una legislatura Vignali ciuffo d'oro hanno portato 800 milioni di euro di debiti (per quelli che nn sanno far di conto sono 1.600 miliardi di vecchie lire). Adesso si pretende che il nuovo sindaco in tre mesi risolva i problemi? Ivece di parlare a vanvera tanti parmigiani devono recitare il mea culpa battendosi sul petto un mattone nn le mani. Speriamo in un nuovo e fragoroso tintinar di manette.

    Rispondi

  • Virgy maghetta

    03 Ottobre @ 18.11

    E' uno schifo, tutti i media della sinistra si stanno scatenando su Pizzarotti.

    Rispondi

  • Elena

    03 Ottobre @ 15.13

    Abbiate il coraggio di prendetevela con Ubaldi perchè è lui il vero colpevole.

    Rispondi

  • Elena

    03 Ottobre @ 15.12

    Abbiate il coraggio di prendetevela con Ubaldi perchè è lui il vero colpevole.

    Rispondi

  • Andrea

    03 Ottobre @ 15.08

    segnalo alla redazione il piccolo errore di scrittura "L'ho votato, ma per ora on ho visto niente" sul contenuto del documento credo che siano veramente poche le persone a parma in grado di potersi esprimere con cognizione di causa... c'è un oggettivo problema di bilancio economico, non credo che nessuno sia felice a licenziare delle persone... le condizioni di partenza di questa giunta le sappiamo tutti, sono arrivati in uno dei comuni più indebitati d'italia, devono risolvere e resettare un sistema corrotto e che ha causato danni che forse macchieranno per sempre il nome di Parma... ora purtroppo vanno fatte scelte dure, c'è da dire le cose come stanno, purtroppo pagherà chi non ha colpe, però chiedo al sindaco di fare in modo almeno che chi ha commesso questi errori non possa esser messo più in condizione di fare altri danni... e speriamo che questa lezione ci sia servita per non commettere più altri errori simili in futuro... Perche non è solo la politica ad essere malata, siamo noi che li eleggiamo ad esserlo, ci vuole più attenzione... il diritto di voto è stato guadagnato con fatica e noi lo abbiamo snobbato e abbiamo dimostrato di non aver avuto l'intelligenza necessaria per meritarcelo... ora per fortuna abbiamo ancora la possibilità di ricominciare da 0 , anzi da sotto zero, vediamo di non sbagliare più...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno