18°

28°

politica

Differenziata e forno: per Folli da gettare è il Pd

Duro attacco su inceneritore e programmazione regionale

Gabriele Folli

Gabriele Folli

Ricevi gratis le news
12

Nuova puntata della polemica su rifuti-inceneritore-differenziata. E questa volta, ad andare all'attacco è l'assessore Folli, che ha nel mirino soprattutto il Pd. Ecco il suo intervento:

A Parma quest’anno, grazie alla raccolta differenziata porta a porta andremo a bruciare 15.000 tonnellate in meno di rifiuti rispetto al 2013. E’ una cifra impressionante che neanche noi ci aspettavamo in così breve tempo quando abbiamo iniziato questo percorso. Se pensiamo che l’inceneritore di Ugozzolo è stato pianificato per gestire i rifiuti urbani dell’intera Provincia con una capacità autorizzata di 65.000 tonnellate/anno per la parte di rifiuti urbani ci rendiamo conto di quanto sia stata miope la scelta di dotarci di un impianto così costoso ed impattante per soddisfare i bisogni del territorio.
E’ vero, ci sono ancora problemi di decoro, errati conferimenti, abbandoni deliberati di rifiuti che non possono ovviamente essere accettati come uno standard e su questo il gestore sta lavorando per proporre correttivi ad un sistema che però, dobbiamo saperlo, ha le stesse caratteristiche di frequenza e simili modalità di raccolta di altri contesti urbani che già da anni applicano questo modello. All'inizio hanno sperimentato anche loro difficoltà di avvio del sistema fino a poi raggiungere il gradimento dei cittadini.
Fatte queste premesse elenco una serie di fatti e lascio ai lettori le considerazioni conseguenti:

• Nonostante vi fossero impegni delle istituzioni locali (PD e PDL) a mantenere l’inceneritore di Parma solo per l’ambito provinciale ora la Regione (PD) ha proposto un piano che prevede l’allargamento degli ambiti a tutta la regione
• Il piano regionale, nonostante le previsioni di calo di rifiuti, prevede tra 6 anni lo spegnimento di 1 solo impianto sugli 8 esistenti in regione
• Il Presidente Errani (PD) che peraltro sta vivendo un momento difficile dovuto ad inchieste sulla sua persona, non ha volutamente sostituito un assessore all’Ambiente con cui era entrato in contrasto proprio sul piano regionale di gestione rifiuti
• Parma insieme a pochi altri Comuni (2 del PD e 1 di una lista civica) ha proposto uno scenario alternativo basato sui numeri della regione che prevede lo spegnimento di 5-6 impianti. Gli altri 337 Comuni della regione, per la maggior parte amministrati dal PD, nonostante l’evidenza dei numeri non hanno appoggiato questo piano alternativo
• I numeri della regione sono ampiamente sottostimati se pensiamo che per i capoluoghi di Provincia l’obiettivo al 2020 è del 67% e che Parma lo ha già raggiunto ad aprile di quest’anno
• Iren ed Hera, che gestiscono gli impianti in Regione, derivano dalle ex municipalizzate e vedono al loro interno dirigenti nominati dalle amministrazioni locali (per la maggior parte PD) e molti posti dirigenziali occupati da ex amministratori locali del PD
• Il PD di Parma, che vede anche esponenti come Dall’Olio a favore a parole della strategia Rifiuti Zero, poi nella pratica osteggia fortemente la raccolta differenziata chiedendo di riportare i cassonetti stradali, ben sapendo che con questi sistemi non si raggiungono risultati soddisfacenti. Bologna ad esempio ha i cassonetti per la differenziata stradali e supera di poco il 35%.
• Il capogruppo PD arriva addirittura ad incitare comportamenti di rivolta invece di sostenere un sistema adottato in altre città come Trento, Novara e Treviso (peraltro tutte amministrate dal PD). “Lasciamo i sacchi di rifiuti davanti al Comune” è la frase che ha pronunciato quello che si definisce un ambientalista DOC

Fine dei fatti.

Gabriele Folli - Assessore Ambiente, Verde Pubblico, Mobilità e Trasporti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    15 Giugno @ 12.01

    PER IL MOMENTO, QUI A PARMA , quelli che hanno bisogno del "rifiutologo" sono i "cinque stelle" !

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Giugno @ 11.45

    TIO HECTOR SALAMANCA : NIENTE DI TUTTO QUEL CHE LEI DICE ! Chi non rispetta la differenziazione nei cassonetti delle "isole ecologiche" , non la rispetta neanche nei sacchettini infami , che, per valutare , dovrebbero essere aperti ed esaminati uno per uno , per vedere quanto contengono di correttamente differenziato e quanto no. Ma non lo fa nessuno , per cui le percentuali che sbandiera Folli sono bugie !

    Rispondi

  • salamandra

    15 Giugno @ 10.09

    Però Folli si è dimentcato di dire dove va gettato. Nel rifiutologo non ho trovato indicazioni in merito al corretto smaltimento di partiti di fanfaroni :D

    Rispondi

  • luigi

    15 Giugno @ 09.59

    Quello che tutti vorremmo sapere è che fine fanno i sacchetti della plastica e barattolame, vengono venduti? A chi? Quanto si ricava dalla vendita? E la carta? E l'organico per fare il compost? Possibile che con 15000 tonnellate di rifiuti recuperati non si riesca a ricavare qualcosa per poter abbassare la tassa sui rifiuti a Parma? Perché la Gazzetta di Parma ( ma anche altre testate) non sguinzagliano un po di cronisti d'assalto per un'inchiesta che porti in luce un po di cose? Dobbiamo forse aspettare un servizio delle iene? O mal che vada del gabibbo?

    Rispondi

  • RENZ

    15 Giugno @ 09.05

    R E N Z

    Rimetti qualche CASSONETTO, che non siamo la FAMIGLIA ADDAMS per far "sparire" i rifiuti...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"