19°

Parma

Centro, parte la raccolta porta a porta

Centro, parte la raccolta porta a porta
Ricevi gratis le news
6

 Pierluigi Dallapina

La raccolta differenziata porta a porta nella zona monumentale del centro storico partirà ufficialmente da mercoledì prossimo. Ad annunciarlo è stato ieri mattina l’assessore all’Ambiente, Gabriele Folli: «Dal lunedì  verranno rimossi tutti i cassonetti stradali ancora presenti nella zona monumentale, in modo da poter poi partire con il porta a porta integrale. Ricordo che resterà aperto l’ufficio di via Melloni per fornire ai cittadini tutte le informazioni utili sulla raccolta dei rifiuti, e raccogliere i suggerimenti degli utenti, in modo da affinare le eventuali criticità».
Infatti sono sempre attivi sia il numero verde 800212607 per chiedere informazioni in merito alle modalità di smaltimento e per segnalare eventuali criticità, che lo sportello del Comune al numero 0521 031298. 
Il progetto interesserà circa 7 mila utenti, e nello specifico riguarderà non solo le utenze domestiche ma anche uffici, negozi e attività artigianali. Il porta a porta comprenderà la zona monumentale limitata a sud dal ponte Caprazucca e borgo Riccio, a est da via XXII Luglio e strada Cairoli, a nord dall’area intorno al Duomo, la Pilotta e via Toschi, a ovest da via Toscanini e via Mariotti. 
La raccolta domiciliare riguarderà inoltre le grandi vie d’accesso al centro città come via Garibaldi, via Farini, via Repubblica e strada XXII Luglio.
Come specificato dall’assessore Folli, con l’attivazione del porta a porta dalla zona monumentale spariranno i 55 cassonetti dei rifiuti ancora presenti lungo le strade, mentre verrà posizionato un centinaio di contenitori verdi nei quali gli utenti potranno gettare solo il vetro, che quindi andrà separato dalla plastica e dal barattolame. Va ricordato che la raccolta porta a porta prevede anche la separazione della carta, dell’organico e del cosiddetto indifferenziato.
Nei giorni scorsi gli operatori di Iren hanno consegnato il materiale informativo agli utenti su come effettuare una corretta raccolta differenziata e i giorni (che varieranno da zona a zona) in cui verranno svuotati i vari bidoncini dei rifiuti.In via generale, il rifiuto organico verrà raccolto tre volte alla settimana per le utenze domestiche e sei volte per quelle non domestiche, la carta verrà ritirata una volta per entrambe le utenze, la plastica sarà raccolta una volta per le utenze domestiche e sei volte per quelle non domestiche, mentre il rifiuto residuo verrà raccolto due volte alla settimana per le utenze domestiche e tre volte per quelle non domestiche. Per quanto riguarda la prima tipologia di utenze, l’esposizione del sacco dei rifiuti dovrà avvenire tra le 19 e le 21 del giorno di vuotatura prestabilito.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • villifor

    18 Novembre @ 09.34

    " spariranno 55 cassonetti e ne riappariranno un centinaio ". Mi sembra un bel risultato!

    Rispondi

  • Demetro

    18 Novembre @ 09.17

    Come è noto a tutti (tranne l' assessore forse) le case in centro hanno spazi ridotti, corridoi comuni piccoli, e quindi dove mettono i bidoni condominiali, i bidoncini privati in casa, molti non hanno balcone, e la puzza se la dovrebbero tenere in casa?! E i costi di gestione Comunale?! Ma vogliono veramente farci cedere che raccogliere 6 volte alla settimana o tre o quelle che saranno, 7000 (le utenze interessate dichiarate dall' assessore) bidoncini, costa meno che raccogliere anche 2 volte al giorno 55 cassonetti stradali? Ma ci pigliano per fessi?! VERGOGNA! Imparino lor "signori" come si fa, per esempio, utilizzando container sotto la strada con accesso da un cassonetto sopra la strada, magari con una tessera, come fanno molte città civili. Oltre a costare di più alla collettività, il sistema pensato per Parma, produrrà rifiuti in strada, che come tutti sanno non fanno Bella figura, e poi la chiamano città turistica... Studiate assessori, studiate, per il momento siete da bocciare e mandare a casa senza stipendio, un bambino delle elementari saprebbe fare meglio.

    Rispondi

  • willy

    18 Novembre @ 06.46

    Anche io ho piu' di un dubbio. Per molti anziani soli scendere in strada la sera puo' essere un grande disagio, e i bidoncini di notte possono sparire o essere oggetto di vandalismo. Illusione credere che tutti facciano la raccolta corretta cosi' molte cose rischiano di restare in strada. In fondo i vituperati cassonetti sono meglio, secondo me. Vorrei anche dire che i rifiuti non sono l' unico problema della citta' come sembra credere questa giunta, ci sono aziende che chiudono e lavoratori senza stipendio, vedi Citta' di Parma, nella indifferenza generale.

    Rispondi

  • casadio giorgia

    17 Novembre @ 22.26

    Chi sa spiegarmi bene come funziona?????

    Rispondi

  • franco

    17 Novembre @ 21.08

    E COSI' I BIDONCINI SARANNO SUL MARCIAPIEDE E I PEDONI SULLA CARREGGIATA A RISCHIO DI ESSERE INVESTITI....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno