19°

29°

Parma

Il vescovo contro Halloween: "Non si ride della morte"

Il vescovo contro Halloween: "Non si ride della morte"
Ricevi gratis le news
43

Luca Molinari

Il vescovo Enrico Solmi attacca la festa di Halloween. E sottolinea la bellezza della fede e della vita cristiana. Partendo dall’esempio dei santi, monsignor Solmi invita la comunità cristiana a vivere e trasmettere la fede, per rendere la propria vita quotidiana una beatitudine.

E’ il racconto di un episodio avvenuta nella serata di Halloween che innesca la riflessione sul rispetto della morte. "Ieri (mercoledì, ndr) sera - racconta il vescovo durante la messa in Duomo per la solennità di Ognissanti - mentre rincasavo pioveva a dirotto e mi ha fatto tristezza vedere in giro alcuni giovani vestiti da Halloween con il trucco che scendeva sul loro viso per la pioggia. Non è un gioco ridere della morte e fare goliardie sopra il macabro".......................................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    03 Novembre @ 07.31

    Se fossimo tutti più consapevoli di cosa rappresenta in realtá questo giorno, ci guarderemmo bene dal festeggiarlo.... Non è questione di essere bigotti o bacchettoni rimasti all'800, basta leggere ciò che dice padre Amorth....poi uno può mettersi a ridere e pensare ciò che vuole, a proprio rischio e pericolo....la Chiesa è Sposa del Padre ed è libertà e veritá contro la menzogna, poi certo è fatta di uomini che possono commettere i loro gravissimi errori. Perchè il punto è proprio questo, l'uomo è libero e Gesù Cristo non ha mai obbligato nessuno a seguirlo, cosí anche la Chiesa non obbliga nessuno. L'uomo è libero a tal punto che può anche scegliere il male! A suo rischio e pericolo, appunto......

    Rispondi

  • Luca

    03 Novembre @ 00.28

    pienamente d'accordo col Vescovo (che peraltro ha pronunciato queste parole durante l'omelia, in un discorso più ampio che chiaramente è stato tagliato). purtroppo nella società d'oggi funziona così: se le stesse parole sono dette da celentano o da benigni in diretta da sanremo, tutti dicono "vero, ha ragione, che genio, che opinion leader!". se le dice il Vescovo (facendo, peraltro, il suo mestiere, e pronunciandole non con un comunicato stampa (come sembra leggendo il titolo), ma durante una messa, sono parole bigotte. chi paragona halloween a carnevale e martedì grasso, sarà meglio che si informi sul significato del carnevale. chi tira fuori i preti pedofili in ogni occasione, evidentemente non ha altro argomento o non sa cosa dire a proposito del tema in questione, e sarebbe meglio cestinare quei commenti in quanto non pertinenti e, ripetuti in quel modo, solamente offensivi nei confronti della maggior parte della gente per bene che opera nella chiesa. p.s. se halloween è così nostra, perché non abbiamo un nome in italiano per chiamare questa festa? p.p.s. voi atei che insultate e deridete i credenti (diciamo i cristiani, perché dei musulmani avete rispetto profondo, chissà come mai queste differenze poi...) in ogni occasione (nascosti dietro un nickname), avete mai visto un cristiano insultarvi e deridervi allo stesso modo in cui fate voi?

    Rispondi

  • claudio

    02 Novembre @ 22.35

    La Chiesa ha certo le sue colpe e gravi! Non sono certo io a difenderla. Però non posso fare a meno di constatare amaramente l'inesorabile SVILIMENTO di ogni Ricorrenza, ormai percepita sono come goffo, inopportuno PRETESTO per fare i pagliacci qua e là...E per gonfiare sempre più le avide tasche degli onnipresenti operatori commerciali. Ma, evidentemente, questa società frivola e idiota sta bene a tutti, per cui...avanti così!

    Rispondi

  • antonino

    02 Novembre @ 22.13

    che tristezza vedere i giovani mascherati nella ricorrenza dei morti. penso che non siano i giovani disoccupati ma i figli di "pa-pa" Io ateo concordo con il vescovo Sommi.

    Rispondi

  • CLAUDIO

    02 Novembre @ 21.07

    Caro Vescovo In Africa,più precisamente in Congo (kinshasa) ho visto qualche anno fa, il funerale di un signore anziano molto conosciuto nella zona. Tutta la cerimonia “funebre” e durata 3 giorni i parenti ed amici presenti, hanno mangiato, cantato e ballato,come da loro usanza. Dicono che i morti si salutano con un sorriso sulle labbra, si beve, si mangia e si balla alla sua salute. Sinceramente mi piace molto questa tradizione, soprattutto se si pensa che in un certo senso la persona smette di soffrire in questo mondo di lacrime. Sono d’accordo la morte e una cosa seria per noi cristiani e sicuramente serve un pochino di rispetto,ma sinceramente non capisco perche parlare di questi problemi di scarsa importanza specie in questo periodo. Penso ed mia opinione, che ci si dovrebbe preoccupare di più delle anime dei vivi che per quelle dei morti. Perciò Caro Vescovo,non perda tempo per questi piccoli problemi,ma si dedichi di più alle persone bisognose Se a Parma non trova altro da fare,venga qui in Africa ed avrà subito altri problemi ben più seri,si dimenticherà subito di Hallowen SALUTI DALLA NIGERIA LIBERO OPINIONISTA OPINABILE

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

3commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

1commento

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

1commento

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

6commenti

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

INDIA

Panico in volo: passeggeri, sangue da naso e orecchie

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse