13°

28°

Parma

Cordoglio e polemiche sulla sicurezza dopo l'incidente mortale in strada Argini

Cordoglio e polemiche sulla sicurezza dopo l'incidente mortale in strada Argini
Ricevi gratis le news
13

C'è dolore per la morte della donna investita e uccisa ieri pomeriggio in strada Argini, mentre attraversava la strada alle 18,30 circa. Dolore, ma anche polemiche per la sicurezza nel punto in cui è avvenuto l'incidente: soltanto 48 ore prima un pedone era stato investito da una Range Rover. Chi abita in zona lamenta la scarsa illuminazione in quel tratto, complice un lampione spento da un mese, e la velocità eccessiva di molti automobilisti.

 Guarda il servizio del TgParma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • moreno

    02 Novembre @ 14.13

    Mi viene da pensare che molti commentatori siano molto avvezzi a infrangere il codice stradale e vengano spesso beccati visto l astio verso la municipale! Sará mica il caso di farsi una bella revisione di coscenza e iniziare ad andare a velocitá consone in certe situazioni? La macchina si guida con criterio altrimenti è meglio usare il bus!!

    Rispondi

  • becchi paolo

    02 Novembre @ 12.01

    oltre al dolore c'e' la rabbia , per la poca attenzione del comune ,polizia municipale e polizia stradale . personamlente abito a baganzola e la situazione e' simile a via argini , ma anche dopo varie segnalazioni non c'e' stato nessun intervento , dopo questo incidente cambiera' qualcosa ? bisogna arrivare a queste disgrazie per attirare l'attenzione delle autorita' , vedremo . le mia condoglianze alla famiglia paolo

    Rispondi

  • dd_77

    02 Novembre @ 10.48

    @ Stefano: davvero ci vuole il tuttor, l'autovelox, il vigile con il laser, per far rispettare il codice della strada?? a me basta il senso civico e una buona dose di cervello per comprendere che se ci sono case sul ciglio della strada ci saranno anche persone che potrebbero attraversare... poi ognuno la vede come vuole ma non credo che serva un omino con il blocco notes a dissuadere gli improvvisati piloti di f1 che imboccano qualsiasi strada come se stessero immettendosi nel circuito di Monza per la prova a cronometro!

    Rispondi

  • Alessandra Antinori

    02 Novembre @ 09.49

    Io abito li dietro, in piazza Chinnici. Mercoledì sera sono tornato a casa verso le 18:45, l'accesso a strada Argini dalla tangenziale era bloccato da un'auto della municipale. Li ho informati che abitavo li, mi hanno fatto passare, ma l'accesso alla piazza era interdetto, una vigilessa molto gentile mi ha bloccato e mi ha informato dell'accaduto. In quel momento ho sentito un grande dolore, una vita ci aveva lasciato in quel modo così repentino e un'altra persona, di cui non conosciamo nulla, ha causato tutto questo. Sono vicino alla famiglia della vittima, perché conosco il dolore che si prova per la perdita di una persona cara e sono vicino anche a chi l'ha investita. Quella sera pioveva e non si vedeva nulla, no so se l'autista fosse una persona imprudente, immagino che ora anche lui soffra. Sicuramente quell'attraversamento è micidiale, soprattutto se si arriva dal centro, si sbuca da una curva, e manca la visibilità, poi ci sono gli accessi al controviale che sono congegnati in un modo a dir poco criminale.

    Rispondi

  • Alessandra Antinori

    02 Novembre @ 09.03

    Io abito li dietro, in piazza Chinnici. Mercoledì sera sono tornato a casa verso le 18:45, l'accesso a strada Argini dalla tangenziale era bloccato da un'auto della municipale. Li ho informati che abitavo li, mi hanno fatto passare, ma l'accesso alla piazza era interdetto, una vigilessa molto gentile mi ha bloccato e mi ha informato dell'accaduto. In quel momento ho sentito un grande dolore, una vita ci aveva lasciato in quel modo così repentino e un'altra persona, di cui non conosciamo nulla, ha causato tutto questo. Sono vicino alla famiglia della vittima, perché conosco il dolore che si prova per la perdita di una persona cara e sono vicino anche a chi l'ha investita. Quella sera pioveva e non si vedeva nulla, no so se l'autista fosse una persona imprudente, immagino che ora anche lui soffra. Sicuramente quell'attraversamento è micidiale, soprattutto se si arriva dal centro, si sbuca da una curva, e manca la visibilità, poi ci sono gli accessi al controviale che sono congegnati in un modo a dir poco criminale.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno