17°

29°

Parma

Parma tra le città più "smart" e "eco", Vignali: "Allora non era poi amministrata così male..."

Parma tra le città più "smart" e "eco", Vignali: "Allora non era poi amministrata così male..."
Ricevi gratis le news
43

"Nonostante il tanto clamore suscitato solo l’anno scorso contro la mia amministrazione, anche quest’anno Parma guida la classifica delle città più vivibili e meglio servite d’Italia". Inizia così l'intervento dell'ex sindaco Pietro Vignali che fa seguito all'annuncio, ieri, dei risultati di due rilevazioni sulle città italiane: quella delle città più "smart", dove Parma è seconda solo a Bologna, e quella delle città "eco" secondo i parametri stilati da Legambiente. E in questo caso fugura al quarto posto tra le realtà di medie dimensioni.
"Nella classifica del Forum PA pubblicata oggi dal Sole 24 Ore, Parma è, subito dopo Bologna, la città più smart d’Italia, intendendo come ‘smart’, la città con i migliori parametri in termini di economia, ambiente, governance, mobilità, qualità della vita, capitale sociale - cita infatti Vignali nella sua lettera . -A questo si aggiungono le lusinghiere posizioni nell’annuale classifica di Ecosistema urbano, pubblicate sempre oggi dal Sole. Parma è quarta nella classifica generale delle medie città, prima per la mobilità sostenibile, terza per il trasporto pubblico e le isole pedonali, quinta per le politiche energetiche e in posizioni comunque altissime per tanti alti parametri.
Non mi stupisco di questi risultati, avendo lavorato per il loro ottenimento per 14 anni, prima come assessore all’ambiente e poi come sindaco. Era un obiettivo preciso, dal momento che nel ’98, quando divenni assessore all’ambiente Parma era tra le maglie nere, occupando solo la 69’posizione in classifica".

Riparte dal passato, Vignali. "Mi ricordo bene quando l’ambiente era una specie di servizio igiene anni ’30 e, all’interno del Comune, era considerato una dependance dell’urbanistica. Con noi questa logica è stata completamente ribaltata, portando le politiche ambientali, integrate con quelle sul traffico (io come assessore avevo entrambe le deleghe) al centro della qualità della vita in città. Su questo e tanti altri fronti, come anche le politiche energetiche, il verde, i rifiuti, sono stati anni di lavoro intensissimi. Quando sono diventato assessore all’ambiente si parcheggiava ancora sul marciapiede della centralissima chiesa della Steccata, dove ci sono gli affreschi del Parmigianino, o davanti al Teatro Regio (l’unica zona pedonale era via Cavour, 300 metri di strada, la ‘vasca’ dei ragazzini di allora).
Abbiamo realizzato 100 km. di piste ciclabili, introdotto i varchi elettronici, potenziato e innovato ai massimi livelli il trasporto pubblico, aperto nuovi parchi, investito in teleriscaldamento, potenziato la raccolta differenziata fino a una media cittadina del 45%, con punte del 70% nelle frazioni. E ancora, mobility manager, car sharing, bike sharing…termini che i cittadini di Parma conoscono bene, quanto i loro omologhi dei paesi europei più avanzati. E poi, ce lo dice anche la classifica di Parma città smart, ci sono stati gli investimenti in cablatura delle scuole, in diffusione del wi-fi, nell’alfabetizzazione informatica per gli anziani, nell’istituzione del ‘Comune amico’ e nella possibilità di erogare e ottenere servizi online e negli sportelli telematici diffusi in città".

E a questo punto l'attacco: "Ecco, il sottoscritto, oggetto di una campagna diffamatoria che mirava solo alla poltrona di sindaco di Parma, ha lasciato una città con questi parametri e questi servizi, riconosciuti dalle classifiche più prestigiose e non ha mai alzato le tasse né le tariffe comunali.  Il fantasmagorico debito denunciato dal commissario che mi ha seguito (e che ha subito alzato al massimo le tasse) è stato smentito dal nuovo assessore al bilancio grillino (confermando la classifica della CGIA di Mestre che dà Parma solo al 56° posto tra le città indebitate). E anche la grancassa sulle partecipate si rivela un grande bluff. Cito sempre il Sole di oggi: la metà delle società partecipate dei comuni d’Italia è in rosso.
Era dunque Parma amministrata tanto male o qualcuno voleva farlo credere, anche a costo di danneggiare l’immagine della città, per puro interesse di parte? "


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giancarlo

    31 Ottobre @ 12.50

    Le oppinioni si sà sono oppinioni. Sarebbe piu' costruttivo condirle con buon gusto e verità. Faccio riferimento ad alcuni che non avendo molto da fare fanno dichiarazioni a scarso effetto. Da cittadino ritengo di dover riconoscere che Vignali è stato un buon sindaco, con tutti i limiti e gli errori che nemmeno questa nuova amministrazione puo' garantirci. I fatti che confermano questa affermazione sono oggetto di cronaca; Parma , nonostante tutto, è ancora una città vivibile. La storia di questi ultimi anni dovrà essere letta con sufficiente distacco per poter dare un giudizio definitivo. Un solo rammarico mi amareggia per il fatto che noi Italiani abbiamo la memoria corta.

    Rispondi

  • franco

    31 Ottobre @ 00.19

    ALMENO AI TEMPI DI LAVAGETTO LA "CULTURA" QUELLA CON LA "C" MAIUSCOLA ERA BRILLANTE E PRIVA DI BARRIERE....IL CINEMA ASTRA FACEVA VERAMENTE CINEMA D' ESSAI CON SERIE DEI GRANDI MAESTRI DEL CINEMA A TEATRO DUE SI RESPIRAVA ARIA DI CULTURA CON SPETTACOLI DI AVANGUARDIA E AL TEATRO REGIO SI POTEVA GUSTARE CARMELO BENE.....MICA CECI, E INVECE ORA A PARTE I DEBITI COSA C'E' DI BUONO..... SOLO IL NULLA, E NON CERTO PER COLPA DEL PIZZAROTTI....ORA LA CULTURA E' SOLO QUELLA CHE IN 15 ANNI VI HANNO INSEGNATO, (NATURALMENTE MI ESCLUDO) QUELLA DELLA MOVIDA!!!

    Rispondi

  • Franco

    30 Ottobre @ 22.48

    che faccia di bronzo vignali! parla ancora??

    Rispondi

  • massimiliano

    30 Ottobre @ 21.45

    Dott. Vignali, di solito le colpe dei subalterni ricadono sempre sui capi. La sua unica "colpa" (se così possiamo definrla) è stata quella di fidarsi di "amici" che poi tanto amici non erano.

    Rispondi

  • franco

    30 Ottobre @ 20.29

    VIGNO'..... LASCIA PEDERE CI FAI MIGLIORE FIGURA!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso è (ora) politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

4commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Luis Alberto-Immobile: la Lazio piega l'Apollon

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse

motori

Il tempo libero secondo Mercedes