12°

25°

Parma

Ospedale, attivato il percorso trombolisi per i pazienti con ictus

Ricevi gratis le news
0

L'Azienda ospedaliero-universitaria e l'Azienda Usl di Parma hanno attivato congiuntamente, dal 1° ottobre scorso, il percorso trombolisi per i pazienti colpiti da ictus su tutto il territorio provinciale.

ICTUS, TERZA CAUSA DI MORTE - L'ictus ischemico è la terza causa di morte, dopo le malattie cardiovascolari e le neoplasie, e la prima causa di invalidità permanente. Il fattore tempo è decisivo in molti casi per scongiurare gli effetti nefasti nei pazienti colpiti da ictus. Nei casi selezionati (il 2%) il trattamento di trombolisi, che va effettuato entro tre ore dall'insorgenza dell’ictus, permette di ridurre notevolmente il rischio di mortalità e disabilità.

DUE PROTOCCOLI D'INTERVENTO - Le due Aziende sanitarie, applicando le direttive regionali, hanno definito i protocolli di intervento che prevedono il coinvolgimento di differenti specialisti. Per l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma responsabile del percorso è il neurologo Umberto Scoditti e le strutture coinvolte sono: Centrale operativa 118, Pronto Soccorso e medicina d'urgenza, Diagnostica emato-chimica, Neurologia, Neuroradiologia, Neurochirurgia e Neurochirurgia a indirizzo traumatologico. Per l'Azienda USL di Parma il responsabile del percorso è il neurologo dott. Claudio Grassa. Le strutture dell'ospedale di Fidenza coinvolte sono: Centrale operativa 118, Pronto Soccorso, Neurologia, Radiologia, Laboratorio Analisi, Medicina d'Urgenza.

PARMA - A Parma il percorso è il seguente: il 118, già alla ricezione della chiamata, se recepisce il sospetto di ictus, attiva la corsia preferenziale, informando il Pronto Soccorso che esaminerà il paziente in modo immediato per confermare o meno il sospetto di ictus. In caso positivo interverrà il neurologo che, dopo gli esami prestabiliti (analisi ematochimica, TAC), confermerà o meno la diagnosi. In caso di ictus ischemico, dopo aver ottenuto il consenso informato dal paziente o dai suoi parenti, il malato viene trasferito nella degenza semi-intensiva di Neurochirurgia. Lì inizierà il trattamento trombolitico vero e proprio con infusione endovenosa del farmaco Alteplase (nome del principio attivo) per un'ora, per sciogliere il trombo (un grumo di sangue che ostruisce i vasi sanguigni). Il paziente rimarrà per le successive 24-36 ore, sotto osservazione diretta del personale medico e infermieristico dedicato con monitoraggio continuo dei parametri vitali. In seguito avverrà il trasferimento in Neurologia per iniziare la fase di riabilitazione. Dall'attivazione del percorso trombolisi i pazienti con sospetto ictus segnalati dal 118 sono stati 20, dei quali 12 confermati in Pronto Soccorso. Per due di questi casi si è reso necessario il trattamento trombolitico.   Nel 2007 dall’Ospedale di Parma sono stati dimessi 451 pazienti con diagnosi di  ictus ischemico, che equivale a una accoglienza media di 1-2 pazienti al giorno.

FIDENZA -Presso l'Ospedale di Fidenza il percorso è analogo a quello dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Il medico del 118 esamina il paziente e nel caso di sospetto ictus cerebrale avvia la procedura di valutazione e invio al Pronto soccorso, dove il paziente trova un percorso preferenziale di presa in carico. Viene infatti valutato immediatamente dal medico di Pronto soccorso e dal  neurologo e sottoposto a indagini laboratoristiche e radiologiche specifiche. Nel caso di indicazione alla terapia fibrinolitica, dopo consenso informato del paziente o dei suoi familiari, viene ricoverato presso la Medicina d'urgenza, dove viene effettuato il trattamento. Il paziente è sottoposto a costante monitoraggio delle funzioni vitali e neurologiche per 24 ore dal personale medico e infermieristico. Superata la fase acuta, viene trasferito presso la Neurologia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

reggio emilia

Cellullare rubato passa di mano, due denunciati anche a Montechiarugolo

Il furto nel 2016 nel Reggiano, ma telefono non viene ritrovato

intervento

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili a Bardi

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Mantova

Suicida a 15 anni per un brutto voto: "Non sono all'altezza"

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

amsterdam

Ecco il primo supermarket senza plastica Video

verde

L’hobby del gardening conquista sempre di più

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery