-1°

formazione

«Io alla Normale di Pisa grazie alle versioni di greco»

«Io alla Normale di Pisa grazie alle versioni di greco»
Ricevi gratis le news
0

Pensiero scientifico e umanistico non sono mondi separati. Anche le versioni di greco e latino aiutano a far pratica da scienziati. Così insegna l’esperienza di Lorenzo Mazzieri, studente del liceo classico Romagnosi, che a 31 anni è diventato ricercatore di matematica della Scuola Normale Superiore di Pisa. Classe 1980, da settembre dello scorso anno, Mazzieri è professore associato all’università di Trento.
Ha studiato matematica all’università di Parma, poi ha fatto un perfezionamento (dottorato) alla Normale di Pisa, il post doc al Max Planck Albert Einstein Institute di Potsdam, nel gruppo di analisi geometrica, un anno di post doc alla Sissa di Trieste, per qualche mese è stato al centro di ricerca De Giorgi a Pisa, poi ha vinto il concorso come ricercatore alla Normale. «Tornando indietro rifarei il classico. È servito, anche se non subito. Il classico aiuta, dà una certa abitudine al ragionamento, anche lo sforzo di traduzione è utile, perché richiede una certa frequentazione con la dimostrazione per assurdo, uno fa ipotesi e poi le verifica» spiega Mazzieri.
Il modo in cui è venuto a contatto con la matematica è particolare: era stato selezionato dalla Normale di Pisa per partecipare al corso di orientamento, per scoprire Lettere e Filosofia alla Normale, ma faccia a faccia con i professori si è accorto che «c’era più creatività nella matematica».
«Non ho deciso cosa fare fino al penultimo anno di liceo. Per i buoni voti nelle materie umanistiche ero stato selezionato per il corso di orientamento organizzato dalla Normale di Pisa, a Cortona. Lì, per una settimana, si poteva partecipare alla lezione zero di ogni materia. Dalla lezione di filosofia ho avuto l’impressione che ci fosse meno spazio per creatività rispetto a quella di matematica» racconta Mazzieri.
«Il professore di matematica era stato bravo. Dimostrò come, con alcune nozioni matematiche del 1600-1700, si potevano risolvere paradossi classici, come quelli di Zenone. Questo mi diede modo di riflettere che la separazione fra ambito umanistico e scientifico in uno studio come matematica ha poco senso. Tutti gli intellettuali, esclusi quelli dei giorni nostri non facevano distinzione fra cultura umanistica e scientifica. Basti pensare, faccio esempi ovvi, a Galileo e Dante».
Da qui l’invito a dedicare molto tempo all’orientamento, e a «rileggere» le materie scientifiche: «Si ha l’impressione che l’insegnamento della matematica alle superiori, salvo rari casi, sia la spiegazione di una serie di nozioni, di regole da applicare. Questo è un problema grave, ci vorrebbe più tempo, un approccio diverso, per far capire la potenza di questa costruzione del pensiero umano. In realtà non c’è iato fra pensiero, logica, creatività». E.G.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

robbie williams vs jimmy page

vicini-nemici

La lite Williams-Page continua con i decibel dei Black Sabbath (Per dispetto)

Parsons Dance: 16 e 17 febbraio 2019

spettacoli

Parsons Dance, la magia della danza atletica sbarca al Regio

Wanda Nara

Wanda Nara

"STRISCIA"

Tapiro d'oro a Wanda Nara: "Icardi? Rinnova..."

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

La copertina del libro

LIBRI

"Il Bugiardino" di Marilù Oliva - "Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

Lealtrenotizie

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

APPELLO

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

VIDEOSORVEGLIANZA

Il vicesindaco Bosi: «Palasport a rischio furti. Interverremo»

Soragna

Buttano i rifiuti in tangenziale ma il sindaco li fa multare

COLLECCHIO

Addio a «Gigetto», casaro appassionato di moto

Intervista

Raphael Gualazzi: «A Parma torno sempre volentieri»

FIDENZA

È morto il professor Rossini

SERIE A

Il Parma riparte col botto

FIDENZA

Chiusi fuori casa dai ladri

SERIE A

Il Parma incomincia benissimo anche il girone di ritorno: decidono i gemelli del gol crociati: 2-1 a Udine La classifica

Udine

"Parma, vittoria meritata, anche se Sepe è stato determinante" Videocommento di Paolo Grossi

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

OLTRETORRENTE

Via Musini, quel via vai da una casa che ha insospettito i residenti: pusher arrestato Video

3commenti

incidente

Scontro in centro paese a Corcagnano: una delle auto si ribalta Video

8commenti

fontevivo

2,6 milioni di euro per 42 comuni del Parmense Video

METEO

Appennino, si rivede la neve

gazzareporter

Strada Imbriani: giallo sul paletto, vandali o "auto pirata"?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il pasticciaccio del reddito di cittadinanza

di Domenico Cacopardo

1commento

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

Bergamo

Donna carbonizzata: indagata l'ex amante del marito

san polo d'enza

Intestano smartphone ad una persona morta da tempo: tre denunce

SPORT

Serie A

Inter, pareggio con il Sassuolo

20a giornata

La Roma batte il Toro 3-2 - La classifica

SOCIETA'

Lutto

E' morto "Bort", il vignettista che creò "Le ultime parole famose"

società

Lunedì arriva il blue monday, il giorno più triste dell'anno

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai