14°

26°

INCONTRO

Bray: «Serve una svolta culturale»

L'ex ministro a Parma per lanciare i referendum promossi da Civati. «E' pazzesco: per arrivare ad una visione riformista, noi laici dobbiamo citare il Papa»

Bray: «Serve una svolta culturale»
Ricevi gratis le news
0
 

«Abbiamo bisogno di un cambiamento culturale», dice Massimo Bray, direttore della Treccani ed ex ministro ai Beni culturali, e fa un esempio: con i miliardi di euro spesi per il Mose e la linea metropolitana incompiuta di Roma si potrebbe assicurare la tutela di tutti i beni del paesaggio italiano.

Bray, ministro dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014 del governo Letta, era ieri a Parma, invitato dal consigliere comunale Giuseppe Bizzi, in occasione della campagna referendaria lanciata dai comitati del movimento «Possibile», promosso da Pippo Civati. Passare «dalle grandi opere alle piccole opere» è l’obiettivo di uno degli 8 quesiti referendari, per i quali servono 500.000 firme entro il 30 settembre.

Gli altri quesiti puntano a fermare le trivellazioni in mare, abolire il Jobs act, cambiare la legge elettorale e abrogare «il potere di chiamata del preside manager».

«Non sono solo dei no, sono altrettanti sì, per visioni diverse dell’ambiente, della scuola, del lavoro e della democrazia», rimarca Beppe Bizzi, ex Pd, ora nel movimento «Possibile», che al tavolo dell’incontro, nel circolo dipendenti comunali di via Mentana, ha chiamato anche esponenti delle associazioni ambientaliste.

Enrico Ottolini, del Wwf, ricorda come l’associazione si sia opposta in Emilia Romagna alle trivellazioni nel mar Adriatico e a grandi opere. «Di fronte alla sfida climatica l’Italia deve investire nelle fonti rinnovabili e nella ricerca, non sulle trivellazioni del petrolio» dice Francesco Dradi, presidente di Legambiente, che ha proposto una sua riflessione sul tema sulle urbanizzazioni.

«I temi referendari sono condivisibili. Oggi c’è una coscienza ambientale maggiore rispetto al passato», aggiunge Alberto Padovani di Italia nostra, mentre Fabio Faccini, ambientalista, coordinatore delle cooperative B del Consorzio di solidarietà sociale, osserva: «L’indotto delle grandi opere è tutto da dimostrare, bisogna invece puntare sulla tutela del nostro paese ».

Durante l’incontro molti richiamano l’enciclica «Laudato sì» di papa Francesco. L’ex ministro Bray cita testualmente Bergoglio: «Non c’è bellezza senza consapevolezza del passato. In questa terra siamo custodi e non padroni».

E aggiunge: «Alla politica manca la visione del futuro. È pazzesco, per arrivare ad una visione riformista, noi laici dobbiamo arrivare al Papa». e.g.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

3commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

4commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

bullismo

Offese al prof a Lucca: perquisiti i sei indagati Video

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia