10°

28°

Parma

Smog, un altro giovedì di blocco del traffico

Smog, un altro giovedì di blocco del traffico
Ricevi gratis le news
9

Ritorna giovedì 22 novembre il blocco del traffico dalle 8.30 alle 18.30, esteso ai veicoli Euro 3 ed Euro 4. L'area in cui sarà vietato circolare (in tutti i giovedì fino al prossimo 31 marzo con l'eccezione del periodo natalizio) è quella compresa all'interno dei viali di circonvallazione. Le strade che la delimitano (e sulle quali invece si può circolare liberamente) sono viale Bottego, Barriera Garibaldi, viale Mentana, Barriera Repubblica, viale San Michele, Petitot, Stradone, viale Berenini, ponte Italia, piazzale Marsala, viale Caprera, piazzale Barbieri, viale Vittoria, piazzale Santa Croce, viale Pasini, viale Piacenza e ponte delle Nazioni. Le uniche eccezioni saranno consentite per le strade di accesso al parcheggio Toschi e al parcheggio Goito.

Il divieto di transito sarà in vigore dalle 8,30 alle 18,30 di ogni giovedì, senza alcuna fascia oraria o «deroga» per l'accesso all'interno di queste 10 ore. Molto salata la multa prevista per chi viene trovato a circolare con un mezzo non autorizzato all'interno della zona vietata. La multa, che non comporta decurtazioni di punti dalla patente, è infatti di ben 155 euro, cui eventualmente si aggiungono anche i 78 euro se chi è entrato in centro storico non è dotato del permesso di transito della Ztl ed è passato da uno dei tre varchi elettronici.

Una cosa importante da sottolineare è che il divieto di transito del giovedì vale anche per le auto in possesso dei permessi per le Ztl che però non abbiano i requisiti previsti dall'ordinanza comunale per poter circolare all'interno del centro storico. Dopo la nuova ordinanza emessa dal Comune il blocco del traffico del giovedì è esteso anche a tutte le auto immatricolate come Euro 3 e Euro 4. A poter circolare liberamente nell'area vietata, oltre alle categorie «speciali» indicate nell'ordinanza, saranno così soltanto le auto a benzina Euro 5, quelle alimentate a Gpl e metano, le diesel Euro 5 oppure Euro 3 e Euro 4 con i filtri per il particolato purchè appartengano alle categorie M2 , M3, N1, N2 o N3 e cioè nel caso in cui si tratti di veicoli destinati al trasporto di persone aventi più di 8 posti a sedere e di veicoli destinati al trasporto merci. E moto e scooter di categoria Euro 2 e Euro 3. A queste vanno aggiunte le auto con almeno 3 persone a bordo o 2 se omologate per un massimo di 3 (car pooling) e quelle del cosiddetto car sharing. Residenti «bloccati» L'ordinanza non prevede esenzioni per nessun tipo di categoria. Dunque, anche i residenti all'interno dell'area «vietata» non potranno uscire dal centro storico se hanno un veicolo che non appartiene alle categorie omologate, né tantomeno rientrare prima della fine del blocco.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • default

    22 Novembre @ 16.25

    Prima di vietare e limitare bisogna predisporre delle alternative valide tramite i mezzi pubblici, cosa che non è stata fatta. Vietando e basta si costringe la gente a fare acrobazie non per andare a divertirsi, ma per andare a lavorare. Se non si è capaci di predisporre alternative, allora quando non si può circolare si esenti la gente dall'andare al lavoro, pagandola ugualmente. Così si inquina meno, ci si stressa meno e si è tutti felici e contenti.

    Rispondi

  • asdfg

    22 Novembre @ 14.31

    @maurizio lo capisco bene che le targhe alterne sarebbero una soluzione efficace ma non è applicapile xk non puoi obbligare la gente che usa l\'auto per andare al lavoro a lasciarla a casa xk questi al lavoro non ci vanno piu... e non dirmi che ci sono i mezzi pubblici xk non è vero... ce ne sono pochi xk coprono solo la città e poi neanche tanto bene e in provincia sono quasi assenti, e per di piu nell\'arco di un ora in provincia ce ne sono due al massimo nel periodo scolastico se no d\'estate uno solo... per non parlare di chi fa i turni di notte che gli autubus non ci sono... l\'ho detto e lo ripeto se uno può evitare di usarla meglio, ci guadagniamo tutti e sopratutto le lui spende meno soldi che di questi tempi non fa male. Secondo me l\'unica soluzione fattobile sarebbe aumentare di molto il trasporto pubblico, aumentare il numero di corse in un ora (sopratutto fuori città) e di conseguenza aumentare il numero dei mezzi e renderlo disponibile a prezzi ragionevoli in modo che diventi una valida alternativa all\'auto e pian piano la gente si abituerà ad usarli, ma fino a quando non ci sarà una valida alternativa all\'auto non cambierà niente.

    Rispondi

  • massimo

    22 Novembre @ 13.56

    Certo che facciamo proprio ridere...tutti a lamentarsi(come sempre) e dire non serve a niente..fatto così danneggia tizio,caio...ma vigliacco che una volta di nostra spontanea volontà si lascia a casa la macchina.....

    Rispondi

  • Maurizio

    22 Novembre @ 13.42

    @Andrea. Lo scopo proclamato dell'ordinanza e' la riduzione dell'inquinamento da traffico. Ovviamente non funziona, perché blocca solo un'area piccola e già piena di divieti come e' il centro storico, dove circola al massimo un decimo dei veicoli totali. Allora se si vuole veramente raggiungere l'obiettivo ci vogliono misure efficaci. L'unica che può funzionare sono le targhe alterne. Altrimenti e' tutta aria fritta, che pero' penalizza ingiustamente solo chi abita e lavora in centro. Senza alcun effetto concreto sull'inquinamento.

    Rispondi

  • franco

    22 Novembre @ 11.31

    Ma chi ha fatto questa "ordinanza" si rende conto di cosa ha fatto? Migliaia di cittadini prigionieri di questa ordinanza? Praticamente non posso nè entrare nè uscire da casa mia? Non posso andare a lavorare in Centro se non ho una autovettura di ultimissima generazione? Devo per forza avere una bicicletta o andare a piedi? Sono obbligato ad andare in bus anche se non voglio o non posso? Siano già stanchissimi per tante cose che non vanno e per una situazione generale quasi drammatica e come se non bastasse ci si mette anche il nostro Comune ad appesantire la situazione? Attenzione cari signori, che prima o poi succederà qualche cosa e la colpa credetemi sarà tutta vostra!!!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

2commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno