10°

23°

Parma

Quintali di alimenti mal conservati: denunciati un agricoltore, un ristoratore e un pasticcere

Quintali di alimenti mal conservati: denunciati un agricoltore, un ristoratore e un pasticcere
Ricevi gratis le news
0

Un agricoltore di Langhirano, un pasticciere marocchino e il titolare di un ristorante cinese sono stati denunciati dopo che i carabinieri del Nas hanno trovato svariati quintali di prodotti alimentari andati a male. Prodotti che presumibilmente dovevano essere usati ugualmente.
Le denunce scaturiscono da una decina di controlli effettuati nei giorni scorsi dai carabinieri del Nucleo antisofisticazioni (Nas), guidato dal capitano Angelo Balletta. Su dieci controlli, in tre casi sono state riscontrate violazioni alla normativa sanitaria.
I carabinieri e il Servizio Veterinario dell'Ausl di Langhirano hanno visitato un'azienda agricola del paese. Qui hanno sequestrato 4 quintali di salami stagionati completamente disidratati e 18 quintali di teste di suino, solitamente utilizzate per la produzione della «cicciolata». Le teste sono state trovate all’interno di un locale fatiscente attiguo alla porcilaia. Il legale rappresentante dell'azienda agricola è stato segnalato alle autorità sanitarie perché ritenuto responsabile di diverse violazioni, dalla mancanza di un idoneo sistema di rintracciabilità fino alla commercializzazione di prodotti di origine animale privi del prescritto bollo sanitario. Il valore dei prodotti sequestrati? Circa 16mila euro.

UN RISTORATORE NEI GUAI A PARMA. In un'altra occasione i carabinieri del Nas hanno sequestrato 55 chili di pesce e carne in cattivo stato di conservazione. Il cibo si trovava in un ristorante cinese del centro cittadino. Le derrate alimentari si trovavano dentro a congelatori in condizioni igieniche carenti. Dai controlli è emerso che i cibi venivano proposti come piatti freschi, quando in realtà erano tutt'altro. È indagato a piede libero il titolare del ristorante, un cinese di 33 anni, a carico del quale ci sono le accuse di aver detenuto derrate alimentari in cattivo stato di conservazione e di frode in commercio. Il ristoratore inoltre è stato segnalato alle competenti Autorità Sanitarie per altre violazioni relative a regolamenti sanitari regionali in materia di igiene e rintracciabilità degli alimenti e per la sospensione dell’attività commerciale. Gli alimenti sequestrati valgono circa 2mila euro.

150 CHILI DI PRODOTTI MAL CONSERVATI. Il titolare di una pasticceria di Parma, un 30enne di origine marocchina, è indagato a sua volta con l'accusa di aver conservato in pessimo stato derrate alimentari per la sua attività. Durante il controllo nell'esercizio commerciale, infatti, i militari del Nas e il Servizio di Igiene pubblica hanno trovato 150 chili di prodotti di pasticceria semilavorati e materie prime per un valore commerciale di circa 1.500 euro. Tutto è stato sequestrato e il giovane è stato denunciato alla Procura e segnalato alle autorità sanitarie per altre violazioni relative a regolamenti sanitari regionali in materia di igiene e rintracciabilità degli alimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Fidenza i party cult Foto

PGN FESTE

A Fidenza i party cult Foto: ecco chi c'era 

Lisa Ginzburg a Radio Parma

LIBRI

Lisa Ginzburg e il suo libro su pagine intonse: l'intervista di Radio Parma Ascolta

Mita Medici/Michela Murgia, ore 17.30 alla Casa della Musica

casa della musica

Mita Medici/Michela Murgia: conversazione sull'emancipazione femminile

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Auto si ribalta in via Montebello, ferita una donna di 72 anni

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

17commenti

DISASTRO COLPOSO

Alluvione, chiesto il rinvio a giudizio di Pizzarotti

10commenti

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

SERIE B

Parma: stop anche per Dezi

3commenti

Sala

Colpi a raffica: rubati soldi, gioielli e una banana

mezzani

Rems più sicura: dopo la fuga di Solomon saranno alzate le recinzioni

2commenti

Varese Ligure

Comune vs parroco: la "guerra" di don Sandro, podista per protesta

droga

Cocaina per oltre 1500 euro nascosta nelle scarpe: arrestato un 23enne

10commenti

PROSCIUTTO

Inchiesta sulle Dop, sospesi i certificatori. Il Consorzio: "Produttori parte lesa"

Decisione del ministero: stop per 6 mesi e impegno a correzioni

2commenti

FINANZA

Maxi frode dei malati immaginari, ecco tutti i nomi e le accuse Video

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Guerre, sete, matrimoni e calci di rigore

di Michele Brambilla

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

ITALIA/MONDO

PALERMO

Messina Denaro: scoperta la rete dei "pizzini". I boss al telefono: "E' come Padre Pio"

1commento

GENOVA

Le foto sexy della fidanzatina 13enne diventano virali

SPORT

Calcio

E Simy fa Ronaldo

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

SALUTE

Dall'analisi del sangue la diagnosi precoce per il tumore al polmone

l'intervista

Isabella Rossellini: "Io stuprata, ma è tardi per denunciare"

1commento

MOTORI

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti

AUTO

Scaduto l’obbligo di pneumatici invernali: è ora del cambio stagionale