19°

Parma

Il suono? Abita a Sant'Elisabetta

Il suono? Abita a Sant'Elisabetta
Ricevi gratis le news
0

Il suono? Abita nella ex chiesa di Santa Elisabetta. in Piazzale Salvo D’Acquisto. La Casa del Suono è la nuova realtà che l’Istituzione Casa della Musica dedica alla musica riprodotta e trasmessa attraverso i sistemi tecnologici: vale a dire la maggior parte della musica che oggi si produce e si ascolta. La situazione attuale, tuttavia, affonda le radici in oltre un secolo di storia: nel 1878 veniva inventato il fonografo e dieci anni dopo il grammofono; negli anni ’20 del Novecento si affermava la radio, negli anni ’60 nasceva la stereofonia. Una continua evoluzione fino ai sistemi odierni che si avvalgono della tecnologia digitale: il CD, il formato mp3 e l’ipod.

FRA ESPOSIZIONE E RICERCA - La Casa del Suono - che non è un museo, anche se una sua parte significativa è dedicata all’esposizione di apparecchi dalla fine dell’ 800 ad oggi  – è un centro di ricerca, di didattica e di divulgazione di valenza internazionale. Un punto di riferimento a livello europeo, sia per quanto riguarda la struttura che il progetto scientifico-culturale ad essa collegato, per tutto quanto concerne la ricerca e la sperimentazione sul suono prodotto e riprodotto tecnologicamente: la divulgazione degli esiti conseguiti, lo studio e il dibattito sulle implicazioni musicali, artistiche e sociali di quella che oggi possiamo definire la “cultura del suono tecnologico” sono elementi chiave della programmazione della Casa del Suono.

CAPRA: "IL SUONO, UN TEMA DA APPROFONDIRE" - Marco Capra, presidente e responsabile scientifico dell’Istituzione Casa della Musica (realtà a cui spettano sia la direzione che la gestione della Casa del Suono), spiega: “La Casa del Suono completa il trittico delle strutture che la Casa della Musica dedica ad aspetti significativi della cultura musicale. Dopo il museo dedicato alla storia dell’opera in musica e dopo quello riallestito nella casa natale di Arturo Toscanini, l’ultimo arrivato è un centro in cui le caratteristiche delle altre due strutture vengono meglio precisate. Nella Casa del Suono, infatti, l’esposizione di oggetti, che costituisce l’aspetto più consueto delle strutture museali, si integra in modo ancora più stretto con le attività di ricerca, di didattica e di divulgazione. Ma, soprattutto, si fissa su un oggetto inusuale qual è il suono. Inusuale quale oggetto di esposizione, ma anche quale tema da approfondire e divulgare. Eppure il suono è l’elemento primario dell’esperienza musicale e il requisito imprescindibile di varie forme di comunicazione; e la sua diffusione attraverso la tecnologia è oggi la più diffusa e radicata. Con queste premesse, il progetto del quale la Casa del Suono è l’espressione deve essere inteso sia come invito a riflettere sul modo con il quale oggi ascoltiamo la musica e su come la comunicazione sonora si è trasformata nel tempo; sia come esplorazione vera e propria, con l’orecchio teso alle prospettive scientifiche e culturali che la situazione futura lascia intravedere”.

UNA RETE DI ISTITUZIONI - La Casa del Suono è nata grazie all’impegno di una rete di istituzioni: Casa della Musica, Comune di Parma, Università degli Studi di Parma (Sezione di Musicologia e Dipartimento di Ingegneria Industriale), Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni (CNIT). Suggestivo e di notevole impatto tecnologico l’allestimento della Casa del Suono che, ideato e realizzato dalla Casa della Musica con il determinante contributo della Fondazione Cariparma, permette di prendere visione della Collezione Patanè concessa dal CNIT (una preziosa raccolta di strumenti storici per la riproduzione sonora che la Casa della Musica ha integrato con l’acquisizione delle più moderne tecnologie) e di sperimentare la sensazione della spazializzazione del suono prodotta dal cosiddetto ‘lampadario sonoro’ (un’ installazione a metà tra un sistema di riproduzione audio e uno strumento musicale) progettato dal Gruppo di Acustica della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Parma. Una modernissima sala multifunzionale, dotata di tecnologie di assoluta avanguardia, sarà dedicata alle attività di ricerca e di divulgazione.

GLI ORARI - Dal 2 gennaio 2009 entrerà in vigore l’orario definitivo: da  giovedì a sabato ore 9-18; domenica ore 14-18; martedì e mercoledì visite su prenotazione per gruppi e scolaresche. Lunedì chiuso. Biglietti: euro 2, ridotto euro 1. Per informazioni: Casa del Suono (Piazzale Salvo D’Acquisto, Parma)  Tel. 0521 031103; fax 0521 031106
Email: info.cds@casadelsuono.it - Sito web: www.casadelsuono.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno