19°

Parma

Misure anti-smog, Ghiretti: "Provvedimenti presi per l'aria che tira". Pizzarotti: "Ai 19° ci si abitua"

Misure anti-smog, Ghiretti: "Provvedimenti presi per l'aria che tira". Pizzarotti: "Ai 19° ci si abitua"
Ricevi gratis le news
64

"I provvedimenti antismog presi dalla giunta comunale e che vanno sotto il titolo "tanto per l'aria che tira" sono il primo abbozzo di provvedimento articolato e non episodico che affronta uno dei problemi della città. Insomma, forse e sottolineo forse, si comincia ad uscire dalla navigazione a vista nel condurre la città che ha caratterizzato i primi cinque mesi del sindaco Pizzarotti". Inizia così - "dolcemente" - il comunicato inviato dal caòogruppo di Parma Unita Roberto Ghiretti, che poi però parte a raffica: " Nel merito di questi provvedimenti ho presentato un'interpellanza per sapere quali tipi di azioni saranno effettuate per garantire un controllo del livello di temperatura interna (19°) degli ambienti e sulla loro efficacia. A partire da uffici e sedi comunali, presso i quali il rispetto del provvedimento risulterebbe difficoltoso, vedi il caso del Duc. Mi domando come si può chiedere ai cittadini di cambiare abitudini in casa propria se il buon esempio non viene da chi promuove le novità. E comunque, dato che non si possono eseguire controlli in strutture private, ritengo che questa misura sia inapplicabile".

"In secondo luogo - continua - vorrei sapere dall'assessore Folli quali sono i risultati dei primi “blocchi del traffico” in termini di inquinamento dell’aria e di multe erogate ai trasgressori; la sensazione è che la chiusura del centro storico del giovedì, guardando ai dati di Pm10 che non mostrano scostamenti significativi dagli altri giorni (anzi il contrario), è che sia inefficace. Alla luce di quanto esposto chiedo se non sia opportuno procedere con un piano strutturale ambientale integrato e generale e, in caso positivo, in che tempi lo stesso possa essere presentato al Consiglio Comunale".

"In conclusione una breve considerazione - inclanza Ghiretti -: i provvedimenti antismog non risulta siano stati adottati con consultazione preventiva. Anzi solo a posteriori viene chiesto il parere dei cittadini, tramite sondaggio. Ma questo è il modo di agire della "vecchia" politica. Ed è già avvenuto anche in altri casi: in primis il Teatro Regio. Peccato che questo modo di governare sia il contrario di quanto sbandierato in campagna elettorale dal Movimento 5 Stelle che ripeteva come un mantra che prima si consultano i cittadini e le parti interessate, e poi si decide.  Insomma questo provvedimento sembra "preso per l'aria che tira". 
 

PIZZAROTTI SU TWITTER: "AI 19° CI SI ABITUA"

Sul tema "caldo" dei 19° interviene anche il sindaco Federico Pizzarotti su twitter, attraverso uno scambio di cinguetti con una parmigiana al freddo. "Scrivo da un condominio con riscaldamento centralizzato, costruito nel '70. Da una settimana si gela! termosifoni spenti!", ha twittato lei. E il primo cittadino, di rimando: "salve, la differenza di temperatura è di un grado rispetto a prima. A casa da sempre anch'io tengo 19. Ci si abitua."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • massimo

    16 Novembre @ 01.53

    ghiretti oltre che criticare PROPONI, l'importante è che le cose migliorino e non che il suo schieramento politico vinca questo braccio di ferro.

    Rispondi

  • claudio

    15 Novembre @ 22.30

    Sacrosante le considerazioni di Danilo63! Ma, evidentemente, di questi tempi l'uso del cervello è un..."optional"! Su ben altri sprechi idioti dovremmo vigilare...

    Rispondi

  • Danilo63

    15 Novembre @ 19.57

    Parlando con il tecnico della caldaia del mio condominio, mi ha detto molto semplicemente che questo provvedimento è inutile. Per prima cosa non si riesce ad avere tutti contemporaneamente 19 gradi: da una stessa caldaia al primo piano si ha una temperatura ed al quinto un’altra. Anche per via ad esempio dei doppi vetri, il mio è un palazzo vecchio e non tutti li hanno. Secondariamente spegnendo per due ore in più (da 14 a 12 ore) ovviamente la temperatura si abbassa ulteriormente. Per riportarla ai 19 gradi occorre più del doppio del consumo normale, in quanto la caldaia deve logicamente faticare di più. Quindi non solo freddo in casa (e non siamo ancora a certe basse temperature) e maggiore consumo, ma oltretutto nemmeno minore inquinamento. Ripeto, bastava parlare con un tecnico delle caldaie. Oltretutto gli unici ad essere penalizzati sono quelli con l’impianto centralizzato, tutti gli altri col termoautonomo o la stufa (e sono la maggioranza), in casa propria fanno quello che credono, visto che i controlli sono praticamente impossibili. P.S. Può darsi che il tecnico della caldaia abbia votato Bernazzoli e mi abbia raccontato una balla, però al termine dell’inverno nel mio condominio guarderemo i consumi rispetto allo scorso anno, per verificare poi se è vero tutto questo risparmio di energia e inquinamento. Mi ag cred poc.

    Rispondi

  • emilio baroni

    15 Novembre @ 16.44

    la risposta del sindaco su twitter si commenta da sola: poveri noi !!! auguri

    Rispondi

  • Simone

    15 Novembre @ 16.28

    Premesso che personalmente nei mesi invernali ho sempre tenuto il termostato a 18-18.5°C in casa mia... vorrei ricordare che nelle camere dei nostri nonni si mettevano i salumi a stagionare... ricordo bene ero piccolino, ci saranno stati non più di 10°C.. ovviamente con lo scaldino nel letto.. eppure vivevano bene e non si ammalavano quasi mai... bastava coprirsi un po'

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno