-1°

Parma

Trent'anni fa la Coppa Campioni: la Santal festeggia a Giocampus

Trent'anni fa la Coppa Campioni: la Santal festeggia a Giocampus
Ricevi gratis le news
1

A  vederli ancora sorridenti, in piena forma e con gli occhi lucidi si direbbe che non sono passati 30 anni  da quel primo glorioso successo in Coppa Campioni, per Giulio Belletti e compagni, protagonisti con la Santàl Pallavolo Parma di una grande impresa contro la temutissima e fortissima compagine del CSKA Mosca. Per ricordare la storica vittoria e raccontarne le emozioni, il sestetto di allora è stato invitato a Giocampus, di fronte a oltre 500 bambini, tra i quali, forse, si nasconde qualche campione del futuro.
Un vero e proprio amarcord, con l’allora cronista e speaker Francesco Silva sul palco a moderare questo momento di celebrazione e di incontro con bimbi e genitori, probabilmente incollati davanti alla tv, nella sera di quella famosa finale.
Giulio Belletti, Paolo Vecchi, Gianni Lanfranco, Michele Ghiretti accompagnati da Aristo Isola e dal massaggiatore Rino Bianchi, hanno festeggiato l’indimenticabile successo davanti agli oltre 300 bambini presenti a Giocampus. Davanti al maxischermo che proiettava le immagini di quel periodo d’oro per la pallavolo parmigiana, i giocatori si sono raccontati, spiegando ai bambini come hanno vissuto lo sport. “Con dedizione, impegno e allenamenti di circa tre ore al giorno” racconta Belletti “quando eravamo in nazionale gli allenamenti erano il doppio”. Tanto impegno ma anche tanta tensione e paura spiega Lanfranco: “Durante i pre partita eravamo sempre tesi e preoccupati per come giocare, ma poi, una volta in campo, la tensione passava e pensavamo solo a giocare al meglio”. A chi ha chiesto loro chi era il più forte, Lanfranco ha risposto: “Nella pallavolo non c’è un ruolo in cui si può essere il più forte, prendere la palla e andare a fare canestro o goal; nella pallavolo hai bisogno di tutta la squadra, c’è chi riceve, chi alza e chi schiaccia, quindi non è importante chi è il più forte, ma è necessario che tutta la squadra sia forte”.
Belletti sottolinea come la squadra di allora fosse nata anche grazie al grande lavoro delle persone che portavano la pallavolo in tutte le scuole. “Oggi non è più tanto presente, sostituita da altri sport, ma tutti noi auspichiamo che questo sport, che insegna i giusti valori dello stare in gruppo e fare squadra, venga rilanciato al più presto per far tornare Parma protagonista ai massimi livelli”.
E non solo loro se lo augurano. Anche tutti i bimbi di Giocampus e tutti gli sportivi della nostra città.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • tilt

    26 Luglio @ 09.14

    E' vero anche che una squadra di pallavolo costa, specie a Parma dove siamo senza palasport dove praticarla a livelli di vertice (vedere anche dove gioca il basket femminile). In più calcoliamo la crisi e la totale assenza in Italia di cultura di sport (che non sia il calcio). Spiacente ma il contesto non è dei migliori...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

MALTRATTAMENTI

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

SPACCIO

Due anni e mezzo allo studente che teneva in casa quasi 2 chili di marijuana

incidente

Eia, tamponamento nella notte: due feriti

Romagnosi

«La mia civetta? Un simbolo dell'antica Grecia»

BALI LAWAL

Da top model a mediatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi»

Borgotaro

È morto Marco Terroni, il prof cercatore di funghi

BERCETO

Addio al consigliere comunale Roberto Ablondi

LUTTO

Maria Gorreri, stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

Teatro Due

RezzaMastrella, l'adrenalina in scena

immigrazione

"Caso Cara", Pizzarotti: "Pagina nera del governo"

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

Parma

Minacce, insulti e tensione alla biglietteria della stazione: denunciata una 25enne

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

2commenti

sentenza

Tecnici rapiti in Libia: condannati 3 manager della Bonatti, "Pronti all'appello"

La società: «Pur non condividendo l’esito del giudizio, siamo vicini alle famiglie dei dipendenti deceduti nei tragici fatti».

Udinese-Parma

Parma-San Daniele, dal campo alla tavola lo sfottò è...affettato Video

La storia

Linda Vukaj, dalla fuga in barcone ai viaggi da fotografa senza confini-Gli scatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

2commenti

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sindacato

Cgil, Landini segretario generale. Lo sfidante Colla sarà il vice

Mantova

Lo chef stellato Tamani rapinato e sequestrato per 1 ora nel suo ristorante

SPORT

calciomercato

E' fatta, Piatek va al Milan (per 40 milioni)

arbitri

Nicchi: "Var, i tifosi tranne pochi scemi sono meglio di addetti ai lavori"

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»