17°

27°

Parma

Punteggi per nidi e materne, si cambia. E arrivano anche più controlli

Punteggi per nidi e materne, si cambia. E arrivano anche più controlli
Ricevi gratis le news
15

Chiara Cacciani

Rappresentanti di commercio e informatori scientifici - per dire - troveranno la loro casella ad hoc. Così come ci sarà una maggiore definizione dei punteggi per chi lavora anche in orari serali. Numeri diversi, inoltre, per la residenza in o fuori Parma. E maggiori controlli sulle dichiarazioni presentate dai genitori. Sono solo alcune delle novità della bozza di regolamento per la definizione delle graduatorie al nido e alla materna che in settimana sarà pubblicata on line sul sito del Comune.

Lo annuncia la vicesindaco con delega alla Scuola Nicoletta Paci, che spiega: "La pubblicazione del documento non definitivo  è un modo per sollecitare una volta ancora i genitori a farci le loro segnalazioni e aiutarci così a migliorare le regole". Tantissime le novità, assicura. Ma le anticipazioni sono scarne. Si va da quelli che la Paci definisce "piccoli cambiamenti su alcune definizioni dei punteggi che davano adito a cattive interpretazioni" al maggiore dettaglio nelle categorie dei lavori. "Non erano prese in considerazione certe occupazioni che prevedono situazioni particolari. In questo senso, ad esempio abbiamo voluto dare risposta ai pendolari, sia a  chi lavora quotidianamente fuori Parma, sia chi lo fa saltuariamente". Cambieranno, inoltre, i punteggi per chi è residente o meno nel comune di Parma. E sono annunciati tanti controlli sulle autodichirazioni fornite dai genitori: perchè anche due punti, a volte, possono fare la differenza e aprire o meno le porte di un asilo.

"Abbiamo cercato di tenere conto di tutte le criticità segnalate dai cittadini - continua Paci  - e per noi è molto rilevante mettere questa bozza on line: è un passo ulteriore per recepire nuove osservazioni e arrivare a ulteriori cambiamenti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ely

    07 Novembre @ 12.50

    dovete controllare chi non lavora....perche' dobbiamo pagare solo noi che lavoriamo...se tutti pagassero il giusto non ci sarebbe questo divario...le mamme che non lavorano niente scuola materna o asilo nido...

    Rispondi

  • Patty Smith

    07 Novembre @ 08.53

    BISOGNA DARE IL POSTO PRIMA A CHI HA ENTRAMBI I GENITORI CHE LAVORANO. chi ha un genitore a casa a fare niente, se lo può tenere. Agevoliamo chi produce reddito. no c'entra il colore o la provenienza, c'entra che gli asili hanno senso SOLO per chi non può tenersi i figli.

    Rispondi

  • patrizia

    06 Novembre @ 22.23

    Rdicolo che copie non sposate tengano resienze separate per non pagare le rette. Per chi non lo sapesse risultana ai fini isee una famiglia monoreddito e quindi con ise bassissiimo. Poichè entrambi i genitori sono tenuti per legge al matenimento della prole trovo ridicolo che copie con 3 figli dichiarino di non essere tali. Prendon punteggio piu' alto ed una volta ottenuto il posto la retta diventa bassissima. . IN TUTTI I CASI DI RICONOSCIMENTO DELLA PROLE PERCHE' NON FAR PAGARE AL GENITORE ASSENTE DAL NUCLEO LA RETTA? l'ise in queste situazioni è una bufalata. Si devono sommare i redditi dei genitori indipenetemente dalla resienza esattamente come nel caso di genitori sposati.

    Rispondi

  • mauro

    06 Novembre @ 20.35

    tutti i bambini da 0 cinque anni dovrebbero, se i genitori lo vogliono andare in un asilo o in una scuola materna pubblica; ma se l'offerta e' inferiore alla domanda ci sono le graduatorie e qualcuno resta fuori. Allora se in un famiglia con 2 redditti facciamo 100 e un figlio hai un certo punteggio; un famiglia con un reddito facciamo 50 e 4 figli ha un punteggio piu' alto e va prima nella graduatoria e ha piu probabilita' di avere il posto all'asilo e ci mancherebbe il contrario. Naturalmente ci sono i furbetti un po',tanto piccoli e grandi farabutti. E si vergognino qualli che scrivono il falso sui previlegi agli stranieri.Cioe' che vengono prima e hanno tutto gratis e che bisogna controllarli di piu'. Inoltrre a me risulta, l'ho letto qui sopra, che chi non ha reddito ne' patrimonio, non entra in graduatoria, perche' non puo avere punteggio. Per questo esistono persone che presentano dichiarazioni con redditti inesistenti. Sembra un paradosso. ma esistono.

    Rispondi

  • moreno

    06 Novembre @ 17.02

    GIANLUCA sono pienamente daccordo con te oltre a controllare bene il comune dovrebbe trovare un metodo per scovare i furbetti che come sempre sono ben presenti e attaccati con i denti alle mammelle dei poveretti come noi che pagano per tutti. Oltre al discorso degli immigrati che tra l'altro non capisco perchè hanno sempre tutto a macca chi mi infastidisce molto sono le cosidette coppie invisibili ovvero chi pur abitando tranquillamente sotto lo stesso tetto non essendo sposato risultante con residenze diverse riesce a garantire un reddito ridicolo a fronte di uno sfrontato benessere e le agevolazioni poi pesano sulle spalle dei contribuenti "sfigati"

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: gravissima una donna

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

8commenti

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessual: arrestato

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

12commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

6commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

SANITA'

33 morti sospette al Noa di Massa: indagato il primario dell'ospedale

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

1commento

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design