17°

27°

Parma

Giovedì senza auto: scattato il "nuovo" blocco del traffico senza Euro 4

Giovedì senza auto: scattato il "nuovo" blocco del traffico senza Euro 4
Ricevi gratis le news
95

Scatta il blocco delle auto del giovedì nella «nuova versione» decisa dal Comune di Parma che restringe notevolmente il numero dei veicoli che hanno la possibilità di accedere all'area «off-limits» per il traffico privato. 

 L'area in cui sarà vietato circolare in tutti i giovedì fino al prossimo 31 marzo (con l'eccezione del periodo natalizio) è quella compresa all'interno dei viali di circonvallazione. Le strade che la delimitano (e sulle quali invece si può circolare liberamente) sono viale Bottego, Barriera Garibaldi, viale Mentana, Barriera Repubblica, viale San Michele, Petitot, Stradone, viale Berenini, ponte Italia, piazzale Marsala, viale Caprera, piazzale Barbieri, viale Vittoria, piazzale Santa Croce, viale Pasini, viale Piacenza e ponte delle Nazioni. Le uniche eccezioni saranno consentite per le strade di accesso al parcheggio Toschi e al parcheggio Goito.

Il divieto di transito sarà in vigore dalle 8,30 alle 18,30 di ogni giovedì, senza alcuna fascia oraria o «deroga» per l'accesso all'interno di queste 10 ore. Molto salata la multa prevista per chi viene trovato a circolare con un mezzo non autorizzato all'interno della zona vietata. La multa, che non comporta decurtazioni di punti dalla patente, è infatti di ben 155 euro, cui eventualmente si aggiungono anche i 78 euro se chi è entrato in centro storico non è dotato del permesso di transito della Ztl ed è passato da uno dei tre varchi elettronici.

Una cosa importante da sottolineare è che il divieto di transito del giovedì vale anche per le auto in possesso dei permessi per le Ztl che però non abbiano i requisiti previsti dall'ordinanza comunale per poter circolare all'interno del centro storico. Dopo la nuova ordinanza emessa dal Comune il blocco del traffico del giovedì è esteso anche a tutte le auto immatricolate come Euro 3 e Euro 4. A poter circolare liberamente nell'area vietata, oltre alle categorie «speciali» indicate nell'ordinanza, saranno così soltanto le auto a benzina Euro 5, quelle alimentate a Gpl e metano, le diesel Euro 5 oppure Euro 3 e Euro 4 con i filtri per il particolato purchè appartengano alle categorie M2 , M3, N1, N2 o N3 e cioè nel caso in cui si tratti di veicoli destinati al trasporto di persone aventi più di 8 posti a sedere e di veicoli destinati al trasporto merci. E moto e scooter di categoria Euro 2 e Euro 3. A queste vanno aggiunte le auto con almeno 3 persone a bordo o 2 se omologate per un massimo di 3 (car pooling) e quelle del cosiddetto car sharing. Residenti «bloccati» L'ordinanza non prevede esenzioni per nessun tipo di categoria. Dunque, anche i residenti all'interno dell'area «vietata» non potranno uscire dal centro storico se hanno un veicolo che non appartiene alle categorie omologate, né tantomeno rientrare prima della fine del blocco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    09 Novembre @ 13.08

    @pesce fuor d'acqua - In un luogo pubblico, come è la strada, la tutela della privacy può addirittura non esistere, altrimenti ogni volta che fotografiamo via Cavour dovremmo chiedere permesso a centinaia di persone... Ovviamente, si tratta poi di vedere che cosa viene fotografato e come: qujindi non tutto è concesso. Ma, ripetiamo, siamo su tutt'altro piano rispetto a - per esempio - le famose foto del topless di Kate.

    Rispondi

  • sabcarrera

    08 Novembre @ 20.42

    cheralmesgnor, forse l'autobus come veicolo inquina di più ma dobbiamo dividere l'inquinamento per i passeggeri a bordo. Se usato con intelligenza dovrebbe avere 30 passeggeri. lro fatto molte polveri sottili vengono dal passaggio del veicolo (usura pneumatici, sollevamento di polveri di asfalto) quindi meno veicoli meno inquinamento.

    Rispondi

  • Maurizio

    08 Novembre @ 20.29

    Bollino rosso in via Montebello? Chiudiamo il centro storico! E se ci fossero centraline in via s.Leonardo, via Mantova, via Emilia est e ovest, via langhirano via traversetolo, centro torri, esselungavarie, eurosia ecc. sarebbero tutti bollini rossi. Ma la risposta sarebbe sempre la stessa: chiudiamo il centro storico. E' così da vent'anni e anche la giunta grillina continua così. E infatti l'aria di Parma e' tra le peggiori d'Italia. E il sottoscritto che va sempre a piedi e in bicicletta se la respira tutti i santi giorni. Un grazie di cuore ai vignali di prima e ai folli di adesso.

    Rispondi

  • mydas

    08 Novembre @ 19.01

    oggi ho visto che assieme ai vigili che fermavano le macchine c'era anche un fotografo. Ma e il diritto alla privacy?

    Rispondi

  • luca

    08 Novembre @ 18.37

    Oggi in via Farini ore 16.30 c'erano decine di auto in divieto di sosta e addirittura in divieto di fermata e 0 vigili, ma come mai? Qui oltre al fatto che secondo me non erano tutte auto in regola col blocco erano in evidente posizione sanzionabile, ma questo non è giusto. Sindaco ci dia delle risposte!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

8commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

12commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

6commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design