14°

27°

Parma

Telefonano al pusher ma rispondono i carabinieri

Telefonano al pusher ma rispondono i carabinieri
Ricevi gratis le news
0

Il telefonino del pusher suonava in continuazione. Lo chiamavano clienti di tutte le età da Parma, Reggio, Modena e Mantova. Volevano eroina, cocaina o hashish. Ma a rispondere alle chiamate questa volta i clienti hanno trovato i carabinieri della caserma di Reggio Emilia Santa Croce. A tutti quanti i militari hanno formalmente chiesto di andare in caserma per rispondere a qualche domanda sull'attività del pusher. E così è stato arrestato Mounir Diffallah, 22enne tunisino che si trova in Italia senza fissa dimora.
Finora sono state ascoltate 15 persone ma in tutto hanno chiamato circa 40 clienti. C'è di tutto: operai e imprenditori, studenti così come liberi professionisti. È ampio anche il bacino geografico coperto dal pusher: le province di Parma, Reggio Emilia, Modena e Mantova.

Tutto è nato da un taccheggio in un supermercato di Reggio Emilia, nei giorni scorsi. Il personale di vigilanza ha chiamato i carabinieri quando ha sopreso il 22enne con un amico di 29 anni mentre cercavano di rubare una confezione di candele per automobili. Un oggetto del valore di 32 euro. Ma il loro gesto è costato ben di più. Una volta in caserma, in una tasca del 29enne è stato trovato un involucro di carta argentata. Un «classico» per chi fa uso di droga. E in effetti residui di stupefacenti c'erano, nella stagnola. Il 29enne ha detto di essere un tossicodipendente e ha accusato l'amico tunisino di essere lo spacciatore.
Il giovane non ha esitato a mostrare ai carabinieri un sms del 22enne tunisino con il quale gli offriva la droga, chiamandola «regalo». Nonostante Diffallah avesse il telefono spento e dicesse di non ricordare il pin, i militari dell'Arma sono riusciti a farlo accendere. E da quel momento sono arrivate decine di telefonate da clienti di diverse province. Anche da Parma. Altri contatti nella rubrica di Diffallah sono stati chiamati dai carabinieri stessi.

Oltre a raccogliere numerose testimonianze, a conferma dell'attività di pusher portata avanti dal 22enne, i militari dell'Arma hanno effettuato una perquisizione nel casolare di via Fratelli Cervi dove il tunisino di solito trova dimora. Lì c'erano buste di plastica e l'occorrente per confezionare droga. Anche se il giovane non aveva stupefacenti con sé, i carabinieri del maresciallo Olindo Varrata hanno raccolto elementi tali da far scattare il fermo di polizia giudiziaria. Questa mattina il fermo è stato convalidato e ora il 22enne è in custodia cautelare in carcere a Reggio con l'accusa di spaccio di stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover