17°

27°

Parma

Fiaccolata in piazza per ricordare Andrea e i diritti dei gay

Fiaccolata in piazza per ricordare Andrea e i diritti dei gay
Ricevi gratis le news
2

 Se «gay» è un’infamia e Parma si mobilita. 

«Andrea è morto due volte: si è tolto la vita ed è stato ammazzato dal silenzio e dall’indifferenza. Siamo qui oggi (ieri per chi legge ndr) per dire che essere omosessuali, intersessuali, queer va bene». 
E’ questo il messaggio lanciato   dalle associazioni Ottavo colore, Certi diritti e Queersid che si sono radunate ieri sera in piazza Garibaldi.
 Una trentina di candele accese in ricordo del quindicenne che si è impiccato dopo gli insulti ricevuti via Facebook. 
Ma i movimenti mettono le cose in chiaro: «Basterebbe l’estensione della legge Mancino ai reati contro i gay  -  spiega Luca Marola del Canapaio Ducale e al timone di Certi diritti -, per quanto riguarda Parma ci siamo già attrezzati». 
Già, perché è già stata presentata formale richiesta per la riunione del Tavolo istituzionale contro l’omofobia. 
Tavolo «nato due anni fa – aggiunge Marola – e che vede istituzioni e associazionismo confrontarsi e aggiornarsi su questo tema». 
«In più chiediamo, sul modello dell’Osservatorio voluto dal Ministero dell’Interno, che anche in Questura a Parma vengano nominati dei referenti pronti ad occuparsi di reati di discriminazione sessuale, con la sensibilità giusta - continua Marola -  . Infine sarebbe importante poter iniziare un percorso formativo sul rispetto dell’orientamento sessuale. Un progetto da portare nelle scuole e in tutti i luoghi che sono dedicati ai giovanissimi».  Ch.Poz. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    27 Novembre @ 18.54

    Rispondiamo dalla redazione, perchè Chiara è impegnata a seguire la vicenda di via Battei che è pubblicata in home page. Nessun problema ad ammettere, e anzi facciamo le nostre scuse, l'imprecisione sul nome dell'associazione: questo spazio riporta senza nascondersi ( e forse più che altrove) tutti i giudizi critici, e le correzioni a volte giustificate come questa. Però, una volta fatta ammenda dei nostri errori, a nostra volta ci permettiamo di sindacare sui toni di questo commento, dove ci si permette di giudicare le persone senza conoscerle, così come il giornale stesso. Intanto, e proprio grazie a Chiara, crediamo di avere dato risalto (nome storpiato a parte) ad una manifestazione che (e da 30 a 70 non c'è grande differenza...) in fondo non era oceanica. Il discorso di Facebook, sicuramente soo parziale, è il primo che è venuto fuori e ha identificato (e non parliamo di Gazzetta di Parma ma di media nazionali) questa vicenda: quindi il riferimento ci stava per inquadrare il tragico fatto. Nè mi sembra intelligente il paragone con le riviste di cucito: certo. ogni articolo dovrebbe (e vorrebbe) essere preciso e perfetto. Ma a volte, specie quando si lavora in provincia, si deve lavorare anche sulla quantità, proprio perchè si vuole dare conto anche delle manifestazioni con 70 (o anche 30) persone, se riteniamo che ne valga la pena. Morale: ripetiamo le scuse per l'errore sul nome. Ma quanto a "superficialità vergognosa", forse il vostro commento non ne contiene meno dell'articolo da voi giudicato. E il giornale cui vi rivolgete è qui da oltre 250 anni: così, come ideale stretta di mano, possiamo permetterci di augurare a Queer Seed la stessa longeva "superficialità".....

    Rispondi

  • Queer Seed

    27 Novembre @ 14.40

    L'associazione si chiama Queer Seed, non "Queersid" che non vuol dire nulla, in inglese o in italiano o in nessun'altra lingua (Ch.Poz. dovrebbe sapere che compito del giornalista è informare dando notizie giuste e precise, e che l'inglese va saputo, specie da chi scrive per un giornale). Si vorrebbe precisare inoltre che la "trentina di candele" faceva parte della settantina di persone che ha preso parte alla fiaccolata, dato non precisato nell'articolo. Impossibile non aggiungere che Andrea non "si è impiccato dopo gli insulti ricevuti via Facebook", le dinamiche sono leggermente più complicate, gli insulti non sono arrivati solo da facebook, anche qui la superficialità dell'informazione fa a gara con quella delle riviste di cucito. Considerando dunque l'imprecisione cosparsa in quasi tutto l'articolo, la superficialità vergognosa per un giornale con cui vengono trattate alcune notizie si può suggerire a Ch.Poz un maggior impegno e attenzione se vuol'essere un/a giornalista oppure è meglio che occupi il suo tempo con altre attività, al giornale che, nonostante non sia una testata nazionale, anche le notizie della città sono importanti in quanto riguardano i cittadini che la abitano, i quali hanno diritto ad un'informazione precisa ed adeguata. Vi auguriamo un miglior lavoro.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design