10°

27°

Parma

Parte il "sondaggio telefonico" del Comune sulla qualità dell'aria

Parte il "sondaggio telefonico" del Comune sulla qualità dell'aria
Ricevi gratis le news
8

Partirà domani il sondaggio telefonico del Comune per capire il giudizio dei parmigiani sugli interventi per migliorare la qualità dell'aria. Per esprimersi, è possibile chiamare il numero del municipio 0521 4 0521.

Dice una nota del Comune:

La campagna informativa promossa dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Parma dal titolo: “Tanto per l’aria che tira” si arricchisce da giovedì 8 novembre 2012 di un nuovo servizio a disposizione dei cittadini per partecipare al sondaggio indetto dal Comune di Parma in merito alle possibilità di intervenire con misure concrete per migliorare la qualità dell’aria che si respira in città. Nel corso dell’ultimo anno a Parma sono stati superati 82 volte i limiti di legge riguardanti l’inquinamento atmosferico. La tutela della salute pubblica costituisce una delle priorità dell’Amministrazione che intende procedere coinvolgendo il più possibile la cittadinanza.

Da giovedì sarà, quindi, possibile contattare il numero: 0521 4 0521 dove sarà a disposizione personale del Contact Center del Comune  - dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 17,30. Un’opportunità in più per favorire la partecipazione dei cittadini alle scelte future dell’Amministrazione in materia ambientale. Un servizio che si aggiunge al sondaggio on line disponibile al seguente indirizzo: http://www.comune.parma.it/Collaborazione/sondaggi/voto/sondaggio-tanto-per-laria-che-tira.aspx.

Al sondaggio on line, ad oggi, hanno partecipato oltre 200 votanti. Esso propone una gamma di quesiti molto variegata partendo dalle opinioni dei cittadini in merito all’inquinamento dell’aria a Parma, passando attraverso la conoscenza delle misure messe in atto dal Comune. A cui si aggiungono le domande: “A Parma si è fatto abbastanza contro l’inquinamento?”, e la richiesta di coinvolgimento della cittadinanza a scegliere quali possano essere le vie migliori per combatterlo: attraverso diverse possibilità come l’adozione delle targhe alterne, il potenziamento dei bus e servizi pubblici, l’aumento delle limitazione di accesso alla città il giovedì e la domenica. I cittadini possono anche esprimersi sull’eventualità di aumentare il numero delle domeniche di chiusura al traffico.

Il sondaggio telefonico e quello on line saranno attivi fino a domenica 25 novembre.

Lo campagna di informazione “Tanto per l’aria che tira” ha diversi obiettivi: sensibilizzare la cittadinanza circa le problematiche ambientali legate all’inquinamento atmosferico, diffondere la conoscenza circa i provvedimenti fino ad oggi assunti dall’Amministrazione al riguardo: blocchi del traffico al giovedì entro l’anello della circonvallazione e le prime domeniche dei mesi di gennaio, febbraio e marzo del 2013 nella cintura compresa entro l’anello della tangenziale. E soprattutto quello di partecipare al miglioramento della qualità della vita in città.

Fra le misure adottate con l’ultima ordinanza l’estensione ai mezzi Euro 3 ed Euro 4 del divieto di accesso in occasione del blocco del traffico e la direttiva volta a mantenere la temperatura non oltre i 19 gradi in edifici pubblici e privati allo scopo di ridurre le emissioni degli impianti di riscaldamento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lucas

    09 Novembre @ 01.22

    Tra poco sarà fruibile l\'area Discussioni in cui potrete sbizzarrirvi a dare consigli al Pizza & co.. http://www.comune.parma.it/Collaborazione/discussioni/introduzione-discussioni.aspx

    Rispondi

  • stanca

    08 Novembre @ 12.35

    le risposte possibili non danno la possibilità di esprimere le proprie opinoni

    Rispondi

  • sabcarrera

    08 Novembre @ 11.06

    Solite risposte di una sinistra che non sa perdere. Tutti diventano un caso speciale, tutti gli altri devono usare l'autobus meno che loro, l'autobus costa troppo ma preferiscono spendere di più in auto.

    Rispondi

  • sabcarrera

    08 Novembre @ 11.00

    kdg, arriverai al Toschi in auto ma hai già speso un paio di euri in benzina fra andare e tornare e spenderai 5 o 6 euri in parcheggio. Allora perché fare il burbero semplicemente per andare in auto?

    Rispondi

  • pier

    08 Novembre @ 08.19

    Questa è un'altra buffonata,in questo sondaggio non è possibile indicare nuove soluzioni al comune si può solo appoggiare o rifiutare le loro iniziative.In oltre la scelta se si è daccordo o no con le iniziative adottate è strutturata in modo da dividere le risposte di chi è contrario in due categorie,in questo modo si dimezzano i voti contrari e non mi pare corretto. PD+L +PD-L = Movimento 5 Stelle Siete uguali a chi vi ha preceduto!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

1commento

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street