-1°

Parma

Spip, quasi quarant'anni di storia chiusi con un buco di 116 milioni

Spip, quasi quarant'anni di storia chiusi con un buco di 116 milioni
Ricevi gratis le news
0

La Spip (Società parmense per gli insediamenti produttivi) è stata costituita come società senza scopo di lucro nel 1975 da Comune di Parma (95,58% del capitale), Provincia di Parma (0,40%), Camera di commercio (2,1%) e Unione parmense degli industriali (2,01%) con l'intento di «favorire e sostenere lo sviluppo socio-economico del territorio parmense». Lo scopo di Spip in origine era quello di acquistare terreni destinati a insediamenti produttivi, realizzare le opere di urbanizzazione necessarie per valorizzarli e quindi rivenderli a un prezzo che consentisse il recupero delle spese sostenute  conservando il proprio equilibrio economico-finanziario.   Il primo lotto di aree, denominato Spip 1, è stato acquisito nella zona di Ugozzolo negli anni Ottanta e quindi interamente rivenduto a privati. La storia di Spip quindi procede senza grandi scossoni fino alla prima metà degli anni Duemila, quando viene decisa l'acquisizione dei comparti denominati rispettivamente Spip 2 e Spip 3.  L'acquisto dei terreni per entrambi i lotti viene però fatto interamente a debito, vale a dire tramite il ricorso all'indebitamento bancario con l'accensione di mutui ipotecari e da qui iniziano i guai per la società, nel frattempo divenuta una spa.  Per Spip 2 sono state fatte ipoteche bancarie per oltre 40 milioni di euro, mentre per Spip 3 l'indebitamento è stato di 51 milioni e 800 mila euro.  L'acquisto delle aree per l'espansione di Spip è stato completato nel 2007 e da quel momento sono iniziati i problemi finanziari. Fra l'altro, per Spip 3 non è stata realizzata alcuna opera di urbanizzazione (e quindi nessuna area è stata rivenduta), mentre per Spip 2 l'urbanizzazione è stata completata, ma solo poco meno della metà delle aree disponibili sono state vendute.  La situazione della spa si è così rapidamente deteriorata: nel 2008 il bilancio si è chiuso con soli 5.000 euro di utile, nel 2009 c'è stata una perdita di 350 mila euro,  ma nel 2010 è arrivato il «profondo rosso», a fronte delle mancate vendite di nuove aree, con una perdita salita a  ben 42 milioni e 640 mila euro. Nel  frattempo, a novembre 2010, il Comune aveva conferito il 100% della proprietà di Spip alla holding Stt. Il 2011 è l'anno in cui si avvia la strada che porterà al fallimento decretato ieri: il 5 maggio, vista l'impossibilità di ricostituire il capitale sociale, viene decisa la messa in liquidazione di Spip, ma già l'8 luglio si decide di andare a una richiesta di concordato preventivo, visto che i debiti erano saliti oltre la soglia dei 100 milioni di euro. Il 14  dicembre viene depositata la prima richiesta di concordato preventivo.  A settembre 2012, poi, viene depositata la nuova richiesta che attesta un passivo di quasi 116 milioni di euro e che ieri è stata rigettata decretando il fallimento e la fine della storia di Spip a 38 anni dalla sua fondazione. g.l.z.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

MALTRATTAMENTI

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

SPACCIO

Due anni e mezzo allo studente che teneva in casa quasi 2 chili di marijuana

incidente

Eia, tamponamento nella notte: due feriti

Romagnosi

«La mia civetta? Un simbolo dell'antica Grecia»

BALI LAWAL

Da top model a mediatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi»

Borgotaro

È morto Marco Terroni, il prof cercatore di funghi

BERCETO

Addio al consigliere comunale Roberto Ablondi

LUTTO

Maria Gorreri, stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

Teatro Due

RezzaMastrella, l'adrenalina in scena

immigrazione

"Caso Cara", Pizzarotti: "Pagina nera del governo"

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

Parma

Minacce, insulti e tensione alla biglietteria della stazione: denunciata una 25enne

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

2commenti

sentenza

Tecnici rapiti in Libia: condannati 3 manager della Bonatti, "Pronti all'appello"

La società: «Pur non condividendo l’esito del giudizio, siamo vicini alle famiglie dei dipendenti deceduti nei tragici fatti».

Udinese-Parma

Parma-San Daniele, dal campo alla tavola lo sfottò è...affettato Video

La storia

Linda Vukaj, dalla fuga in barcone ai viaggi da fotografa senza confini-Gli scatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

2commenti

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sindacato

Cgil, Landini segretario generale. Lo sfidante Colla è il vice

Mantova

Lo chef stellato Tamani rapinato e sequestrato per 1 ora nel suo ristorante

SPORT

calciomercato

E' fatta, Piatek va al Milan (per 40 milioni)

arbitri

Nicchi: "Var, i tifosi tranne pochi scemi sono meglio di addetti ai lavori"

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»