17°

27°

Parma

Porta a porta in centro, i dubbi dei cittadini

Porta a porta in centro, i dubbi dei cittadini
Ricevi gratis le news
1

 Dove lo butto? A chi posso chiedere? I contenitori sono nominativi? I sacchetti sono sufficienti per un anno? Se qualcuno non rispetta le modalità di conferimento viene multato? Posso rifiutarmi di farer la  raccolta differenziata? Ma non è più como-

do il vecchio bidone? Cosa ci guadagniamo a differenziare,  pulire i rifiuti prima di metterli nei bidoni, lavorare per Iren che poi, si dice, buttano tutto insieme? 
A queste domande hanno risposto l’assessore Gabriele Folli, Luigi Zoni e Eugenio Bertolini tecnici di Iren e Raphael Rossi, consulente che ha impostato il nuovo modello di raccolta dei rifiuti porta a porta, al termine dell’incontro  che si è svolto ieri sera al Palazzo del Governatore per illustrare il sistema  in vigore in centro storico a partire dal prossimo mese di novembre. «Lo vogliamo e lo dobbiamo fare per la sostenibilità ambientale del territorio, per la nostra salute e per sostenere una rinata cultura di consapevolezza del nostro stile di vita. Tutti noi saremo chiamati a dimostrare senso civico e rispetto per l’ambiente» ha scritto  Pizzarotti nell’introduzione al depliant. Non rifiuti, quindi, ma risorse, ecco la rivoluzione, che però richiede una certa dose di impegno, uno scarto nelle consuetudini. «È un modello già sperimentato in molte altre realtà, grandi e piccole - ha introdotto l’Assessore Folli – ce lo richiedono la legge italiana e la Comunità europea, che ha stabilito un tetto minimo di raccolta differenziata al 65%. Attualmente a Parma siamo intorno al 50%. L’introduzione del sistema porta a porta nella zona detta monumentale del centro storico interesserà 6800 utenze, di cui 4500 domestiche e circa 8000 abitanti». La principale novità sta nella raccolta del rifiuto organico che da solo rappresenta circa un terzo dei rifiuti prodotti. «Su questo versante il sistema porta a porta è quello che dà risultati migliori –ha spiegato il tecnico Rossi – in ogni contesto urbano. Rappresenta un piccolo cambio di abitudine, un’assunzione di responsabilità che se nell’immediato può sembrare gravoso, porta invece grandi risultati per l’ambiente e anche un significativo risparmio».  
Iren e Comune hanno predisposto sevizi informativi, in cui verrà distribuito il materiale necessario, spiegato cosa mettere nei contenitori, la frequenza della raccolta, gli orari. Personale formato ad hoc passerà nelle case, verranno lasciati avvisi di segnalazione in caso di conferimenti non adeguati: lo spirito è quello di educare, non di punire, mentre a platea chiede invece maggiori controlli e sanzioni per chi lascia sacchi di immondizia in strada nei giorni non consentiti. Nessuno si potrà sottrarre alla raccolta differenziata. Si potranno invece segnalare particolari esigenze o difficoltà,  per gli anziani o spazi non adeguati per l’esposizione dei bidoni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    18 Ottobre @ 22.45

    AUTUNNO: in Centro si fanno mercatini e feste dei SAPORI... e adesso anche degli ODORI...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Foto d'archivio

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Vigile del fuoco precipita da 7 metri e muore ad Ancona Video

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"