14°

26°

PGN primo piano

Il pramzàn conquista il popolo di Facebook

Il pramzàn conquista il popolo di Facebook
Ricevi gratis le news
0

Damiano Ferretti

La riscoperta del dialetto «pramzàn» attraverso Facebook. Si chiama «Io parlo parmigiano»,  ed è la pagina-fan ideata da due giovani parmigiani - Mirko Leraghi e Luca Conti - che, quasi per gioco, hanno iniziato a postare espressioni e modi di dire in dialetto parmigiano. 
L’idea ha avuto un successo inaspettato. Gran parte della nutrita comunità virtuale di Parma, ma non solo, ha mostrato il suo apprezzamento verso l’iniziativa che finora ha registrato il gradimento di quasi 14 mila persone, iscritte in appena dodici mesi, mentre la media degli utenti che ogni giorno visualizzano la pagina si attesta a quota 100 mila: un plebiscito che ha colto quasi di sorpresa i due giovani fondatori di «Io parlo parmigiano»,  che si sono messi a lavorare seriamente per dare una struttura più organizzata alla pagina con la prospettiva di favorire la discussione e lo scambio di contenuti.
 Luca e Mirko hanno nominato anche un «supervisore» d’eccezione della pagina che ha accettato con entusiasmo l’invito: la scelta non poteva che ricadere sul «pramzàn dal sas» Enrico Maletti, memoria storica del dialetto parmigiano e autore della seguitissima  rubrica «Tgnèmmos vìsst» sulla «Gazzetta». 
«Abbiamo deciso di aprire questa pagina - spiega Luca Conti - durante la scorsa estate per cercare di recuperare le nostre radici, le nostre tradizioni e il nostro essere parmigiani perché riteniamo che il dialetto sia una ricchezza da tutelare e tramandare alle nuove generazioni. Il riscontro della gente è stato veramente positivo: hanno iniziato subito a commentare i nostri post pramzàn, a dare consigli, a chiedere la traduzione di una parola piuttosto che di un determinato modo di dire». 
Ma non sono soltanto i giovani che tentano di approcciare e riscoprire il vernacolo su Facebook. «Sono soprattutto gli adulti sopra i 40 anni quelli che maggiormente commentano e polemizzano tra loro sull’etimologia dei termini dialettali - rivela Mirko Leraghi -: è molto interessante vedere il modo con cui, ad esempio, una persona di Monchio risponde ad un'altra che risiede a Sorbolo. Di errori ne facciamo - ammette con tutta sincerità - ma abbiamo deciso di migliorare anche con il prezioso supporto di Enrico Maletti, una vera istituzione del dialetto parmigiano». «E’ davvero importante che il nostro dialetto possa essere tramandato anche attraverso Facebook - commenta entusiasta Maletti -: ci vogliono sempre più “missionari” del dialetto che siano in grado di far capire ai giovani che il dialetto non è un’esclusiva degli anziani,  bensì un ricchezza collettiva che è parte integrante della nostra cultura e sarebbe davvero una scelta sbagliata far perdere questo «treno» alle nuove generazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

3commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

4commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

bullismo

Offese al prof a Lucca: perquisiti i sei indagati Video

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia