19°

33°

Parma

Servizi per l'infanzia: Parma propone un nuovo welfare

Ricevi gratis le news
0


COMUNICATO STAMPA

UN NUOVO WELFARE PER I SERVIZI EDUCATIVI DELL’INFANZIA. IL SOTTOSEGRETARIO CARLO GIOVANARDI A PARMA PER DISCUTERNE CON IL SINDACO VIGNALI, L’ASSESSORE LAVAGETTO, I RAPPRESENTANTI DEI COMUNI DI ALESSANDRIA, BOLOGNA, BRESCIA, COMO, NOVARA, PAVIA, TRENTO, VERONA E ANCI REGIONALE.
VIGNALI: “COSTUIRE INSIEME UN WELFARE DIVERSO”. GIOVANARDI: “UNA LEGGE PER NUOVI LIVELLI MINIMI ASSISTENZIALI”

Parma, 1 dicembre 2008 - Approfondire il tema dello sviluppo del sistema dei servizi educativi per la prima infanzia. Superare la normativa vigente, sia nazionale che regionale. Istituire un tavolo tecnico e trovare finanziamenti per un nuovo percorso di studio e di ricerca. Fare di Parma un punto di riferimento nazionale in tema di servizi educativi per la prima infanzia.

A seguito del convegno dello scorso 31 ottobre dedicato ai servizi per l’infanzia, il Comune di Parma ha ricevuto numerose sollecitazioni al fine di proseguire nell’analisi e nell’approfondimento del tema. In particolare, grazie all’interesse mostrato durante il convegno dal Senatore Giovanardi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega per le politiche famigliari, l’Amministrazione comunale di Parma è stata richiesta l’organizzazione di un momento di confronto tra Governo e Enti locali.

LE DICHIARAZIONI
“Il nostro è un welfare che cambia - ha dichiarato il sindaco di Parma Pietro Vignali - la domanda cresce e le risorse sono ferme. Ciò nonostante a Parma investiremo nel 2009 ben 42,7 milioni di euro in termini di spesa corrente per politiche per l’infanzia e il benessere giovanile. Vogliamo introdurre servizi nuovi e più flessibili, tenendo fermo il principio della sussidiarietà e mettendo al centro la famiglia come erogatrice di servizi. Oggi intendiamo aprire un confronto tecnico Governo / Comuni, un primo passo per un welfare diverso”.

“Stato, Regioni e Comuni hanno oggi pari dignità costituzionale – ha detto il Senatore Carlo Giovanardi – ma sulla gestione dei nidi d’infanzia esistono forti differenziazioni tra regioni e rischia di venir meno una visione d’insieme. Noi auspichiamo una nuova legge quadro nazionale che stabilisca nuovi livelli minimi assistenziali.”

“Vogliamo condividere e mettere in rete le migliori pratiche dei Comuni oggi presenti – ha dichiarato l’assessore Gianpaolo Lavagetto – ma resta il fatto che la normativa vigente, sia regionale che nazionale, è superata e troppo rigida. Questo respinge di fatto l’ingresso di nuovi soggetti privati, che sono per noi interlocutori importanti”.

“Parma ha messo in evidenza un problema – ha detto Fabio Fecci, sindaco di Noceto e vicepresidente Anci Emilia Romagna - e intende creare una rete di Comuni che affronti la questione infanzia complessivamente, anche in un’ottica federalista. Auspichiamo un provvedimento legislativo in questa direzione”. 


IL MODELLO PARMA
Parma rappresenta oggi, in virtù del lavoro pluriennale svolto anche attraverso ParmaInfanzia, un modello e un’eccellenza. Il numero di posti nido è più che raddoppiato i negli ultimi 10 anni, e oggi Parma è uno dei pochi comuni italiani che supera ampiamente la soglia del 33% di bambini 0-3 anni accolti in strutture per l’infanzia (obiettivo fissato nel 2002 a Barcellona dai Governi UE). ParmaInfanzia rappresenta inoltre un’esperienza inedita a livello nazionale di società pubblica aperta ai privati che sperimenta soluzioni innovative come il project financing, il sistema di convenzione/accreditamento, il voucher alle famiglie, i bonus bebè dedicati, ecc.

VERSO UNA CARTA PER L’INFANZIA
L’ipotesi allo studio riguarda un documento di prospettiva che stimoli e impegni il Governo Italiano a riconsiderare la legislazione nazionale vigente sui servizi per la prima infanzia, al fine di predisporre fin d’ora le migliori condizioni per accompagnare su questo delicato versante delle politiche a sostegno della famiglia anche in una prospettiva d’organizzazione federalista dello Stato. Da più parti si ritiene che la normativa attuale sia superata: per il mutamento del quadro socio economico, per l’evolvesi della famiglia, per il ruolo sempre più decisivo che le comunità locali e i territori sono chiamati a svolgere.

OBIETTIVO
L’obiettivo è un insieme coordinato di politiche e servizi volti a promuovere e sostenere gli impegni di cura della famiglia, con una specifica attenzione ai temi della conciliazione dei tempi e alla rete di servizi e opportunità per la prima infanzia. Servizi per l’infanzia che devono essere garantiti per il maggior numero possibile di famiglie, in un’ottica di diversificazione e modulazione del sistema di offerta, senza dimenticare il delicato tema della loro sostenibilità economica fino ad oggi gravante quasi esclusivamente sugli Enti locali.

 

ISTITUZIONE DI TAVOLO TECNICO
La creazione di un tavolo di lavoro tecnico avrà lo scopo di dare evidenza alle buone prassi e al patrimonio dei servizi all’infanzia maturato in Italia e a Parma in questi anni per costruire un modello pedagogico di riferimento e condiviso a livello nazionale.

I COMUNI
Oltre a Parma, i Comuni ad oggi coinvolti nel tavolo tecnico sono: Alessandria, Bologna, Brescia, Como, Novara, Pavia, Trento, Verona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento, mai avuto rapporti sessuali con Bennett

il caso

Asia Argento: "Mai avuto rapporti sessuali con Bennett. E' una persecuzione". Ma il NYT conferma tutto

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

GENOVA

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

carabinieri

Arrestato l'autore della rapina violenta in borgo XX Marzo: tradito da impronta digitale Video

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

roccabianca

Incornato da un toro: grave un agricoltore

terremoto

Doppia scossa nel Reggiano, la più forte di 3.9: anche Parma trema. I lettori: "Svegliati da un boato"

6commenti

fidenza

Schianto tra auto e furgone in A1: tre feriti, una 34enne in Rianimazione Video

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

12tgparma

La casa più green del mondo è targata Parma

Primo premio in Cina per Lucia Filippini, architetta parmigiana

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

polizia

Biciclette ritrovate: di chi sono? Foto

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

3commenti

sociale

Qui Parma: il servizio civile raccontato da... chi lo fa Video

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dramma di Genova e la dittatura dell'istante

di Paolo Ferrandi

1commento

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

Marina di Carrara

Un portuale muore schiacciato dal carrello elevatore

cosenza

Travolti dalla piena, il soccorritore: "Non scorderò mai la mano della bimba salvata"

SPORT

12tgparma

Indice di sportività nelle città italiane: Parma è tredicesima Video

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Sei micini salvati in un buco cercano casa

BUENOS AIRES

E' morta Maria Mariani, la fondatrice delle Nonne di Plaza de Mayo

ESTATE

PALERMO

Si scatena con la ballerina... ma arriva la moglie Video

ROMA

Selfie al mare di Toninelli, scoppia subito la polemica

1commento