18°

28°

Parma

Parma arranca alle Cartoniadi: si gioca la carta della piazza

Parma arranca alle Cartoniadi: si gioca la carta della piazza
Ricevi gratis le news
9

 

Dopo 15 giorni di gara, prosegue la lotta a colpi di carta e cartone per aggiudicarsi il podio delle Cartoniadi, la sfida promossa da Comieco, Iren Emilia e dai Comuni di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Alla seconda settimana di gara, la competizione tra i 460.000 cittadini si fa sempre più accesa: la città di Piacenza guida questa speciale classifica intermedia grazie a un incremento della raccolta di carta e cartone del 38,8%. A seguire si piazza al secondo posto la città di Reggio Emilia con un incoraggiante +13,4%. Terza, leggermente staccata, la città di Parma con un positivo +9,9%.

Questi i progetti che ad oggi si “giocano” la possibilità di essere realizzati in caso di vincita dei 30.000 euro messi in palio da Comieco: il Comune di Parma punta alla progettazione e realizzazione di percorsi didattici laboratoriali sui temi ambientali per bambini e ragazzi (0/14 anni) con acquisto delle attrezzature necessarie alla loro fruizione. Il Comune di Piacenza in caso di vittoria punterà su interventi di riforestazione urbana rivolti principalmente al ripristino della dotazione arborea dei viali cittadini e delle aree verdi attrezzate. Il Comune di Reggio Emilia, infine, vorrebbe realizzare  opere e servizi per la costruzione di un centro del riuso dove potranno operare - anche attraverso attività di formazione - associazioni, enti, cooperative, ecc.

“I primi dati che ci sono arrivati - ha dichiarato Piero Attoma, Vice Presidente di Comieco – sono molto confortanti e dimostrano l’impegno profuso dai cittadini per portare alla vittoria delle Cartoniadi il proprio Comune. Nonostante questi primi dati, c’è ancora tempo fino al 1 dicembre per migliorare il risultato fin qui raggiunto, un arco di tempo sufficiente anche per capovolgere la classifica! Complessivamente le 3 città hanno registrato una crescita media della raccolta di carta e cartone del +20,7%, a riprova della validità dell’iniziativa”.

"Possiamo già senz'altro affermare - dichiara Eugenio Bertolini, Direttore Operativo di Iren Emilia - che dopo queste prime due settimane di gara i vincitori sono i cittadini di tutte e tre le città che hanno fortemente intensificato il loro impegno per accrescere la quantità e la qualità del materiale raccolto. La competizione continua con un traguardo al 1 dicembre per l'assegnazione del premio Comieco ed un altro importante traguardo nel continuare anche in futuro nella crescita dei risultati della raccolta di carta e cartone".

E LE "CARTONIADI" SBARCANO IN PIAZZA

(Comunicato del Comune) L’Amministrazione Comunale di Parma, nell’ambito della gara denominata CARTONIADI 2012, che coinvolge nel mese di Novembre i Comuni di Parma, Reggio Emilia e Piacenza, intende proporre per la giornata di Sabato 24 Novembre, in Piazza Garibaldi, un evento volto a sensibilizzare la città sulle tematiche della raccolta differenziata, sull’importanza del riciclo e riutilizzo di carta e cartone  con l’impegno costante e diretto di tutti i cittadini. Le Cartoniadi, in collaborazione con Iren Emilia e Comieco, sono in corso dall’inizio del mese di Novembre; la gara mette in competizione i tre Comuni coinvolgendo direttamente i cittadini, che dovranno raccogliere più carta e cartone possibile, differenziando correttamente secondo le modalità consuete. Il Comune che, alla data del 1° Dicembre, raccoglierà la quantità maggiore di carta correttamente differenziata, si aggiudicherà il premio di 30.000 euro destinato alla realizzazione di progetti per la collettività.

 

“Sul tema della raccolta differenziata – ha sottolineato l’Assessore all’Ambiente Gabriele Folli – è importante sensibilizzare i cittadini: la loro collaborazione è fondamentale per la buona riuscita di un’operazione che porta anche il vantaggio economico di far sostenere meno costi di smaltimento all’Amministrazione e quindi a tutti i cittadini.”. “Un aspetto interessante di questo progetto – ha aggiunto l’Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili Giovanni Marani – è la proficua interazione tra gli assessorati che si è venuta a creare: un segnale significativo di come su temi importanti, come quello legato al riciclo e al coinvolgimento dei cittadini in questa pratica, la collaborazione trasversale tra settori sia attiva e fruttuosa”.

 L’evento proposto per Sabato 24 Novembre intende, a distanza di poco più di una settimana dalla chiusura della gara, rilanciare la competizione mediante azioni di animazione, spettacoli ludico/sportivi, danze urbane, rivolte ai ragazzi e agli adulti, evidenziando nel contempo in modo simbolico l’azione della raccolta di carta con l’ausilio di un grande contenitore. La manifestazione, che avrà inizio alle 16.30, si articolerà in distinti momenti di animazione ed aggregazione, proposti in successione, in distinte zone in Piazza Garibaldi. E’ previsto un momento dedicato al “Trial-Bike”, una simpatica esibizione ludico-sportiva nella quale gli atleti affronteranno in sella alle proprie biciclette  un percorso prestabilito ad ostacoli senza poggiare a terra i piedi. Il percorso ad ostacoli sarà allestito mediante elementi in cartone opportunamente disposti.

 L’azione dedicata all’animazione ed alla raccolta della carta, quale momento fondamentale per il riuso e il riciclo, sarà realizzata dal “Ludobus”, accompagnato da un furgone. Il “Ludobus” è un autoveicolo colorato, utilizzato in svariate occasioni che, grazie all’azione diretta di alcuni animatori, con l’ausilio di un  contenitore in grigliato e bidoncini, stimolerà l’attenzione della cittadinanza sull’importanza della salvaguardia  dell’ambiente. Il momento dedicato all’animazione per porre in risalto la carta come prodotto di raccolta e riciclo sarà quello più importante e più efficace dell’azione, in quanto la qualità dell’ambiente migliora sensibilmente con la partecipazione di tutti i cittadini alla raccolta differenziata.

 Questo momento di animazione sarà incentivato dalla programmazione di un “Flash Mob”, letteralmente “mobilitazione, raduno” ( i più famosi e riusciti sono quelli in cui numerosissime persone si sono date appuntamento in grandi spazi urbani), generalmente molto efficaci in quanto si verifica la dinamica  dell’effetto sorpresa/coinvolgimento del pubblico. Il “Flash mob” è stato lanciato soprattutto mediante Facebook attraverso la comunicazione fra gli iscritti alla pagina “Comune di Parma - Giovani”, che parteciperanno portando un oggetto di cartone da “lanciare” nel grande contenitore: la gestualità avviata dai ragazzi servirà come stimolo per i passanti ed i cittadini, che potranno sentirsi coinvolti, e contribuire concretamente alla raccolta di carta nel corso delle animazioni. 

Le animazioni proposte Sabato 24 Novembre non dovranno avere solamente per la nostra città l’obiettivo della vincita fine a se stessa, ma dovranno contribuire ad una sensibilizzazione sempre maggiore relativamente ai temi della salvaguardia dell’ambiente e, per il futuro, ad un consolidamento dei dati di miglioramento rispetto alla quantità e qualità della raccolta differenziata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • salvatore

    24 Novembre @ 10.17

    io penso che non basti pesare la carta ed il cartone recuperati per vincere queste cartomiadi, ma andrebbe calcolato anche quanta carta e cartone vengono venduti, quindi alla fine vince chi riesce ad avere il maggior recupero in percentuale sul venduto

    Rispondi

  • Geronimo

    23 Novembre @ 19.56

    Luca attenzione a parlare di percentuali perchè confondi le percentuali provinciali con quelle comunali, quelle buone sono regionali soprattutto grazie ai comuni della provincia e alla raccolta porta a porta iniziata anni fa a Mezzani, purtroppo a parma comune siamo molto indietro..... ultima news facilmente verificabile nei siti istituzionali, l'inceneritore è stato richiesto dalla giunta ubaldi con l'assessore vignali favorevole e la campagna elettorale che ha portato vignali a diventare sindaco è stata portata avanti sulla questione del teleriscaldamento e termivalorizzatore e metropolitana, sembra che ora nulla si farà perchè pare che non abbiano chiesto l'autorizzazione alla provincia per la produzione di energia ma per lo smaltimento di rifiuti

    Rispondi

  • Claudia Malossi

    23 Novembre @ 19.26

    @Luca: non ho dati sulla raccolta differenziata di carta e cartone negli ultimi due anni, però ho visto che il trend pro capite dal 2008 al 2010 è stato in calo: 79,06 kg– 76,14 kg – 75,56 kg (http://www3.provincia.parma.it/osservatoriorifiuti/analisi/Sintesi_RD.php?anno=14). Ecco, lei parla di numeri e questi sono numeri. Solo se lei ne può fornire di più recenti si potrà fare un confronto tra la vecchia e nuova amministrazione (che comunque ha solo sei mesi di attivo). Diversamente, ripeto, la sua certezza resta campata per aria. P.S.: non ho nessun bruciore per l’esito delle Cartoniadi; lei invece sì, per sua stessa ammissione. Ovviamente avrei piacere se Parma riuscisse ad aggiudicarsi i 30.000 euro e mi impegno nella raccolta della carta (ma lo faccio comunque da anni). Sicuramente però non mi sognerei di andare a comperare degli scatoloni per l’occasione!

    Rispondi

  • maria

    23 Novembre @ 16.45

    da .... su la direte mica che voi di Parma vi fate fregare i 30.000,00 euro dai Piacentini o dai Reggiani??!!! Dov'e' finito il vostro senso di appartenenza? Non dovete andare a zappare della terra si tratta solo di raccogliere della carta e del cartone e sinceramente 30.000,00 euro non sono da buttare visti i tempi che corrono. Dai forza voglio vedervi primi in classifica.

    Rispondi

  • Luca

    23 Novembre @ 16.37

    io non tifo per l'ex sindaco, caro CM (pseudonimo di un grillino che brucia per la sconfitta imminente alle cartoniadi?). semplicemente sono coerente. con vignali all'ambiente e poi come sindaco Parma ha avuto la più grande crescita in regione per quanto riguarda la differenziata (eravamo l'ultima città della regione nel 98 prima che arrivasse ubaldi). questo non lo dico io, ma i numeri, e i numeri non hanno colore politico. e con vignali all'ambiente arrivavano soldi e finanziamenti, oggi invece non arriva più un tubo. a fronte di tutto questo, c'è pieno di gente incoerente che critica per partito preso, e che avrebbe criticato vignali se fossimo stati ultimi, e che invece adesso è pronta ad andare a comprare degli scatoloni vergini per poi far finta che siano rifiuti, e far fare bella figura a folli e pizzarotti. p.s. a me delle cartoniadi non me ne frega niente, brucio soltanto perché quei 30000 euro andranno a piacenza e poi mi vengono a dire che non abbiamo 1000 euro per fare uscire un po' d'acqua dalla fontana di barriera repubblica!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design