20°

32°

POLITICA

Dall'Olio: "Giunta al capolinea. Progettiamo il futuro"

Dall'Olio: "Giunta al capolinea. Progettiamo il futuro"
Ricevi gratis le news
13

"Dopo tre anni si è già arrivati al capolinea. Inutile aspettarsi qualcosa di più da questa giunta, capacità amministrative, di progetto e di ascolto che non ha e non può darsi. A meno di un sussulto di orgoglio e di una assunzione di responsabilità dei consiglieri 5 stelle, in questi ultimi due anni di mandato bisogna lavorare a contenere il danno. E a costruire le basi per un progetto organico di rilancio della città che veda coinvolte le tante intelligenze e forze vive che ancora la animano. A cominciare da quelle presenti ieri tra il pubblico della commissione consiliare." Sono queste le conclusioni a cui arriva il capogruppo Pd in Consiglio comunale Nicola Dall'Olio, che prende spunto dalla Commissione sul Welfare di venerdì, con lo scontro coi genitori, per sancire "il fallimento l'esperimento 5 Stelle".

Ecco il suo intervento, in cui chiama alla responsabilità i consiglieri di maggioranza e critica duramente gli assessori Paci e Rossi.

"La commissione consiliare di venerdì santo sugli asili e l’integrazione scolastica dei disabili è la certificazione che l’esperimento di amministrazione a 5 stelle è miseramente fallito e che il solco che si è scavato tra Pizzarotti e la città è ormai incolmabile. Sei ore di discussione accesa e confusa in cui sono emerse le irrimediabili lacune di questa amministrazione: l’incapacità a gestire anche solo lo svolgimento di una commissione consiliare, la totale impermeabilità ad ogni proposta e sollecitazione, la mancanza di progettualità e programmazione, la vaghezza e la genericità dei propositi, il pregiudizio e l’arroganza verso chi osa criticare.

Pizzarotti ha dato ancora una volta prova di sé e del suo contegno di primo cittadino accusando i consiglieri di minoranza di essere falsi e in malafede e le decine di mamme presenti tra il pubblico di essere strumentalizzate e di parte. Suonano così ancor più stonate, anzi stridono, le parole melliflue del comunicato inviato dal Sindaco in serata in cui invita i genitori ad un “dialogo pacato e proficuo”. A chi pensa ancora di raccontarla?

L’assessore ai servizi sociali Laura Rossi, dal canto suo, non ha fatto che confermare tutte le ragioni per cui a inizio anno ne abbiamo chiesto le dimissioni. Ci troviamo di fronte ad un assessore totalmente privo di capacità relazionali che per pura ripicca intende stravolgere il servizio di integrazione scolastica dei disabili portando giustificazioni ridicole, smentite dai fatti, sulla mancanza di risorse e l’impossibilità di fare gare pluriennali. Saranno forse su base annuale le imminenti gare per l’illuminazione pubblica e il trasporto locale? E quelle risorse che non c’erano, come mai d’improvviso, dopo le proteste, sono state trovate? Si fosse portata a termine a novembre la gara per l’affidamento del servizio oggi si sarebbe sicuramente risparmiato qualcosa e non si sarebbe alimentato nelle famiglie e negli educatori questo perdurante clima di incertezza e preoccupazione. Se ciò non è accaduto è solo colpa dell’assessore Rossi.

Da ultima, a sera ormai inoltrata, il vicesindaco Paci ha dimostrato tutta la sua inadeguatezza e genericità nel trattare una questione complessa come i servizi educativi dando ancora una volta risposte evasive ai genitori che chiedevano chiarezza nel progetto di riorganizzazione ed impegni precisi. Perché si esternalizza la gestione di uno degli asili più grandi e importanti di Parma? Perché si tagliano posti nei quartieri dove c’è più domanda e bisogno? Perché ad aprile non ci sono ancora certezze su graduatorie e soggetti gestori? Che ne sarà del servizio di Parma Infanzia? Il nulla. Sei ore di Via Crucis per avere come risposta il nulla.

In mezzo a tutto questo, una maggioranza 5 stelle inerte e silente, che invece di svolgere il proprio compito politico di stimolo e controllo, facendo rispettare al Sindaco e alla giunta il proprio mandato elettorale, trangugia tutto, non fiata, non sussulta nemmeno quando vengono palesemente disattesi, per non dire calpestati, gli impegni del programma e i principi fondanti del loro Movimento. Non solo non si sono mantenute le promesse, come quella dell’inceneritore. La giunta Pizzarotti ha fatto proprio l’opposto di quello per cui aveva preso i voti. A cominciare dalla trasparenza e dalla partecipazione, per arrivare ai rapporti con IREN e alle privatizzazioni dei servizi."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    04 Aprile @ 18.23

    Dall'Olio ci spiegherà con quali soldi farà tutto questo, cosa finanzierà e dove taglierà

    Rispondi

  • Betti

    04 Aprile @ 17.56

    Dall'Olio più parla, più perde consensi. Questa giunta sta pestando i piedi molto forte alla ragnatela di inciucci del Pd e soci ed è per questo che strillano tanto.

    Rispondi

  • gigiprimo

    04 Aprile @ 16.47

    vignolipierluigi@alice.it

    Per ora siamo tutti e sei in sintonia, questi non sarebbero meglio! però ricordate che la lunga mano del pd copre tutta la provincia con le varie associazioni di volontari (?), arci, uisp, cna, banche e assicurazioni, per queste ultime, guardatevi intorno, anche le più piccole hanno il 'contatto' con 'unipol'! anche quella che portava il nome di uno sportivo parmigiano, è diventata 'unipol'! ormai questo 'ragno' ha tessuto la tela e non lascia scampo! vi ricorda qualche cosa? e chi li tocca...........sono come i fili! vi dice niente il caso d'alema?!

    Rispondi

  • Sergio

    04 Aprile @ 16.29

    beh, la giunta del povero capitan pizza più che un 'dream team' era da sempre un 'incubo team'. Forza dai, tutti a casa e si ricomincia.

    Rispondi

  • Rufus49

    04 Aprile @ 16.09

    Se per quello anche il governo del PD è al capolinea,l'Italia ha bisogno di gente onesta che ridia una speranza per tutti!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

I commercianti: «Miren venga incontro alla città»

CONCORSO

Accordo su Miss Italia: finale a Milano in diretta su La7

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Vita "green": domani con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

INSERTO

Vita "green": con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

Lealtrenotizie

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

Il caso

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

TRIBUNALE

La insegue e quando lei scende dall'auto la molesta: condannato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Soragna

Morto il professor Demaldè una vita per i campi e per l'Università

COLORNO TORRILE

Dai sindaci il sì alla fusione: «Una grande opportunità»

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

Processo sms

La Procura picchia duro

Bedonia

Maturità da applauso allo Zappa Fermi con jeep e degustazioni

parma calcio

Chiuso il processo per il caso sms: le maxi-richieste della Procura, l'"estate di lacrime" di Calaiò Foto

19commenti

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

ANTEPRIMA GAZZETTA

Sale e grassi: prosciutto e Parmigiano Reggiano nel mirino di Onu e Oms

PARMA

Scontro auto-scooter a Fontanini: un ferito grave

VIOLENZA

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

1commento

12 tg parma

Pusher arrestato in viale Vittoria: i residenti applaudono i carabinieri Video

5commenti

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

Bologna

Confiscati beni per 7 milioni a un evasore "socialmente pericoloso" 

CARABINIERI

Concussione, peculato e mobbing: arrestato il vicecomandante dei vigili dell'Unione Val d'Enza

SPORT

CALCIO

Giornata di nervi tesi anche in ritiro. Amichevole con Naturno e Lana: il Parma vince 6-1 Video

calcio

Processo Figc: il procuratore chiede 15 punti di penalizzazione per il Chievo

SOCIETA'

VINO

Alessandro Borghese condurrà i Lambrusco Awards 2018: gara fra 248 vini "pop"

CALCIO

Reggiana verso il fallimento: il titolo sportivo è nelle mani del sindaco

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani