20°

32°

M5S

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo"

Il sindaco rinnova lo scontro dopo l'esclusione dalla kermesse di Palermo

Beppe Grillo e Federico PIzzarotti
Ricevi gratis le news
6

«E' una situazione paradossale. Si diceva che dovevamo essere il Movimento dove si decide tutti insieme ed invece ora lui dice: sono il capo politico e decido tutto io. E’ un brutto passaggio, non certo una apertura ma ancora di più un restringimento dei nostri orizzonti». Lasciato alla porta al raduno di Palermo, oggi il sindaco di Parma Federico Pizzarotti critica il ritorno di Beppe Grillo alla guida dei 5 Stelle.
«Le differenze fra la filosofia del movimento e la situazione attuale sono evidenti e chi non vuole vederle vuol dire che è un po' accecato e che forse alla fine gli va bene tutto. Si cambia opinione e tutti commentano: va bene cambiare opinione», ha aggiunto il primo cittadino di Parma, ancora sospeso dal Movimento e in attesa delle decisione finale sul suo futuro da oltre cento giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    26 Settembre @ 18.13

    reinard.alfa@gmail.com

    A parte i sostenitori dei primi tempi, e tra i quali io che a suo tempo dissi che dovevamo lasciarlo lavorare, ora si sentono solo critiche, ci sarà un motivo o no?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      26 Settembre @ 18.49

      Non so . Anch' io me lo domando . Cosa volevate da lui ? Che cancellasse l' inceneritore ? Non poteva ! E non sarebbe neanche stato giusto ! La campagna terroristica orchestrata contro l' impianto non aveva nessun fondamento . Anche l' Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato di recente uno studio nel quale si dice che un inceneritore di ultima generazione , ben filtrato e con fumi tenuti sotto controllo perché non superino i limiti raccomandati , non è pericoloso per la salute degli abitanti . Ma pensavate davvero che potesse farlo a fette e venderlo ai Cinesi ? Cos' altro volevate da Pizzarotti ? Che fosse più disponibile coi Cittadini , mentre è irraggiungibile . Impossibile telefonargli , impossibile farsi ricevere , le lettere cadono nel vuoto , ma , del resto , quando si deve amministrare e governare una Città , è praticamente impossibile farlo in regime assembleare . Cosa volevate da Pizzarotti ?

      Rispondi

      • Filippo

        26 Settembre @ 21.58

        Nel suo programma, c'erano tanti altri punti non rispettati, molto più semplici dell'inceneritore: acqua pubblica (azioni di Iren ed Emilia ambiente vendute dal comune), internalizzazione delle scuole dell'infanzia (invece ne sono state cedute altre), azioni di responsabilità verso gli amministratori precedenti (mai avviate), mantenimento del quoziente Parma (addirittura illegittimamente soppresso in corso d'anno scolastico!), aumento dei posti negli asili nido (tagliati), referendum popolare (lasciato morire quello sulle scuole materne, in perfetto stile M5S: non rispondo finché non si può più far niente...), trasparenza nelle decisioni (s'e' visto come hanno deciso il direttore del Regio, benché non si siano ravvisati illeciti...). Vuoi che continui?

        Rispondi

      • Stefano

        26 Settembre @ 19.47

        reinard.alfa@gmail.com

        Forse non ha letto bene come le capita spesso e reputa uno del "movimento" ma si sbaglia, io sono di destra, ma molto di destra e quindi incompatibile con Pizzarotti e tutti quelli di sinistra. A suo tempo dissi di lasciarlo governare perchè nonostante le polemiche era diventato sindaco e quindi andava appoggiato e aiutato a governare senza fare ostruzionismo inutile e deleterio per noi cittadini. So bene che l'inceneritore non si poteva spegnere e del resto io sono a favore e non contrario, pretendevo solo un pò di attenzione verso la mia amata città, cosa che non ha avuto. Mai stata così disastrata sotto tutti i punti di vista, ma veramente! Quasi quasi rimpiango le amministrationi di sinistra che non avevano mai mezza innovazione in testa, ma almeno curavano la città. Nessuno ha fatto caso che da un paio di mesi si è messo a fare qualche lavoretto? Sarà che sente puzza di elezioni?

        Rispondi

      • Filippo

        26 Settembre @ 19.22

        Nel suo programma, c'erano tanti altri punti non rispettati, molto più semplici dell'inceneritore: acqua pubblica (azioni di Iren ed Emilia ambiente vendute dal comune), internalizzazione delle scuole dell'infanzia (invece ne sono state cedute altre), azioni di responsabilità verso gli amministratori precedenti (mai avviate), mantenimento del quoziente Parma (addirittura illegittimamente soppresso in corso d'anno scolastico!), aumento dei posti negli asili nido (tagliati), referendum popolare (lasciato morire quello sulle scuole materne, in perfetto stile M5S: non rispondo finché non si può più far niente...), trasparenza nelle decisioni (s'e' visto come hanno deciso il direttore del Regio, benché non si siano ravvisati illeciti...). Vuoi che continui?

        Rispondi

  • danila

    26 Settembre @ 15.36

    la mia idea di democrazia è diversa niente M5S

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grave tamponamento in A4, coinvolto l'attore Marco Paolini

L’attore Marco Paolini

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

Il caso

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

15commenti

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Processo sms

La Procura picchia duro

9commenti

PARMA

"Sì al divertimento sicuro": l'alcoltest davanti a locali e ingressi di feste Video

Ecco il calendario delle uscite dal 20 luglio in poi

BORGOTARO

Si sente male dopo la puntura di un calabrone: paura per una 55enne

Soragna

E' morto il professor Demaldè, una vita per i campi e per l'Università

Funerale

A Collecchio l'ultimo saluto a Filippo, morto a 32 anni nell'incidente di Stradella

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

5commenti

scuola

Via libera al trasferimento di 4 presidi

12 tg parma

Migranti: numeri in calo nel Parmense, chiuso l'hub di Baganzola Video

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

TRIBUNALE

La insegue e quando lei scende dall'auto la molesta: condannato

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

PARMA

Quella 600 d'epoca che colleziona multe davanti al ristorante Foto

Parla il proprietario Andrea Bindani, appassionato di oggetti del passato

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

di Francesco Monaco

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento di Claudio Rinaldi

di Claudio Rinaldi

2commenti

ITALIA/MONDO

PALERMO

Pitbull stacca a morsi il braccio a una ragazza nel Palermitano

3commenti

TORTONA

Precipita dal terzo piano: 11enne grave nell'Alessandrino

1commento

SPORT

12 tg parma

D'Aversa: "Ritiro positivo, la squadra si sta ben comportando" Video

calcio

Serie A e B: estate rovente, calendari in alto mare

SOCIETA'

GAZZAFUN

Giochi sotto l'ombrellone: divertiti con i quiz sul dialetto

BLOG

Cosa fa Babbo Natale dopo Natale?

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani