18°

Parma

Disabili al lavoro: fra Parma e provincia sono 2.258

Ricevi gratis le news
0

Sono 2.258 le persone disabili attualmente occupate in provincia di Parma. Una cifra ragguardevole, ottenuta anche grazie all’impegno del Sild, il Servizio della Provincia finalizzato a promuovere l’inserimento e l’integrazione delle persone disabili nel mondo del lavoro attraverso attività di sostegno e di inserimento lavorativo, in applicazione della legge 68/99 e della legge regionale 17/2005.

OLTRE LA LEGGE 68 -Un bilancio dell’attività del Sild, con i dati del 2008 e le serie storiche degli ultimi anni, e una proiezione sul futuro sono stati oggi al centro del convegno “Oltre la Legge 68 - Il diritto al lavoro delle persone disabili tra leggi e responsabilità sociale”, organizzato dalla Provincia con l’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili e il Centro provinciale documentazione per l’integrazione, alla Biblioteca di San Giovanni. Una riflessione tra presente e futuro, quindi, perché nel nostro territorio i posti  coperti in ottemperanza alla legge 68 (che riserva alle persone disabili un certo numero di posti nelle aziende pubbliche e private e che ha introdotto il “collocamento mirato”) si avvicinano sempre più al 100% e c’è bisogno di ragionare per aprire spazi nuovi dentro le imprese e nel sistema economico.

“GRAZIE ALLE AZIENDE" - Sul tema dell’inserimento lavorativo dei disabili a Parma, con l’impegno di tutti, abbiamo raggiunto risultati estremamente positivi e all’avanguardia: abbiamo aperto strade anche a livello nazionale, forti di una realtà per la quale la coesione sociale è sempre stato uno dei principi prioritari. La coesione e l’inclusione sociale hanno rappresentato anche una delle gambe fondamentali per permettere al nostro territorio di avere un fortissimo sviluppo economico: la nostra crescita economica è passata attraverso un contesto in cui tutti si sentivano parte di un progetto comune”, ha detto in apertura il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli. “È importante ricordare a tutti che se nella nostra provincia si è arrivati risultati così positivi lo dobbiamo sia all’efficienza con cui la Provincia ha lavorato sia alla ampia disponibilità e sensibilità al diritto al lavoro per le persone disabili dimostrate dalle aziende del nostro territorio”, ha spiegato il presidente dell’Anmic Alberto Mutti, che ha osservato che il convegno di oggi può essere “l’inizio di un eventuale nuovo modo di collocare allorché si siano esaurite le scoperture legate alle legge 68” e una fucina d’idee da far confluire poi “in un nuovo testo unico sul lavoro in cui siano contenute norme per i disabili”.

SCOPERTO IL 6% DEI POSTI - I dati 2008 sono buoni e vanno ad aggiungersi a quelli già interessanti degli anni passati, a delineare in quadro provinciale caratterizzato da cifre confortanti. Innanzitutto va sottolineato che nel nostro territorio la legge 68 trova ampia ottemperanza: i posti coperti hanno raggiunto l’85% del totale, cui si deve sommare un 9% di assunzioni già programmate da imprese e istituzioni pubbliche; ad oggi solo il 6%, quindi, è rappresentato da posti effettivamente scoperti. Nel 2008 (allo scorso 31 ottobre) sono stati 339 gli avviamenti al lavoro (la maggior parte dei quali, il 68,4%, di persone al di sopra dei 34 anni): di questi avviamenti il 49,9% ha riguardato persone con un grado di invalidità inferiore al 67%, il 27,7% un’invalidità tra il 67 e il 79% e il 22,4% un’invalidità superiore al 79%. Nel corso del triennio 2006-2008, inoltre, circa il 20% dei disabili assunti sono disabili psichici.
Cresce la “tenuta” delle persone disabili sul posto di lavoro. Gli ultimi dati mostrano che a sei mesi dall’avvio dell’attività i lavoratori ancora in forza sulle assunzioni iniziali sono il 73% per i contratti a tempo determinato e l’88% per i contratti a tempo indeterminato.
La Provincia in questo settore ha speso 6 milioni e 305mila euro  di incentivi alle assunzioni dal 2001; 585.735 euro le risorse del Fondo sociale europeo impiegate dal 2004 al 2008 per i tirocini formativi (203 le persone disabili coinvolte; 122.550 euro nel 2007-2008 per 45 persone); 1.228.277 gli investimenti per corsi di formazione e stage dal 2003 (quasi 274mila euro per il 2007-08).
I partecipanti totali a iniziative formative finanziate dalla Provincia con risorse del Fondo sociale europeo dal 2004 al 2008 sono 632; 138 nel 2007-08.

1.951 ISCRITTI AL SILB -Al 31 ottobre scorso gli iscritti al Sild disponibili (persone disabili che hanno chiesto di essere supportate nella ricerca di lavoro attraverso i servizi attivi per il lavoro e che stanno  preparandosi all’ingresso nel mondo del lavoro attraverso l’utilizzo dei diversi servizi) sono 1.951: il 35,9% con invalidità inferiore al 67%, il 33,9 con invalidità tra il 67 e il 79%, il 30,1% con invalidità superiore al 79%. 1.605, sempre allo scorso 31 ottobre, i colloqui di orientamento professionale effettuati dal Sild a favore degli iscritti (quasi 10mila dal 2003 ad oggi).
“Oggi possiamo dire che la legge 68 a Parma è a un punto avanzato di applicazione: non ovunque è così. Lo dicono i numeri: 2.258 disabili al lavoro oggi a Parma e nel Parmense, di cui la maggior parte in imprese profit e oltre la metà dei quali con gradi di invalidità molto elevati, dal 70 al 100%. Tutto questo non è avvenuto per caso – ha spiegato l’assessore provinciale alla Formazione professionale e alle Politiche attive del lavoro Manuela Amoretti - ma perché in tanti lo abbiamo tenacemente voluto e cercato. Ora però si tratta di guardare più in là: occorre una riflessione su come potremo garantire in futuro alle persone disabili un lavoro anche oltre la legge 68, se è vero che i posti riservati dalla legge 68 si stanno esaurendo e ogni anno 350-400 nuovi disabili si affacciano ai nostri servizi”. La legge 68, insomma, rischia di non bastare più: “Serve un patto nuovo – ha sottolineato l’assessore -. Una nuova alleanza tra tutti gli attori istituzionali e non, compreso il sistema imprenditoriale”.
Tanti gli interventi che si sono succeduti nel corso del convegno: tra gli altri quelli di Gabriele Marzano e Davide Rossi, Franco Deriu, Jan Høgelund, Saskia Andriessen, Carlo Hanau, Danilo Amadei, Domenico Capitelli, Emilio Lonardo, Massimo Fabi, Michele Fiore, Dante Ghisani, Luca Magnani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel