10°

27°

Parma

Primarie del centrosinistra: a Parma solo mille voti fra Bersani e Renzi - Più di 30mila elettori

Primarie del centrosinistra: a Parma solo mille voti fra Bersani e Renzi - Più di 30mila elettori
Ricevi gratis le news
45

Primarie del centrosinistra, ecco i dati dello spoglio a Parma. I voti validi sono stati 30.754:
* Bersani 13.628 voti (44,31%),
* Tabacci 214 voti (0,70 per cento)
* Puppato 1.011 voti (3,29 per cento),
* Vendola 3.114 voti (10,13 per cento) 
* Renzi 12.787 voti (41,58 per cento).

Per quanto riguarda i soli 21 seggi della città questi sono i dati definitivi: i voti validi sono 14.076 di cui 5.983 per Bersani (42,5 per cento), 116 per Tabacci, 515 per Puppato, 1.709 per Vendola e 5.753 per Renzi (40,87).

Notizie e approfondimenti sulla Gazzetta di Parma in edicola

BERSANI IN VANTAGGIO A LIVELLO NAZIONALE. A livello nazionale il quadro che si delinea è dello stesso tipo: sui primi 3411 seggi in Italia, pari a 910.405 voti validi, Bersani ha preso 406mila voti, pari a 44,4%, Renzi 335.648 voti, pari al 36,9% e Nichi Vendola 131mila voti, pari a 14,4 per cento.

Il ballottaggio è fissato per domenica 2 dicembre. Anche chi non ha votato oggi potrà registrarsi a partire da domani (26 novembre), dichiarando che - per cause indipendenti dalla propria volontà - non ha avuto la possibilità di registrarsi per il primo turno.

META' DEI VOTI A BERSANI IN EMILIA-ROMAGNA.  Il coordinamento regionale delle Primarie comunica i seguenti dati relativi allo spoglio

Seggi 960 su 960

Pier Luigi Bersani    215.442 – 48,97%
Bruno Tabacci             2.578 – 0,59%
Laura Puppato          10.404 – 2,36%
Nichi Vendola           43.110 – 9,8%
Matteo Renzi          168.415 – 38,28%

Voti validi            439.949 – 99,8%

Bianche                332
Nulle                    529
Contestate             16
Totale non validi    877

Votanti             440.826

La giornata delle primarie

DEBUTTO CON UN PO' DI CONFUSIONE - I DATI PARZIALI DELL'AFFLUENZA A PARMA E PROVINCIA. Alle 12 erano 13.800 gli elettori di Parma e provincia che si erano recati alle urne per la scelta del candidato premier del centrosinistra (su 195.863 elettori che hanno votato in tutta l'Emilia-Romagna). Nella sola città di Parma, a mezzogiorno si erano espressi 5.782 elettori.
Alle 17 sono 23.739 gli elettori che hanno espresso una preferenza per la scelta del candidato premier del centrosinistra. Di questi, 11mila in città (in Emilia-Romagna hanno votato 356.832 persone alle 17).

In lizza ci sono cinque candidati, vale a dire Pierluigi Bersani, Laura Puppato e Matteo Renzi (tutti del Pd), Bruno Tabacci e Nichi Vendola. Ventuno postazioni di voto in città e una settantina in provincia, che sono rimaste aperte fino alle 20.
A Parma città il debutto è stato nel segno delle code in diversi seggi, così come è successo a Fornovo e Borgotaro. Ma tra gli elettori cittadini del centrosinistra c'è anche chi ha fatto un po' di confusione e si è presentato  nelle sedi "classiche" delle scuole di quartiere trovando le porte chiuse. E' accaduto ad esempio nel quartiere Montanara. La macchina organizzativa del Pd si è messa in moto per segnalare gli indirizzi giusti.

I seggi delle primarie a Parma

I seggi in provincia

LE REGOLE PER VOTARE
Quando si vota
I seggi (21 in città e una settantina in provincia) rimarranno aperti dalle 8 alle 20 di oggi. Nel caso che nessuno dei cinque candidati ottenga in questa tornata il 50% + 1 dei voti validi è previsto il ballottaggio che si terrà domenica prossima,  2 dicembre, con gli stessi orari e lo stesso numero di seggi di oggi.

Dove si vota
Per votare gli elettori devono recarsi nel seggio delle Primarie corrispondente a quello della propria sezione elettorale ad hoc.

Chi può votare
Hanno diritto di voto a queste primarie i cittadini italiani o comunitari residenti a Parma e provincia, gli extracomunitari residenti a Parma e provincia in possesso di permesso di soggiorno e di carta di identità e gli studenti e i lavoratori fuori sede che si sono
iscritti entro venerdì scorso alle liste delle primarie.

In caso di ballottaggio anche chi non ha votato oggi potrà registrarsi a partire da domani (26 novembre), dichiarando che - per cause indipendenti dalla propria volontà - non ha avuto la possibilità di registrarsi per il primo turno..................L'articolo completo e tutte le indicazioni sul voto sono sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antidoto

    26 Novembre @ 14.55

    va la' ke siete fenomenali ! qualcuno vi ha chiesto di contribuire ? potro' spendere 2 euro come mi pare, o no ? Ne lascio una caterva nei parchimetri pur pagando tutti i balzelli inimmaginabili, ma questo va bene...

    Rispondi

  • Giancarlo

    26 Novembre @ 11.36

    Ridicolo il risultato di Tabacci,è gradito nel PD come un pugno nell'occhio.E' chiaro che lui si è venduto alla sinistra per quella misera poltrona che Berlusconi gli aveva tolto da sotto il sedere.Con simili umiliazioni chiunque si andrebbe a nascondere ma lui, dall'alto del suo 1%, resiste,resiste,resiste.Ma è risaputo che da un ex DC,oltretutto ex berlusconiano,non ci si può aspettare nulla di più.

    Rispondi

  • pier luigi

    26 Novembre @ 10.20

    Mi chiamo Pier Luigi, sono tra le trentamila persone che sono andate a votare. L'ho fatto per cercare di dare una svolta al partito nel quale ho sempre creduto. Ho votato Renzi perché ritengo che le persone che ora dirigono l'area di centrosinistra sono ormai passate e credo sia giusto fare capire a loro che è il momento di passare la mano ai giovani per uscire dagli schemi di sinistra e destra che restano nella mentalità di queste persone. E' ora di cambiare, basta con le nomine di funzionari del partito nei consigli d'amministrazione, basta con il finanziamento pubblico dei partiti, tutte logiche che se non cambia la classe dirigente resteranno tali. Credo che ora bisogna dare spazio ai giovani, per dar modo a loro di uscire dalla situazione disastrosa che gli abbiamo consegnato e non fare in modo che gli stessi che questa situazione l'hanno creata siano quelli che con le loro ricette ormai passate vogliano uscirne.

    Rispondi

  • angelo

    26 Novembre @ 10.19

    E' incredibile l'autolesionismo della sinistra; nel momento che gli si spalancano davanti le porte del governo del paese, si intestardisce a voler conservare i privilegi di una numenklatura e di una casta che tutti ormai detestano, di fatto consegnando a Monti (e Casini) il timone del Paese ed a Grillo l'unica opposizione facendone il paladino della rabbia e dei risentimenti diffusi contro la" spartitocrazia". Avanti così TAFAZZI......evidentemente l'estate Parmigiana non ha insegnato nulla .....Il prossimo ballottaggio Bersani-Renzi lascierà ferite profonde e laceranti nell'apparato del PD e sarà il prologo a grosse delusioni successive...

    Rispondi

  • papponi_si_nasce

    26 Novembre @ 10.04

    A quando le primarie dei Grillini? ahahahhahahaahh

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

1commento

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street