-2°

politica

M5S addio, nasce "Effetto Parma": la lettera integrale

Nasce EffettoParma
Ricevi gratis le news
1

Oggi, durante il consiglio comunale, è stato ufficializzato quanto già era stato anticipato: diciassette consiglieri lasciano il M5S e creano "Effetto Parma" (nome annunciato oggi). La maggioranza che sostiene il sindaco di Parma Federico Pizzarotti non è più del Movimento 5 Stelle bensì di 'Effetto Parmà. Si è consumata in consiglio comunale, ad una settimana di distanza dall’addio del sindaco a Grillo, l’auto-espulsione dei consiglieri comunali eletti sotto il simbolo pentastellato.
Dicono addio ai 5 Stelle 18 dei 19 consiglieri 5 Stelle, compreso il presidente del consiglio comunale Marco Vagnozzi. Completerà invece il mandato in seno al 5 Stelle il consigliere Andrea D’Alessandro che comunque ha confermato «fiducia all’operato del sindaco». A leggere la lettera in consiglio, il capogruppo ex 5 Stelle Marco Bosi, confermando la fiducia al sindaco. Ecco la lettera.

Dopo oltre 10 anni di attivismo prima e attività istituzionale poi, si conclude la nostra esperienza all’interno del Movimento 5 Stelle. Ciò che invece prosegue sotto gli stessi valori è il nostro impegno per una politica diversa, lontana dalle logiche di partito, vissuta come servizio civile e non come carriera personale.
Era il 2005 quando a Parma fu fondato il primo MeetUp “Amici di Beppe Grillo”. Due di quei fondatori ora siedono in consiglio comunale: Marco Vagnozzi e Alessandro Mallozzi. Da allora tante, troppe cose sono cambiate. Beppe Grillo ha avuto l’indiscutibile merito di smuovere le nostre coscienze e metterci in Movimento. “Nessuno lo farà al posto tuo” diceva. “Nessun leader, solo un megafono” ripeteva. Oggi abbiamo visto tutti dove siamo arrivati: votazioni “confermative” in cui si può solo prendere per buono ciò che in altre stanze è stato deciso; capi politici autoproclamati; direttivi di partito nominati dall’alto; successioni dinastiche come nelle peggiore tradizione padronale. Abbiamo tentato in ogni modo di raddrizzare una rotta che ci stava facendo perdere di vista quel faro iniziale.
Come detto dal nostro compagno di avventura Federico Pizzarotti noi non siamo cambiati, non sono cambiati i nostri valori e la nostra volontà di cambiare le cose. E’ cambiato un movimento che è indiscutibilmente mutato geneticamente. Quanti compagni di avventura abbiamo visto andarsene, delusi dal grande sogno tradito. Quante persone si sono avvicinate negli ultimi anni, spesso orfane di altri leader, ma soprattutto digiune da quei concetti di coscienza critica e mente libera che aveva contraddistinto il nostro Movimento perlomeno fino a quel fatidico maggio 2012. Una schiera di soldatini che sono disposti a dire tutto e il contrario di tutto, purché imbeccati dal capo, come accaduto sulle vicende delle indagini a carico di Federico Pizzarotti e l’Assessore di Roma Muraro.
Tutto ciò è accaduto quando si è creduto che il Movimento 5 stelle non fosse più il mezzo per un fine più grande e nobile, cioè una società più giusta. No, da un certo momento si è cominciato a ragionare per consenso, con quel 51% da raggiungere ad ogni costo. Ecco, quando il Movimento è diventato il fine stesso del nostro agire, quando si è pensato che il successo del Movimento equivalesse automaticamente al bene di tutti i cittadini perché quel simbolo era garantito dall’illuminato e quindi garanzia di buona politica, quando, quindi, si è pensato che la critica non potesse essere altro che espressione di qualche infiltrato del sistema: allora è si è tradito quel sogno.
Oggi, va riconosciuto, siamo rimasti una minoranza in questo Movimento. Retaggi di un passato che qualcuno ha cercato di cancellare in ogni modo. E nel giorno del nostro addio un pensiero va inevitabilmente a quegli attivisti e consiglieri che ancora oggi continuano a lottare affinché quel sogno non venga ucciso per sempre. Ci piange il cuore a dirlo, ma per noi quel processo è irreversibile.
Continua però il nostro impegno per Parma. I nostri concittadini sono sempre stati la nostra unica priorità e la rottura col Movimento 5 Stelle lo dimostra. Abbiamo lavorato duramente, passato momenti molto difficili che solo l’unità di intenti e di valori ci hanno permesso di superare. Siamo a pochi mesi dal termine del nostro mandato, ma ancora tanta strada c’è da fare. Però tanto lavoro è anche già stato fatto e ci piace proseguire su quello stesso solco che abbiamo tracciato in questi anni. Più volte abbiamo usato un hashtag per contraddistinguere questo modo di fare politica: Effetto Parma. Ci piace l’idea che il nostro gruppo possa identificarsi ancora in quel lavoro fatto in questi anni, perché sono le nostre azioni di tutti i giorni a dare valore a ciò che siamo, non le etichette o i simboli. Da oggi questo gruppo cambia nome, ma non cambia pelle. Da oggi siamo l’Effetto Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paul

    11 Ottobre @ 19.54

    Forse era il caso di dare un'altro nome più consono e riferito anche alle cose fatte dalla giunta: suggerisco "EFFETTO NOTTE" UN film nel film, con Pizzarotti(Truffaut) che interpreta se stesso mentre tenta di condurre a termine una pellicola che sembra nata sotto i peggiori auspici. Ogni genere di difficoltà si abbatte sulla troupe, persino il copione deve subire clamorose modifiche per la morte di uno dei protagonisti. Tante difficoltà finiscono per legare i componenti con sincera amicizia e, quando finalmente anche l'ultima scena viene girata, ognuno riprende la propria strada con nostalgia e rammarico. SPERIAMO ANCHE VOI

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gabriella campionessa all'Eredità

TELEVISIONE

La sorbolese Gabriella campionessa all'Eredità

Dopo il Grande Fratello: Benedetta Mazza torna in studio con Stefano Sala. E a Milano ritrova Veronica Ruggeri

TELEVISIONE

Benedetta Mazza torna in studio con Stefano. E a Milano ritrova Veronica Ruggeri Foto

1commento

Bagno di folla per Laura Pausini in piazza Duomo a Milano: foto

MUSICA

Bagno di folla per Laura Pausini in piazza Duomo a Milano Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

WORLD CAT

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

Lealtrenotizie

Autista di bus aggredito a colpi di casco da due ragazzi

via parigi

Autista di bus aggredito a colpi di casco da due ragazzi

SORBOLO

Fiamme in un capannone dismesso: a fuoco auto e attrezzature Video

meteo

La neve sceglie di debuttare in Alta Valtaro e Valceno. Notte a -7  Foto

REPORTAGE

Sirene spiegate e adrenalina: una notte sulla volante a caccia di ladri

1commento

SERIE A

Forza Parma, a Marassi puoi provare a fare il bis Dalle 15 la diretta

12 tg parma

Via Montanara, accoltella alla mano un ambulante: arrestato Video

CENTRO STORICO

Furti e pedinamenti ai danni delle commesse di via Mistrali

weekend

Il trionfo di mercatini di Natale, presepi in mostra e cori: l'agenda della domenica

Colorno

Dobermann attaccano la colonia felina: un gatto morto, 2 feriti e 5 spariti

1commento

ATTENTATO

I colleghi parmigiani del giornalista ucciso: «Antonio, uno di noi»

LO SFOGO

«Parma non sa gestire l'accesso alle ztl in modo intelligente»

Personaggio

Matteo Vezzani, lo stilista delle supercar

Sorbolo

Demolita la casa abusiva di Bogolese

1commento

Provocazione

Quel cartello con le corna

1commento

MUSICA

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

PARMA

Legionella, controlli serrati dopo i nuovi 5 casi in città Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ma cambiare i nomi non cambia la realtà

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

a Piacenza

Travolti da un'auto che piomba sul bar: un morto. La conducente rischia il linciaggio

GATTATICO

Truffe "doppie" con vendite fantasma di auto, denunciata una 30enne

SPORT

nuoto

Mondiali vasca corta: Paltrinieri argento nei 1500

SERIE A

Il derby di Torino alla Juve. Decide CR7 su rigore

SOCIETA'

archeologia

Egitto, scoperta tomba di 4.400 anni fa. Ed è «eccezionalmente ben conservata» Foto

CURIOSITA'

La cometa di Natale oggi "sfiorerà'' la Terra: tutti a naso all’insù

MOTORI

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)

IL TEST

Honda CR-V diventa ibrida E cambia le regole