21°

30°

Antonio Cassano

"Sfaticato ma felice, Europei? Una chance su 1 miliardo"

"Sfaticato ma felice, Europei? Una chance su 1 miliardo"

Antonio Cassano

Ricevi gratis le news
0

E’ ripartito dalla Sampdoria dopo una stagione da incubo a Parma e la rescissione del contratto in entto anticipo, prima che la barca affondasse del tutto. Antonio Cassano si racconta a Tiki Taka, il programma di Italia 1, e parla di tutto tra battute e verità anche amare, come quando ammette: "Io talento sprecato? Ormai sono 10 anni che va avanti questa storia. Il problema è che mi sono rovinato da solo, sono uno sfaticato che non ha mai fatto niente per rendere al massimo. Però nella vita bisogna essere felici e io lo sono. Chi vincerà il campionato? Spero l’Inter, ma c'è il mio amico Insigne, uno dei tre veri che ho nel calcio. Oggi è il più grande giocatore italiano e quindi se l’Inter non dovesse vincere lo scudetto, spero lo vinca il Napoli. L’ultimo incontro con Buffon? Ci siamo abbracciati, abbiamo parlato di un paio di cose e poi mi ha detto che era l’ultima volta che avremmo fatto il cambio di maglia all’intervallo, perchè poi gli faccio sempre gol". A proposito di Juve e rimanendo in tema Napoli, tra Higuain e Dybala FantAntonio sceglie "tutta la vita Higuain. Dybala è un buon giocatore, però un conto è fare 3-4 mesi buoni, un conto è fare la differenza da 10 anni al River, al Real e al Napoli. Insieme a Suarez è il più forte attaccante del mondo. Tecnicamente è formidabile, usa il destro e il sinistro, è forte di testa. E’ anni luce davanti a tutti gli altri. Più forte di Cavani che faceva solo gol e basta. Fare 130 gol in 5 anni al Real non è da tutti". Nel Milan fece bene con Allegri che recentemente si è ritrovato di fronte da avversario in Samp-Juve. "E' fantastico a gestire i campioni, riesce a farti sentire importante e a bastonarti quando deve". "E' stato bravissimo in questa stagione - continua Cassano - a gestire il gruppo dopo le partenze di Tevez, Pirlo e Vidal e a oggi la Juve è la favorita. Non mi aspettavo che riuscisse a recuperare così in fretta, ma ha caratura e temperamento forti: complimenti ad Allegri, stanno facendo qualcosa di stratosferico. Raggiungono tutti i risultati che vogliono: quelli come loro vincono, quelli un pò fuori di testa come me non vincono niente". La sua Samp è reduce dalla sconfitta con il Carpi. "Abbiamo giocato su un campo ghiacciato, potevamo vincere, ma ci siamo complicati la vita con un atteggiamento non di alto livello. Loro hanno corso più di noi e hanno meritato la vittoria. Pensiamo già alla prossima gara e a dare un dispiacere al Napoli. Cos'è cambiato con l’arrivo di Montella al posto di Zenga? E' come giocare a calcio tra me e te (riferito al conduttore Pierluigi Pardo, ndr)". Poi Cassano torna su Insigne e parla anche di Nazionale ed Euro2016. "Insigne è diverso da me, io sono un 10 particolare, lui fa tutta la fascia, corre, ha una qualità pazzesca e con Higuain stanno facendo grandissime cose, guidati da un super allenatore. Conte non guarda in faccia a nessuno, Insigne sta avendo una continuità straordinaria, è l’italiano più forte in questo momento e non vedo perchè non dovrebbe chiamarlo. Io ho una possibilità su un miliardo, Conte vuole giocatori che si sacrificano, per questo ho cambiato atteggiamento negli allenamenti, io ci spero anche se è quasi impossibile. Se non mi convocherà tiferò l’Italia e Insigne da casa". Poi un altro "mea culpa" da parte del barese: "L'allenatore ideale per me? Se lo trovo troppo rigido mi ribello, se è troppo molle mi addormento: la verità è che il problema ero io, l’ho capito troppo tardi". Il suo talento non è mai stato messo in discussione. "Quelli come me e Totti in via di estinzione? Il problema sono i vivai, dove non c'è programmazione: da altri paesi, se si è bravi, si gioca. Un campione con cui vorrei rigiocare? Pirlo, è stratosferico, ti mette sempre la palla dove vuoi. Sono stato fortunato ad aver giocato con lui. Ho giocato con Totti che è uno dei più forti della storia del calcio. Io ho imparato moltissimo da lui e penso che possa ancora fare la differenza". Sull'Inter dice: "Handanovic uno dei punti di forza? E’ uno dei portieri più forti al mondo. Lui, la difesa e l’allenatore sono i punti fermi dell’Inter, sono i fattori che stanno facendo la differenza. Non è scontato che se cambi tanto fai bene. Mancini sta facendo rendere l’Inter al massimo, io non mi aspettavo stesse così in alto. Se riesce a trovare un giocatore che gioca per Icardi penso che rischia seriamente di vincere lo Scudetto. A me Mauro piace moltissimo ma il problema è che gli danno una palla ogni tre domeniche. Ci vorrebbe il Cassano di 4-5 anni fa. Nell’Inter gli altri giocatori offensivi giocano più sull'esterno. Dove può arrivare il Milan? Sesto, ha dei buoni giocatori ma la vedo sotto alle prime cinque. Il cambio di allenatore a Roma? Non lo so, Garcia ha fatto due anni straordinari e l’hanno massacrato. Non era colpa sua, non lo conosco di persona ma mi ha dato l’impressione di essere una persona per bene e anche in nazionale mi parlavano bene di lui. Purtroppo in Italia funziona così. Castan? Sono contento che sia tornato e che ora stia bene. Adesso deve solo pensare a divertirsi, quando hai queste problematiche il calcio viene in secondo piano. Gli faccio un grandissimo in bocca al lupo. Sampdoria mia ultima squadra? Sì, sto bene qui, chiuderò al carriera qui, anche perchè chi si prende la responsabilità di gestirmi?".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

9commenti

Lealtrenotizie

E' morta Anna Maria Bianchi, volto e voce di Radio Tv Parma Foto Il video-ricordo

LUTTO

E' morta Anna Maria Bianchi, volto e voce di Radio Tv Parma Foto Il video-ricordo

2commenti

guardia di finanza

Falsi crediti Iva per 14 milioni di euro. Denunciati 59 responsabili Video

E' caccia ai due imprenditori "menti" del sistema: sono irreperibili. Sequestrati quattro fabbricati nel Parmense

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

2commenti

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

truffa

Mette in vendita online un orologio "fantasma": denunciato 23enne di Langhirano

12 tg parma

Dalla tangenziale Nord al Lungoparma: tutti i cantieri in corso e al via Video

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

L'appello

«Basta con i botti alle feste d'estate: per gli animali sono pericolosi. Usate quelli silenziosi»

IL CASO

Sgarbi: «Leonardo per l'ultima cena si ispirò all'affresco di Monticelli d'Ongina»

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

Lutto

Tarsogno dà l'addio a Lidia Calestini, la regina delle rezdore

carabinieri

Furto di energia elettrica a Chiozzola: arrestato

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, il nemico è nelle scelte quotidiane

di Luca Tentoni

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

PIEMONTE

Temporali sull'Astigiano e sul Torinese, ingenti i danni

viabilità

Schianto tra auto e tir a Campegine: 5 feriti e 5 corsie bloccate

SPORT

12 tg parma

Parma, tre giorni chiave. Preso Galano, serio tentativo per Saponara Video

CALCIO

Milan: Scaroni presidente con deleghe di ad

SOCIETA'

filatelia

Ecco il francobollo dedicato a Giovannino Guareschi. Ma a Parma non è arrivato...

il disco

I Pooh alla ricerca del Graal

MOTORI

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto