13°

23°

POLITICA

Alimadhi: "Un governo M5S-Lega salverebbe dal populismo estremo"

Lega e M5S, un accordo limitato  a pochi punti
Ricevi gratis le news
1

L'avvocato parmigiano di origini albanesi Gentian Alimadhi, già candidato alle primarie del centrosinistra e poi al consiglio comunale, ha recentemente rilasciato un'intervista all'emittente televisiva albanese «Report tv», in cui ha parlato dello scenario politico italiano all'indomani del voto del 4 marzo, ma anche dell'attuale situazione nel proprio Paese d'origine. Ecco una sintesi del suo intervento.

E' un momento difficile, anche se la politica italiana era preparata a questo esito. Tuttavia gli esiti, sia di carattere politico che programmatico, devono essere accettati non soltanto dall’opinione pubblica italiana, ma anche da quella europea. Il compito di prefigurare una soluzione di governo spetta a chi ha vinto le elezioni. È vero, esiste una pressione di parte dell’opinione pubblica per l’apertura di un dialogo fra Pd e M5S. Ma ritengo che per il momento programmi e sentimenti dei rispettivi elettorati siano troppo lontani per tradursi in un qualsivoglia tipo di alleanza. Una possibilità di dare un governo al Paese la vedo nelle affinità evidenti fra Lega e M5S, nell’avere numerosi punti programmatici in comune e, soprattutto, nel condividere un atteggiamento genericamente «antisistema», a partire dall’euroscetticismo che accomuna in larga parte i due elettorati. Sono però convinto che un tale tipo di incontro non possa che portare guai al Paese, con l’unico positivo risultato di spazzare via una volta per sempre il virus del populismo in espansione, destinato a un inevitabile insuccesso. Confido tuttavia in una sinistra riformista italiana ed europea che sappia riprendersi, a partire dalla rinnovata fiducia nell’Europa e dalla partecipazione al programma di rilancio proposto da Francia e Germania. Renzi ha messo in fila molti errori. Forse ambiva ad essere, anticipandolo, il Macron d'Italia. Ma l’Italia non è la Francia e qui più che altrove sono forti le resistenze al cambiamento. Si è visto con l’esito del referendum costituzionale, che tuttavia a Parma (dove anch'io mi sono impegnato) il «sì» ha vinto, con buona pace dei conservatorismi di destra e anche di sinistra. «Sì» al referendum perché l’Italia sembra una macchina inceppata. Qualsiasi tipo di azione, ancorché ottenibile attraverso una riforma imperfetta, avrebbe portato a un cambiamento positivo e a un miglioramento del sistema. Anche la collegata legge elettorale, pur migliorabile in alcuni aspetti, avrebbe portato beneficio al paese garantendo governi stabili, cosa che molti degli oppositori di allora – che oggi ne avrebbero beneficiato – non riuscirono a comprendere».
Parlando dell'Albania, la situazione politica ed economica non è buona, come è emerso anche nel convegno promosso a Parma dalla associazione Scanderbeg. L’economia stenta a decollare e gli scivolamenti verso soluzioni autoritarie sono sempre in agguato. Tuttavia confido nel buon esito del percorso di avvicinamento dell’Albania alle istituzioni comunitarie. Non vedo negli esiti elettorali italiani un impedimento: l’Albania ha avuto forse il periodo più florido nei rapporti bilaterali con l’Italia e con la comunità europea proprio sotto i governi Berlusconi.
A Parma, che è città a misura d’uomo, ho la mia casa e nel tratto di strada che ogni mattina mi porta al lavoro incontro tante persone che mi conoscono. Se dovessi tornare in Albania, anche nei luoghi dove sono cresciuto, non riconoscerei nessuno e niente. Chissà, magari quando giungerà la vecchiaia, ripenserò alla terra che ho abbandonato all’età di 20 anni e dove ho ricordi bellissimi. In Italia si vive bene, chi ha voglia di lavorare lavora e vive sereno. È quindi bello poterci mettere le radici.
Gentian Alimadhi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lcamoral

    02 Aprile @ 21.51

    ???"Ma l’Italia non è la Francia e qui più che altrove sono forti le resistenze al cambiamento" questa frase riferita alla sconfitta di Renzi -> che incarna il sistema dei partiti tradizionali, ovvero l'immobilismo. Mentre in realtà con quasi il 50% hanno vinto le elezioni due movimenti/partiti che di sicuro raccolgono la voglia di cambiamento, anche drastico. Gent. Alimadhi, non mi sembra una lettura molto lucida di quanto accaduto in Italia...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno