16°

28°

Parma

Provincia: nel 2013 arriva il commissario

Provincia: nel 2013 arriva il commissario
Ricevi gratis le news
0

Pierluigi Dallapina
Dopo la questione del nome, per la Provincia di Parma, al pari di tutte le altre Province italiane, arriva un’altra doccia fredda. Il consiglio provinciale non terminerà a scadenza naturale - la fine della legislatura iniziata nel 2009 era previsto per la primavera del 2014 - in quanto a fine giugno sarà nominato un commissario col compito di traghettare l’ente verso nuove elezioni. A questo punto però si apre una serie di problemi ai quali il ministro della Funzione pubblica, Filippo Patroni Griffi, non ha ancora dato una risposta. Il primo riguarda proprio il commissario, in quanto non è chiaro se il ruolo verrà ricoperto da un tecnico esterno nominato da Roma o dal presidente in carica. In questa seconda ipotesi, chi, fra Vincenzo Bernazzoli (Parma) o Massimo Trespidi (Piacenza) sarà chiamato a guidare l’ente? A rigor di logica il primo, in quanto è a capo della Provincia che ha i requisiti di legge per sopravvivere alla riorganizzazione voluta attraverso la Spending review, cioè ha più di 350 mila abitanti e supera i 2500 chilometri quadrati di estensione territoriale. Un altro punto oscuro riguarda la natura delle nuove Province. In base alle disposizioni fissate dal Governo nel decreto Salva Italia dovrebbero trasformarsi da enti di primo grado, in cui i consiglieri e il presidente sono votati dagli elettori, a enti di secondo grado, con consigli formati da 12 componenti scelti fra i sindaci e votati solo dai consiglieri comunali dei Comuni compresi in una determinata Provincia. Come anticipato dal ministro, durante le elezioni non varrà il principio dell’una testa un voto, dato che le preferenze espresse verranno pesante in base all’importanza del Comune di riferimento. Al vertice della futura organizzazione ci sarà un presidente, anch’esso per essere eletto dovrà essere un sindaco, mentre scomparirà la Giunta, l’organo politico di ogni amministrazione.Per sapere qualcosa di più bisognerà attendere il 6 novembre, quando la Corte costituzionale si pronuncerà sulla possibilità di trasformare o meno le Province in enti di secondo grado. Infine, restano da chiarire le competenze dell’ente e il destino dei dipendenti. Al momento, ha assicurato il ministro, non dovrebbero esserci tagli, mentre non è escluso che vengano spostati uffici da una città all’altra.Sulle competenze, le Regioni dovrebbero comunicare al Governo, entro fine anno, quali lasciare alle Province e quali invece mantenere sotto la propria sfera di competenza.Nel frattempo, a livello locale resta aperta la battaglia del nome, che vede tutti i partiti coalizzati sulla dicitura Provincia di Parma e Piacenza, e non il contrario, come invece deliberato dal Consiglio delle autonomie locali e approvato dalla Regione Emilia Romagna. A complicare ulteriormente il quadro ci si mette anche Piacenza, che dopo il via libera dalla Corte di Cassazione arrivato la scorsa settimana, ha deciso di indire un referendum per passare dall’Emilia alla Lombardia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

festival verdi

Daniele Abbado: "Nei teatri italiani c'e' problema di sicurezza". Ma promuove il Regio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

brescia

Carabiniere dà fuoco ai peluches della figlia e la chiude in casa

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

SPORT

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"