19°

29°

Parma

Un nuovo detenuto su tre va dietro le sbarre per reati contro il patrimonio

Un nuovo detenuto su tre va dietro le sbarre per reati contro il patrimonio
Ricevi gratis le news
10

Allarme carcere, ma a Parma la situazione è migliore rispetto a quanto emerge nel resto del Paese, dai dati raccolti dall'osservatorio carcere dell'Unione Camere penali italiane.
Si è svolto un incontro organizzato dal nuovo direttivo della Camera penale di Parma, presieduta da Paolo Moretti. Hanno partecipato anche la direttrice reggente di via Burla Anna Albano (due i suicidi negli ultimi due anni a Parma) e il gip Alessandro Conti. Quest'ultimo ha fornito dati sulle misure cautelari decise nell'anno in corso: 255 in totale, di cui un terzo del totale per reati contro il patrimonio, un quarto (quindi in calo) per reati di droga, il 12% per sfruttamento della prostituzione, 11% per stalking, 5% per omicidio o tentano omicidio. 
Intanto anche a Parma c'è stata l'astensione dalle udienze per protestare contro la situazione delle carceri italiane. I problemi: sovraffollamento, allarme per i suicidi, per le lunghe detenzioni preventive, per la carenza di personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • massimiliano

    23 Novembre @ 13.05

    @Maurizio, la ringrazio per il suo appunto, di cui farò tesoro. Sicuramente il sito da me citato è una fonte veritiera, come i siti che lei cita. Andrò a vedermi anche quelli. Grazie

    Rispondi

  • Geronimo

    23 Novembre @ 08.19

    Massimo importanti le sue fonti ma mi potrebbe spiegare come fa un italiano ad andare in carcere per CONTRAVVENZIONE ALLE LEGGI RISPETTO ALL’INGRESSO E AL SOGGIORNO REGOLARE IN ITALIA? Mi sembra un po’ difficile la cosa come è normale che i reati di mafia vengano commessi da italiani. Mi spiace ma sono più informato più di quanto lei creda, ho lavorato in carcere, in genere più che ascoltare i politici o i commenti falsi come quelli di clansman mi baso SUI DATI DEL SAPPE O DEL MINISTERO DELL’INTERNO, CERTAMENTE PIU’ ATTENDIBILI RISPETTO AI VOSTRI DATI ED EVITO ANCHE DI LEGGERE WIKIPEDIA VISTO CHE CHIUNQUE PUO’ SCRIVERE FALSITA’ (LE DIRO’, UN TEMPO ERA PRESENTE ANCHE IL MIO NOME, NON LE DICO LA TRAFILA PER FARMI ELIMINARE VISTO CHE NON ERA SCRITTO VERAMENTE QUELLO CHE FACEVO…)

    Rispondi

  • Geronimo

    22 Novembre @ 23.11

    Criss concordo con te, il problema è che questo non importa a nessuno e sinceramente non mi spiego il motivo, cosa guadagna lo stato a permettere l'incertezza della pena? La cosa che mi da fastidio però è che i parlamentari rilasciano dichiarazioni promettendo che faranno qualcosa ma alla fine sanno solo dare la colpa agli altri schieramenti politici anche se magari sono stati al governo contribuendo così a dividere noi italiani senza che il problema venga risolto. I paesi nord africani nei mesi scorsi hanno lottato contro i loro dittatori, credo che noi tra 50 anni arriveremo a fare la stessa cosa perchè esasperati

    Rispondi

  • massimiliano

    22 Novembre @ 20.15

    @Maurizio, sempre lei, che smentisce senza citare le fonti che hanno portato a postare la sua smentita. E' vero, forse l'utente Classman ha esagerato ( ma solo di poco), infatti basta solo cercare su qualsiasi motore di ricerca la percentuale dei detenuti stranieri custoditi nelle nostre carceri e si vedrà apparire questa affermazione:"Al 1° gennaio 2012 è straniero il 95% del totale dei carcerati per contravvenzione alle leggi rispetto all’ingresso e al soggiorno regolare in Italia. Il 79% di chi commette reati connessi alla prostituzione è straniero, percentuale che scende al 44% per droga e al 39% per i reati contro la pubblica amministrazione. Le percentuali più basse di stranieri si segnalano per i reati di stampo mafioso (1%), per quelli contro l’economia pubblica (3%), per la violazione della legge sulle armi (8%). Gli ergastolani sono lo 0,4% dei detenuti fra gli stranieri e il 5,8% dei detenuti fra gli italiani." (tratto pari pari da "ISMUnews", vogliate perdonare il "copia e incolla"). Quindi, Sig. Maurizio, voglia informarsi prima di postare certe smentite. Grazie

    Rispondi

  • Giuio

    22 Novembre @ 19.06

    Diciamo però anche quanti sono immigrati, quanti non sarebbero entrati se fossero stati schedati se ci fossero state le frontiere, quanti non sarebbero finiti in carcere dopo aver dichiarato 20 identità diverse e nel cintempo non avrebbero continunato a deliquere nuocendo alla popolazione italiana e quanti in meno se fossero stati rimpatriati ! E rispetto a questi, quanto ci costano quotidianamente ? Ditelo alla Severino, a Riccardi, alla Cancellieri, a Gaad Lerner e compagnia buonista. Solo in Italia deve andare così, o dove l'Europa unita con la connivenza di leggi criminali ha fatto di certa gentaglia liberi cittadini europei. E il resto della popolazione onesta a pagare.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse