18°

28°

Parma

Le dipendenze che nascono dalla sofferenza

Le dipendenze che nascono dalla sofferenza
Ricevi gratis le news
0

Laura Birra
Li chiamano disturbi dell’umore. Ansia, depressione, senso di inutilità che logora come una malattia, forse più pericolosa di un disturbo fisico, perché non se ne possono vedere i segni. Spesso si tenta di mascherare quei disturbi, di metterli a tacere legandosi a qualcosa, o a qualcuno. Fino a che quel legame diventa dipendenza.
Questi temi e i possibili approcci al problema sono stati al centro di un seminario, organizzato dall’associazione «In viaggio» in collaborazione con «L'orizzonte» e l’Ausl, sabato al centro Bizzozero.
Il titolo scelto per il seminario  -  «Disturbi dell’umore e dipendenze: il gioco delle maschere» - riassume il senso dell’incontro: «La dipendenza da sostanze è una maschera che mettiamo per affrontare una sofferenza psicologica  -  spiega Giuseppe Fertonani, presidente di ‘In viaggio’ - e quando questa maschera cade e la nostra identità viene fuori,  proviamo sofferenza».
Trovare rifugio in una dipendenza, è una sorta di «cura», anche se sbagliata, a quella sofferenza.
 «L'alcol, le sostanze, il gioco e gli altri oggetti della dipendenza  -  spiega Rocco Caccavari, presidente emerito di ‘In viaggio’ - sono spesso un’autoterapia, seppure impropria, per curare i disturbi dell’umore. Il modo più opportuno per affrontare il problema è far cadere giù la maschera e affrontare la sofferenza, imparando ad accettare se stessi e la propria normalità, che può essere differente da quella altrui».
All’incontro di sabato erano presenti diverse realtà che si occupano di dipendenze, come l’associazione «Il filo del rasoio», gruppo di mutuo aiuto nato a Parma nel 2005 per aiutare chi soffre di dipendenza affettiva: quella che può legare una persona ad un familiare, un amico, un compagno in modo non sano, fino a vivere in funzione dell’altro ed annullare sé stessi.
 E se l’approccio terapeutico è cambiato nel corso degli anni, oggi si sperimentano forme nuove, come il teatro.
 A spiegarne i benefici è l’attore Francesco Mastandrea, che guida i pazienti con patologie psichiatriche gravi nella riabilitazione attraverso il teatro.
I benefici? «Imparano a lavorare in gruppo  -  spiega Mastandrea - e a gestire le emozioni. Sono malattie dalle quali non si guarisce, ma qualsiasi aiuto a gestirle, per queste persone, è importantissimo.   Impegnarsi in una rappresentazione teatrale e mettere in piedi uno spettacolo aiuta ad accrescere la loro autostima, oltre ad essere un momento di gioco e divertimento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"