17°

28°

Parma

Il sindaco commenta le parole degli studenti all'Università: "Non possiamo far finta di niente"

Il sindaco commenta le parole degli studenti all'Università: "Non possiamo far finta di niente"
Ricevi gratis le news
11

Comunicato stampa

“Ho ascoltato con sincero interesse tutti gli interventi con cui è stato aperto il nuovo Anno Accademico, ma devo dire che sono rimasto particolarmente colpito dagli appassionati discorsi degli studenti, che rivelano un profondo distacco della società con le autorità, le quali, al contrario, dovrebbero condurla per mano. Sono rimasto colpito dalle loro parole piene di rancore, rabbia e sconforto; sentimenti, questi, che non agitano soltanto il mondo dell’Università, ma anche quello della politica, costituendo un campanello d’allarme. Una divisione così forte, così accesa, tra istituzioni e società, non deve passare inosservata, come non deve passare inascoltata la rabbia degli studenti universitari. Non possiamo far finta di niente quando, anche a nome dei loro colleghi, due giovani laureandi – prossimi motori della società -, indirizzano le loro paure verso il cuore del sistema universitario, nel timore di un futuro senza prospettive.
Dobbiamo prenderci carico anche delle loro istanze, responsabilmente, e dare un segnale di rinnovo e di vero cambiamento. Il grande problema, infatti, è che politica e Università non sono più viste come centri di formazione, garanti di un futuro di stabilità e sicurezza per la società. Naturalmente anche io, nel recente passato, ho preso parte a forme di legittimo dissenso – come i comizi -, con il desiderio di poter contribuire a superare questo periodo di incertezza politica. Oggi rivesto un altro ruolo, ma nonostante questo mi sento di dire, con pacatezza, che è sempre giusto esprimere le proprie preoccupazioni, le insofferenze e anche le esigenze. Far valere con convinzione le proprie motivazioni, attraverso l’uso della parola e del dialogo, è un atteggiamento responsabile che serve a portare più in alto e a migliorare la nostra società”.

Sindaco Federico Pizzarotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • studentessa/lavoratrice

    21 Novembre @ 14.32

    Mi rattrista molto sentire tanta ignoranza. Non so come sono i giovani che avete a casa ma tutti quelli che conosco, me compresa, non sono venuti al mondo in questo momento come traspare dai vostri commenti. In questi tempi di aumento delle tasse, di disoccupazione, tagli allo stato sociale nessuno puo appoggiarsi esclusivamente sulla famiglia e fare unicamente lo studente. Tutt* cerchiamo di lavorare in un modo o nell'altro. Tutti quelli che conosco hanno fatto almeno tre mestieri nell'ultimo anno. Baristi, consegna di pizze, baby sitting, dog sitting, facchinaggi di qualsiasi tipo, imbiancature, murature, campagna estiva agricola ecc. Tutto questo normalmente a 5, 6 euro/ora, spesso in nero o se no con degli osceni contratti a chiamata, di lavoro accessorio. Quelli "piu fortunati" riescono a farsi assumere da grosse multinazionali nei cinema, nei fast food e cosi versare anche le tasse per i 3 o 4 mesi della durata del contratto. Ho appreso tristemente quest'anno che dopo quasi tre anni lavorando in un bingo (al 50% in una sala fumatori) con vari piccoli contratti di apprendistato, ora che il mio contratto non è stato rinnovato, non posso percepire la disoccupazione perchè non viene considerato a livello contributivo. Ebbene il governo monti, per attenuare la disoccupazione giovanile, decide di incentivare la diffusione dell''apprendistato e l'ha dilatato da 24 a 29 anni! ! Ma vi rendete conto? Oltre ad essere studenti siamo esperti lavoratori PRECARI! Finitela con questo atteggiamento paternalista. Portate rispetto ai giovani adulti, che come voi lavorano, pagano affitti , bollette e tasse.

    Rispondi

  • fabrizio

    21 Novembre @ 13.35

    Siamo onesti,questi sono ragazzetti che non sanno nemmeno da che parte gira il mondo,come possiamo credere di dar loro troppa voce?Su quale base?Come diceva un lettore finita la laurea non sanno ancora dove stanno di casa,crediamo davvero che si possano arrogare il diritto di lamentarsi su cose che non conoscono se non lette sui libri?Ci rendiamo conto che la tanto strombazzata laurea ,per tanti di loro,non è altro che un foglio di carta? Io stimo i giovani e li ascolto solo quando mi fanno vedere con i fatti che le loro non sono solo vuote teorie altrimenti fino a prova contraria le loro argomentazioni mi lasciano indifferenti,i giovani parlano troppo mentre il valore reale di una persona si riconosce dai fatti.questa è la differenza tra parlare e lavorare.

    Rispondi

  • Geronimo

    21 Novembre @ 07.50

    Corvo è vero che dare loro troppo potere è un grave errore ma altrettanto grave è non ascoltare la loro voce, non è detto che la mancanza di esperienza sia un bene e poi, facendo un discorso più ampio, noi (italiani) siamo maestri al non dare fiducia ai giovani (ti do un esempio, dieci giorni fa ci sono stale le elezioni di un ente regionale sportivo, bene è stato rieletto il presidente uscente in carica da 36 anni.... naturalmente è tra gli enti regionali che funzionano peggio in italia...), fiducia che viene data a nostri dai paesi esteri con buoni risultati. Corvo, la rabbia poi probabilmente arriva agli studenti perchè molti provano a lavorare per mantenersi e vedono che sono sottopagati oppure viene vedendo i neolaureati che vengono presi in giro perchè costretti a lavorare con miseri rimborsi spese con contratti assurdi di stage puntualmente non rinnovati dove dopo di te sarò assunto io e poi un altro e poi un altro ancora. I giovani gridano perchè non vedono futuro, 12 anni fa quando andavo a scuola io si gridava ugualmente ma con lo scopo di stare a casa senza un'idea precisa, nascondendosi dietro gli ideali, a seconda delle persone che guidavano la massa, di destra o di sinistra, adesso probabilmente si grida per qualcosa e se vedi sia a destra che a sinistra si grida per lo stesso motivo, preferisco poi le urla e la rabbia degli studenti alla falsa rabbia dei politici.

    Rispondi

  • Paolo

    21 Novembre @ 02.46

    @Corvo: potere agli studenti? Ma chi hai mai detto una cosa del genere? Dove lo ha dedotto dalle parole del sindaco? Bah...

    Rispondi

  • franco

    21 Novembre @ 01.59

    '68....ED ERO ANCORA PICCOLO MA I MIEI FRATELLI MAGGIORI MI HANNO DATO QUALCHE INDICAZIONE....1977, CI SONO ENTRATO ALLA GRANDE NELLE CONTESTAZIONI, MOLTO PIU' PERICOLOSE E VIOLENTE DI QUELLE ODIERNE, ED ERAVAMO I PADRONI DEL MONDO!!!! NULLA DI PIU' FALSO, NON ABBIAMO OTTENUTO NULLA SE NON UNA LAUREA APPENA APPENA PIU' FACILE! CONOSCENZA DEL MONDO DEL LAVORO = ZERO! LE LOTTE VERE SE NECESSARIE, SI FANNO DOPO, QUANDO SI RIESCE AD AVERE FINALMENTE UN' IDEA DI COSA E' TUTTO QUELLO CHE CI STA INTORNO! TUTTO IL RESTO E' UN FUOCO DI PAGLIA....FUFFA! CMQ BUONA FORTUNA RAGAZZ!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

1commento

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"