20°

32°

Parma

Emmanuel, ecco i nomi degli indagati

Emmanuel, ecco i nomi degli indagati
Ricevi gratis le news
84

Sono proseguiti questa mattina in Procura gli interrogatori di alcuni dei vigili indagati per la vicenda del presunto pestaggio di Emmanuel Bonsu Foster. Ieri gli agenti si erano avvalsi della facoltà di non rispondere.

I NOMI  DEGLI INDAGATI- Mirko Cremonini, Andrea Sinisi, Ferdinando Villani, Marcello Frattini, Graziano Cicinato, Giorgio Albertini, Pasquale Fratantuono, Marco De Blasi, l'ispettrice Stefania Spotti e il commissario Simona Fabbri: questi i nomi degli indagati per sequestro di persona, lesioni, calunnia, perquisizione arbitraria, ingiuria e falso ideologico nel caso Emmanuel.

 LE ACCUSE - Lo avrebbero chiamato "negro" e "scimmia". Gli avrebbero dato calci, pugni e schiaffi. Poi lo avrebbero spogliato, e messo a fare piegamenti con una bottiglia di plastica sulla testa. Dieci agenti di Polizia municipale - otto agenti, un ispettore capo e un commissario capo - sono ora indagati per il presunto pestaggio di Emmanuel Bonsu Foster, il ragazzo ghanese di 22 anni fermato dal nucleo operativo "pronto intervento" del corpo nel corso di un'operazione antidroga al parco ex Eridania, dove il giovane - si legge nell'avviso di garanzia - era stato "scambiato per il palo" di uno spacciatore palestinese.
Le accuse sono pesantissime: lesioni aggravate, privazione della libertà, violenza privata, ingiuria, falso materiale. Fra le accuse c'è la privazione della libertà personale: è simile al sequestro di persona ma più grave, poiché commessa da un pubblico ufficiale. Secondo l’imputazione formulata dalla pm Roberta Licci, il  ragazzo non ha reagito con violenza quando è stato fermato dagli agenti in borghese che non si sarebbero neppure  qualificati. Bonsu avrebbe fatto l’unica cosa che poteva fare legittimamente: è scappato. Uno dei vigili gli avrebbe puntato  la pistola. Fermato a terra, il ghanese è stato ammanettato.  Secondo le accuse, uno dei vigili gli avrebbe tirato un pugno  nel fianco mentre veniva condotto verso l’auto di servizio.  Altre botte sarebbero arrivate durante il trasporto al comando e altri calci, pugni e schiaffi sarebbero arrivati in cella. Il ragazzo ha raccontato agli inquirenti di essere stato portato al comando "con una bottiglia di plastica sulla testa" e di essere stato costretto ad effettuare piegamenti.

TRASFERITA L'EX COMANDANTE MONGUIDI - La prima a «pagare» per la vicenda del presunto pestaggio del giovane ghanese è l'ex comandante Emma Monguidi, alla guida dei vigili urbani durante l'operazione antidroga al parco ex Eridania. L'amministrazione comunale avrebbe disposto il suo trasferimento: esce dal corpo della Polizia municipale e non si occuperà più di sicurezza. Ancora non è chiaro il settore a cui verrà assegnata: probabilmente le sarà affidato un incarico nell'ambito dell'ambiente o del sociale. In Comune si conferma il trasferimento ad altri incarichi dei dieci vigili iscritti nel registro degli indagati. A differenza della Monguidi, gli otto agenti e l'ispettore capo restano all'interno del corpo ma non più nel nucleo operativo: opereranno in una sorta di unità tecnica. Insomma, si occuperanno etilometri, velox e più in generale di rilievi stradali. Ancora non è chiaro dove verrà trasferito il commissario capo.

NOMINATO IL VICECOMANDANTE - Dopo gli spostamenti decisi dal Comune all'interno della Polizia municipale si apprende che è stato nominato il nuovo vicecomandante: si tratta di Vincenzo Bondani, 41 anni.

VIGNALI IN CONSIGLIO COMUNALE: "MISURE DISCIPLINARI PER CHI HA SBAGLIATO" - Chi ha sbagliato pagherà. Lo ha detto ieri in Consiglio comunale il sindaco di Parma Pietro Vignali, rispondendo a un'interpellanza di Giorgio Pagliari (Pd): il sindaco ha parlato di "provvedimenti disciplinari" (indipendenti dalle azioni della Magistratura) nei confronti degli agenti coinvolti nella vicenda. Gli agenti coinvolti nel presunto pestaggio di Emmanuel sono già stati trasferiti dal Nucleo investigativo ad un altro incarico, come già scritto in questi giorni dalla Gazzetta. Dall'indagine interna al Corpo di Polizia municipale, ha aggiunto ieri,  è scaturito che effettivamente gli agenti in questione non  hanno seguito le procedure corrette fermando il ragazzo.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianburrasca

    17 Novembre @ 11.20

    perchè scrivete INSERISCI UN COMMENTO e poi non lo pubblicate? Solo perchè ho scritto che fate in nomi e cognomi solo di chi volete voi??? Perchè avete messo i nomi dei vigili e non mettete quelli di chi truffa, ruba, violenta, pedofili ecc.ecc. I vigili non sono stati ancora giudicati colpevoli, gli altri si, ci spiegate perchè anche da voi la legge non è uguale per tutti???

    Rispondi

  • laura

    14 Novembre @ 18.58

    Egr.Mr.Almost,in effetti la sentenza di Genova è qualcosa di cui vergognarsi profondamente!Lei però confonde quella della caserma Diaz dove un branco di ..... (non so come definirli) ha massacrato ragazzi e ragazze creandosi alibi inesistenti e costruendo prove fasulle contro i manifestanti,con la sentenza della Cassaazione che in osservanza della volontà della giovane ragazza espressa quando era in grado di intendere e volere,ha autorizzato la sospensione di quelle terapie che la mantengono in uno stato vegetativo. Mi auguro che presto si legiferi sul testamento biologico in modo che ognuno possa disporre della propria vita nel caso in cui si venga a trovare in queste terribili situazioni.

    Rispondi

  • Luca Ronzoni

    14 Novembre @ 17.00

    oltre ai nomi anche le foto grazie....

    Rispondi

  • franco

    14 Novembre @ 16.20

    "dialettismi tipici di subculture siculo-romano-partenopee da rifuggere????? CARO ALMOST, A PARTE CHE "NANI" E' TIPICO DEI DIALETTISMI CELTICO-PADANI, BEN VENGANO LE SUBCULTURE SICULO-ROMANE-PARTENOPEE, SE LA CULTURA EUROPEA DI CUI PARMA SI FA CAPITALE E' QUELLA CHE TU PRETENDI DI SPONSORIZZARE, E QUESTO A PRESCINDERE DAL CASO BONSU'!!!!!! PER ALTRO, QUANDO NEL FANGO DEL GRANDE FIUME, NOI VIVEVAMO SULLE PALAFITTE CIBANDOCI DI RANE, FORSE IN SICILIA ERANO GIA' PASSATE ALCUNE CIVILTA' BEN PIU' AVANTI NELLA SCALA DELL' EVOLUZIONE PORTANDO CIO' CHE CI ERA DI BUONO NELLA LORO CULTURA!!!!

    Rispondi

  • franco

    14 Novembre @ 16.11

    Leggendo il commento di Marco,che dice "LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI" sono rimasto basito,vorrei chiedergli in quale mondo vive, per andarci a vivere subito anch' io,saluti a tutti con la speranza di respirare presto nuova aria.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano

Anziano in stazione

Borseggiato da tre nordafricani

Le pagelle del Parma

Di Gaudio e Alves al top

Medesano

Svaligiate tre case. I ladri a bordo di una Panda?

FIDENZA

«Sono Marocchi, ho bisogni di aiuto». Ma è una truffa online

La storia

Emanuela, da Padova alla Valtaro a coltivare lavanda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

SERIE A

Il Parma pareggia con l'Udinese al Tardini (2-2) il giorno del ritorno in A

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una 28enne

viabilità

Controesodo, traffico in intensificazione sull'A1-raccordo A15 Tempo reale

Anteprima Gazzetta

Parmigiano nascondeva clandestini sul camion. Arrestato in Croazia

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

citerna

L'auto finisce in un canale di scolo: tre feriti

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

4commenti

ITALIA/MONDO

La Spezia

Levanto, due cadaveri trovati in un appartamento

GENOVA

Domani primi alloggi agli sfollati. Dal Governo 28,5 milioni per l'emergenza. Ma su Autostrade si va avanti con la revoca

SPORT

nuoto

Giulia Ghiretti , oro nei 50 delfino agli europei di Dublino

SERIE A

L'Inter stecca malamente la prima. Roma con le grandi

SOCIETA'

animali

Gli ibis eremita non sanno più migrare: in volo dal Nord dietro a un aereo

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)