14°

27°

PGN primo piano

La vita da studenti? Un reality - Via D'Azeglio 7 va su Facebook

La vita da studenti? Un reality - Via D'Azeglio 7 va su Facebook
Ricevi gratis le news
0

Alessia Ferri
Si può trovare consultando lo stradario o il motore di ricerca del social network più in voga del momento: Facebook. Ci si può andare realmente o virtualmente. Si tratta di via D’Azeglio, la casa al numero 7.
 Un semplice indirizzo al quale corrisponde l’interno di una palazzina al primo piano, nel cuore dell’Oltretorrente che, da poco tempo, ha un corrispettivo sul web. Ad abitarlo, alcune giovani universitarie che hanno deciso di trasformare un semplice domicilio in una casa da reality, invitando tutta Parma, o quasi, a prendervi parte. Potere di Facebook e, soprattutto, della loro intraprendenza.
 «Diamo spesso delle feste alle quali partecipa molta gente e, per questo, in ambito universitario, siamo diventate abbastanza famose», spiegano.
 Giovani Pr per gioco che, grazie alla porta sempre aperta della loro dimora cittadina, sono riuscite a crearsi un piccolo seguito di ammiratori. Una vita da star che, come impone l’era moderna, non poteva certo restare estranea ai circuiti telematici. «Un amico ha deciso di crearci un profilo su Facebook», spiega Federica. Un’idea vincente dato che, attualmente, la pagina, conta 269 fans, destinati ad aumentare giorno dopo giorno. «Il nostro obiettivo è quello di diventare l’appartamento più famoso di Parma», sottolineano con ironia e stupure, di fronte a tanto, inaspettato, interesse. «Se arriviamo a 500 fans, abbiamo promesso di dare una grande festa».
 Una storia moderna nata, tuttavia, da un classico balcone. Pochi metri affacciati sulla movida, utilizzati dalle ragazze per comunicare con il resto della città. «Appendiamo spesso cartelli con messaggi di ogni genere», ammettono. «L' ultimo dice appunto di diventare fan della casa su Facebook». Dalle feste in programma, alle richieste di suggerimenti, a semplici slogan, tutto passa dalla piccola ringhiera in ferro della palazzina che, adesso, si è creata un appendice virtuale. Il profilo, rispecchia fedelmente lo stile della casa e di chi la abita.
 Poche le informazioni presenti, solo quelle utili davvero come indirizzo, mezzi pubblici per arrivarci e «orari degenero» (mercoledì 22.30-2.30 e giovedì 23.00-7.50). Tante, invece, le foto, i commenti e gli aggiornamenti sulle giornate delle studentesse, condite, soprattutto, da tante risate perché «Siamo prima di tutto una grande famiglia», spiega Glenda che, quattro anni fa, ha inaugurato per prima la dimora del «Grande fratello parmigiano». «Viviamo in simbiosi e non litighiamo quasi mai».
 Hanno tutte dai 21 ai 27 anni, studiano farmacia, storia, Scienze dell’Educazione e Giurusprudenza e, per entrare nella loro vita, e in quella della casa, basta camminare con il naso all’insù. Dalla strada, infatti, oltre ai cartelli sempre diversi, si possono ammirare anche le numerosissime foto appese alle pareti dell’appartamento.
Tasselli che raccontano di una vita universitaria dalla doppia faccia. Quella ufficiale, fatta di lezioni, esami e notti insonni chine sui libri e quella extra, ricca di feste, aperitivi, open bar e chiacchierate fino all’alba. Una filosofia di vita che, le sette ragazze, alcune inquiline fisse, altre «itineranti» hanno abbracciato e fatto conoscere al resto della città. «Alle nostre feste può entrare chiunque, l’importante è portare da bere».
Come ogni reality che si rispetti, però, per diventare protagonisti del gioco, è necessario passare una selezione. Sul balcone, infatti, su un secondo cartello, è ben evidente la scritta «Cercasi coinquilina». «Può venire ad abitare qui solo chi va bene ai nostri occhi ed è in grado di reggere un certo stile di vita», precisa Glenda che, insieme alle amiche, come in una sorta di grande nomination, decide chi è dentro e chi è fuori. Chi, insomma, può continuare il gioco che, in via D’Azeglio 7, si chiama semplicemente vita.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

Incidente a Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover