14°

27°

Parma

Addio alla contessa che amava i cani

Addio alla contessa che amava i cani
Ricevi gratis le news
2

Riky, Jona, Febo, Jago, Miki: avevano nomi brevi, gli amici a quattrozampe di Antonietta del Bono. Un paio di sillabe l'uno, perché lei per nome li chiamava tutti, ed erano centinaia. «I miei bimbi» diceva la contessa. Erano i trovatelli del rifugio di strada Martinella, in attesa di un pa­drone.

Se erano i suoi «bimbi», ora sono orfani, perché Anto­nietta del Bono, ricoverata l'altro giorno per una grave emorragia cerebrale, è morta all'ospedale Maggiore.
 

Leggi la notizia completa e la storia di Antonietta del Bono sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

(g.b.) -  Ci sono storie, in questa città, che colpiscono e commuovono più di altre. La "contessa dei cani", che a un certo punto della sua vita ha scelto di dedicare tutte le sue risorse ed energie per i trovatelli a quattro zampe, è stata sicuramente una di queste.

Dici contessa e ti immagini salotti, feste mondane... La contessa del Bono l'ho invece incontrata tra il fango e (anche se non glielo dissi allora) la puzza di un canile ad Alberi di Vigatto: un'attività pesante, forse fatta più di amarezze e polemiche che di soddisfazioni pubbliche. Ma restavano, anche negli ultimi anni con la salute sempre più malandata, la voglia e la consapevolezza di fare qualcosa di utile: e ogni telefonata in redazione, sempre preceduta da mille scuse "per avere disturbato", non serviva mai a chiedere per sè, ma solo in favore del canile e dei suoi "ospiti".

Anche nel modo degli amici dei quattrozampe non mancano diversità di opinioni e polemiche. Ma oggi, ne siamo certi,  tutti si fermeranno nel rispettoso silenzio per questo inaspettato e provvidenziale "angelo" per tanti amici dell'uomo per i quali l'uomo aveva smesso di essere amico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ila

    30 Novembre @ 13.24

    molti anni fa ho avuto una bobtail,rimasta nel cuore. ho attraversato Km sotto acqua,neve e...sole. è stata la mia fedele confidente a cui purtroppo non ho fatto insegnare l'educazione. ogni estate dovevo seguire la fam.in vacanza e lei veniva 'depositata'. a questo mondo chi non ama soprattutto i cani, non puo' rispettare gli umani senza pensare ad amarli,solo rispetto. sì, è vero, ci sono tanti bambini che hanno bisogno. ma il cane,senza gli intrecci di razze 'pericolose',aiuta il bambino o/e l'adulto solo. a proposito: la vergogna di inquilini nel mio condominio,dopo quattro anni,mi hanno obbligato a 'disfarmi' della mia Margaux la più bella Bobtail. l'ho portata al Rifugio della Martinella. subito l'hanno richiesta. un estraneo che non hanno mai voluto dirmi ne' chi ne' dove fosse. dicevano per il bene sia mio sia del mio cane. nel mio cuore vivrà per sempre. "comanche"

    Rispondi

    • Marco1964

      30 Novembre @ 15.55

      Grazie Contessa, ci mancherà tantissimo, ma il suo esempio di altruismo e generosità incondizionati resteranno per sempre ad illuminarci il difficile cammino e saranno la nostra forza nei tanti momenti in cui tutto sembrerà inutile.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Lorenzo Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano Foto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

6commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover