13°

25°

Parma

Parma? A rischio ma mai terremoti devastanti

Ricevi gratis le news
0

 Placche che si muovono, avvicinandosi e accavallandosi. Movimenti  impercettibili finché le rocce riescono a «trattenere» l'energia, deformandosi. Ma quando il blocco si rompe, la terra trema. E un movimento tellurico è tanto più potente quanta più energia ha accumulato prima di manifestarsi. 

«La nostra è una zona che è stata inserita nella carta sismica dell’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia - spiega Maria Sgavetti, docente del dipartimento di Scienze della terra dell'Università di Parma -. L'Appennino sta sovrascorrendo sulla pianura padana: l'evoluzione ci mostra una migrazione dell'Appennino  verso nord-est, mentre il Tirreno si sta aprendo». Si possono profilare scenari apocalittici: la scomparsa della pianura padana, compressa tra Alpi e Appennino, ma in un futuro lontanissimo. «Quello che è avvenuto ieri, come i precedenti - sottolinea Maria Sgavetti - è solo un piccolissimo episodio in un'evoluzione nell'ordine di milioni di anni». Un terremoto di  magnitudo 4,2 della scala Richter (terzo grado della Mercalli), come spesso è avvenuto in passato nella nostra provincia. E i dati storici  in parte ci rassicurano: nessun  terremoto devastante ha mai colpito  il Parmense.  Ma i terremoti non sono come il meteo: previsioni non se ne fanno. O  meglio, «si fanno valutazioni probabilistiche in base a dati statistici - spiega la docente dell'Università di Parma - tenendo conto  del contesto geo-dinamico. Ma ciò non significa prevedere la periodicità, ossia non si può stabilire che in quella determinata area si verificherà un terremoto in un determinato momento,  perché magari era stata colpita un certo numero di anni prima. Piuttosto, la pericolosità sismica di un territorio serve per la progettazione degli edifici».

Non è possibile sapere quando la terra si farà sentire, ma la  conoscenza delle zone a rischio consente  - o consentirebbe - di giocare d'anticipo, realizzando strutture pubbliche e private a prova di scossa.  Una scossa, quella registrata l'altra  sera, con epicentro nelle vicinanze di San Giorgio piacentino che, in base alla ricostruzione dell’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia,   si è scatenata a 27,8 chilometri di profondità, il che può aver prodotto una certa attenuazione del fenomeno in superficie. E si è propagata solo la paura, fortunatamente. Nessun danno: nemmeno calcinacci dai vecchi edifici. I muri  hanno tremato, ma le strutture hanno retto. Oscillazioni che fino ad alcuni anni fa venivano registrati anche dalla strumentazione dell'Università di Parma, «presidiata»  dal  climatologo  Guglielmo Zanella. Quel sismografo meccanico  è stato disattivato, ma ora dovrebbe arrivare la nuova strumentazione. «Siamo in contatto con l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia per avere un  sismografo digitale - sottolinea Maria Sgavetti -. Avremo così la possibilità di registrare in tempo reale nel nostro dipartimento i fenomeni sismici». G. Az.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Pitone di 120 cm in un tombino

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

4commenti

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

INCHIESTA

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

3commenti

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

POLITICA

Pizzarotti e il Pd : "Corteo del 25 Aprile, parlamentari leghisti assenti: è grave"

2commenti

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

Dal 7 maggio

Torna Cibus: 1.300 novità alimentari sul mercato

viabilità

Nuova rotatoria tra via Fleming e via Colli: via libera della Giunta

8commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

tg parma

Fidenza: sono ancora in Rianimazione il 67enne colpito da malore e il cicloamatore ferito Video

Evento

Francobolli, monete e scatti dal passato in mostra a S.Pancrazio Foto

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Lutto

Addio a Sergio Alfieri, il partigiano «Felice»

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

Intervista

Jack Savoretti: «Fiero delle origini italiane»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

5commenti

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

napoli

Progettava un attentato: arrestato migrante del Gambia

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

Messico

Rapina, ma s'imbatte nel cliente sbagliato

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti