19°

29°

Parma

Preso il rapinatore delle donne in Oltretorrente Baci sulla guancia a due vittime

Preso il rapinatore delle donne in Oltretorrente Baci sulla guancia a due vittime
Ricevi gratis le news
31

E' finito in carcere il rapinatore seriale che il 20 e il 24 settembre ha preso di mira 6 donne, fra Oltretorrente e viale Piacenza, con la minaccia di un coltello da cucina. La notizia è stata fornita dai carabinieri: l'arrestato è L. M., un senegalese nato nel 1993, residente a Soragna. Non ha lavoro, è in regola con i documenti e prima di questa vicenda aveva un precedente per aver fornito false generalità.
Le accuse: rapina e violenza sessuale, perché a due delle donne ha dato un bacio sulla guancia. Il giovane non ha problemi di droga, né il vizio del gioco. Ai militari ha detto di aver commesso le rapine "semplicemente" perché gli servivano soldi, l'unica cosa che prendeva alle vittime (solo in un caso se n'è andato con un cellulare).

Tutte le donne hanno detto alle forze dell'ordine che il malvivente che le ha minacciate con un coltello era un giovane di colore con una maglietta a righe e i capelli corti.
Il 20 settembre ha rapinato una donna classe 1940 in borgo Guasti di Santa Cecilia (zona via Bixio): bottino 40 euro.
In via Menconi una giovane moldava ha reagito energicamente e lo ha messo in fuga. In viale Pasini, rapinata una donna del '63: bottino 100 euro. La quarta vittima è una ragazza classe 1989, rapinata di 60 euro. Nella concitazione, la ragazza si è tagliata e i medici le hanno dato 15 giorni di prognosi.
In due occasioni l'aggressore ha dato un bacio sulla guancia alla vittima di turno.
Il 24 settembre sono state rapinate una 76enne e la figlia 50enne in via Bixio. Anche in questo caso il malvivente è stato messo in fuga e se n'è andato a mani vuote. 

In base alle testimonianze, i carabinieri hanno tracciato un identikit e hanno analizzato i filmati delle telecamere di sorveglianza. E' stata utile in particolare quella di un bar. I militari avevano individuato alcuni uomini che potevano corrispondere alla descrizione. Ma dai riscontri con le testimoni e dalle perquisizioni è emerso che non avevano nulla a che fare con questa vicenda. Poi, in base all'identikit, i carabinieri di Soragna hanno indirizzato le indagini verso L. M.. I militari l'hanno trovato a casa di un amico. Aveva una valigia pronta. Durante la perquisizione - tra l'altro nel giorno del suo compleanno - sono stati trovati tutti gli oggetti descritti dalle vittime: una maglietta a righe indossata durante le aggressioni, i jeans, le scarpe, l'orologio, il coltello. Il fermo del giovane - che è stato riconosciuto da tutte le rapinate e ha confessato le sue responsabilità - è avvenuto martedì 9 ottobre. Oggi è stato convalidato e ora il giovane senegalese è in carcere. A. V.

Due giornate di paura

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • claudio

    13 Ottobre @ 18.04

    Concordo appieno con Antonio! Altro che bacetti! Ennesima, tragica riprova di una città allo sfascio e ostaggio dei delinquenti.

    Rispondi

  • cristina

    13 Ottobre @ 17.17

    tanto le carceri sono piene DOVE LO METTIAMO??? BELLA DOMANDA!!!! (poverino, libero che non ha da mangiare....)

    Rispondi

  • Carlos

    13 Ottobre @ 17.04

    signori qui nn il punto nn sono i 2 bacetti sulla guancia. Il punto è la feccia ,come questo personaggio qui che ha potuto fare quello che voleva indisturbato x chissà quanto tempo. Tutti a preoccuparsi , a mettere i puntini sulle I , x la violenza(reale o presunta). Qui si parla di un criminale seriale che ha terrorizzato svariate donne e , in quanto vigliacco, se ne approfittava sbeffeggiando la vittima con dei bacetti. Basta sviare la verità !!! questa è diventata una città alla mercea di questa gentaglia e voi dietro una tastiera nn potete risolvere niente. Quando c'era da protestare ve ne siete stati a casuccia . Parma è una città codarda , buona solo a lamentarsi e farsela poggiare dal politico o nero di turno. Questa è la verità !!!

    Rispondi

  • Thomy

    13 Ottobre @ 13.34

    @ Leone: prima della riforma Mussolini del 1996, il codice penale puniva la violenza carnale con la reclusione da 3 a 10 anni, gli atti di libidine violenta con la reclusione da 2 anni a 6 anni e 8 mesi. Per violenza carnale si intendeva originariamente solo lo stupro "classico", quello per capirci che poteva dare luogo ad una gravidanza (evento quanto mai devastante in un ordinamento che non ammetteva l'aborto), tutto il resto era "atto di libidine violenta". Con il tempo furono considerate violenza carnale anche altre forme di penetrazione sessuale, ma il confine non era pienamente codificato. In alcuni casi la fellatio violenta poteva essere considerata una violenza carnale o un meno grave atto di libidine violenta. La riforma Mussolini ha unificato i due reati ed ha innalzato il minimo edittale a 5 anni di reclusione. Il codice ora parla genericamente ed unitariamente di atti sessuali. Ora, se la palpata di glutei o di seno, come anche un "bacio alla francese", hanno una chiara connotazione sessuale, dobbiamo serenamente chiederci, al di là del fatto specifico di cui parla l'articolo e del conseguente e doveroso biasimo, se un bacio sulla guancia, per quanto sgradito, può essere considerato un "atto sessuale", meritevole peraltro di reclusione non inferiore a 5 anni. In questo senso va inteso il mio ironico post precedente.

    Rispondi

  • Shunkakan

    13 Ottobre @ 13.08

    Ogni contatto fisico non desiderato diventa molestia o violenza:in questo caso codesto individuo ha dapprima fatto violenza psicologica a due signore rapinandole dei loro oggetti personali e terrorizzandole con la minaccia di un coltello e poi fisica dando pure i baci. Certo se loro avessero risposto con una bella ginocchiata nelle parti basse qualcuno le avrebbe accusate di razzismo, nazifascismo ecc( poverino è così affettuoso!), e avrebbero dovuto pagargli i danni fisici e morali visto che uno così gli attributi non ce li ha.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

5commenti

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse