20°

30°

Cina

Troppo internet: uccide la madre che voleva curarla

La donna aveva mandato la figlia in un campo di rieducazione per "drogati" della Rete

internet computer

In Cina i campi di rieducazione da Internet sono un business fiorente

Ricevi gratis le news
0

Un caso efferato di matricidio ha riacceso i riflettori in Cina sui famigerati campi o accademie, nella dizione più soft, per «liberarsi» della dipendenza da Internet: una storia tanto brutale da diventare - manco a dirlo - virale sui social newtwork.
Una decina di giorni fa, una ragazza di 16 anni di nome Chen Xinran s'è presentata in una stazione di polizia nella provincia dello Heilongjiang a causa dell’omicidio della madre Li Xiaomei: per una settimana, l’ha tenuta prigioniera legata a una sedia e l'ha lentamente fatta morire di fame. La ragazza ha inviato sue foto e video alla zia chiedendo denaro per il rilascio.
A riscatto arrivato, la figlia Chen ha chiamato l’ambulanza, ma la madre era ormai in fin di vita e i medici non hanno potuto far nulla per evitarne la morte, ha riportato il quotidiano The Paper. In un’accesa discussione, la figlia avrebbe anche accoltellato il padre, prima di fuggire.

Durante l’interrogatorio, l’adolescente ha confessato di aver messo in atto una vendetta per essere stata spedita contro la sua volontà in uno dei 250 campi censiti in Cina che si occupano di «rieducare la dipendenza da Internet», noti per le misure drastiche di riabilitazione contro la semplice navigazione fino alla ludopatia online. In questi centri vengono seguite di solito punizioni severe e pratiche di tipo militare, tanto controverse da mettere in discussione le strutture che risultano essere ancora legali.

Chen, che aveva da poco abbandonato le scuole superiori, ha raccontato d’essere stata rapita da un gruppo di persone, privata di sigarette e cellulare, e portata con la forza alla Shandong Science and Technology Defense Academy di Jinan dove ha trascorso quattro mesi. Intrappolata in quella che ha descritto come «una gabbia terribile», ha denunciato di essere stata ripetutamente picchiata, tra torture ed elettrochoc. La «scuola», come si autodefinisce la struttura, ha assicurato d’aver aiutato oltre 7.000 studenti a liberarsi della dipendenza dal web dalla sua fondazione del 1996, come rimedio al dilagare di una vera e propria piaga sociale.

In generale, il recupero avviene con un intenso allenamento fisico, una consulenza psicologica e, se necessario, anche con la prescrizione di farmaci, in un contesto oppressivo e violento.

I casi di decessi sono diversi, tra cui una ragazza di 19 anni nel 2014 lasciata cadere per oltre due ore di fila da una altezza pericolosa nella provincia di Henan o un adolescente di 15 anni deceduto nel 2009 nella provincia di Guangxi: sarebbero invece numerose decine i tentativi di suicidio andati a vuoto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

social

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

Tweet inopportuni, Disney licenzia il regista dei Guardiani della Galassia

choc

Tweet inopportuni, Disney licenzia il regista dei Guardiani della Galassia

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

9commenti

Lealtrenotizie

Anna Maria Bianchi

lutto

Parma (e non solo) piange Anna Maria Bianchi: domani il rosario, lunedì i funerali - Video

dal ritiro

Parma, contro il Foggia (3-1) "buona forma fisica e applicazione degli schemi" Video

incidente

Schianto con la moto a Collecchio: grave un 21enne, in fuga l'amico 26enne Foto

soccorso alpino

85enne scivola su un sentiero a Lagdei e poi si sente male

Festa della lavanda alla Fattoria di Vigheffio Guarda chi c'era

Jihad

Terrorista iracheno arrestato a Parma torna libero e chiede lo status di rifugiato

1commento

GAZZAREPORTER

Piove, "acqua alta" in via D'Azeglio

1commento

gazzareporter

Caduto un pilastro in via Verona: "tragedia sfiorata" Foto

3commenti

guardia di finanza

Falsi crediti Iva per 14 milioni di euro. Denunciati 59 responsabili Video

E' caccia ai due imprenditori "menti" del sistema: sono irreperibili. Sequestrati quattro fabbricati nel Parmense

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

3commenti

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

1commento

sicurezza

I "furbetti del semaforo di Corcagnano... Video

2commenti

truffa

Mette in vendita online un orologio "fantasma": denunciato 23enne di Langhirano

12 tg parma

Dalla tangenziale Nord al Lungoparma: tutti i cantieri in corso e al via Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, il nemico è nelle scelte quotidiane

di Luca Tentoni

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

ROMA

Scontrino omofobo: ristorante offende coppia gay. E dal web parte il boicottaggio

2commenti

PIEMONTE

Temporali sull'Astigiano e sul Torinese, ingenti i danni

SPORT

il commento

Vettel in pole: la netta superiorità della Ferrari

ciclismo

Tour: 14ª tappa, Fraile 1° sul traguardo di Mende

SOCIETA'

social

Il bimbo e il cane giocano divisi dalla staccionata Video

il disco

I Pooh alla ricerca del Graal

MOTORI

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto