18°

28°

Parma

Il nuovo Welfare di Parma come percorso di sviluppo di comunità

Ricevi gratis le news
0

Costruire un nuovo modello di welfare partecipato, questo il tema della conferenza stampa che l’assessore Laura Rossi ha tenuto oggi per illustrare il calendario di incontri che da domani - martedì 13 novembre 2012 - prenderanno avvio in varie zone della città per raccogliere le impressioni, i suggerimenti su diverse tematiche in relazione alle politiche per anziani, disabili, politiche abitative, nuove e vecchie povertà e la  famiglia. Tanti momenti di confronto e di approfondimento. 

“Un progetto – ha spiegato l’assessore Laura Rossi – ampio e complesso. Una scommessa per il futuro della città che avrà come protagonisti i diretti interessati: cittadini, associazioni e portatori di interesse presenti sul territorio”.
Il percorso di revisione complessiva delle politiche sociali avviato a luglio è arrivato alla fase conclusiva: partiranno il 13 novembre gli incontri con i cittadini per discutere del nuovo modello di welfare e per stringere il Patto fra cittadini ed istituzioni sui temi del sociale.
Riscrivere il welfare è oggi un imperativo imposto dalla drammatica crisi che ha investito il paese e l’Europa, ma è innanzitutto una sfida culturale non rinviabile. La nuova stagione di welfare va costruito con e per la città, partendo dall’assunto che i problemi sociali di una comunità come quella di Parma di oggi, non sono relegabili ai servizi comunali, ma sono un problema di tutta la comunità, ed all’interno di essa vanno affrontati e per quanto possibile risolti facendo leva sulle energie e l’impegno di tutti, non solo su quello delle istituzioni. 
E’ necessario quindi rivedere in profondità il ruolo di tutti in una logica di architettura comunitaria costruita insieme tra istituzioni, associazioni, cooperative e tutti gli enti del non profit, e soprattutto con i cittadini e le famiglie: un’architettura fondata sul binomio opportunità/responsabilità, sul senso di appartenenza e di solidarietà, sullo scambio ed il dono, ma anche sul rigore ed il  rispetto delle regole nell’uso delle risorse finanziarie pubbliche e private, nell’uso dei beni comuni. 
Il percorso partito a luglio ha visto una fase di confronto e riflessione con i tecnici e subito dopo con i vari soggetti (cooperative, associazioni, consulte, sindacati, enti privati, altre istituzioni, ecc.) che lavorano sui temi del sociale, ora sono invitati tutti i cittadini a partecipare: partiamo dalla condivisione della rappresentazione di cosa è la nostra comunità e soprattutto quella che vorremmo, dalla condivisione delle scelte strategiche e delle priorità per arrivare a gestire in maniera diversa, attiva e possibilmente più efficace i disagi/problemi  fondando un vero e proprio patto sociale tra cittadini e istituzioni. 
Perché pensare ad una costruzione partecipata delle politiche di un welfare da rifondare  significa ipotizzare non solo i contenuti ma soprattutto il metodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"