15°

26°

Provincia-Emilia

Quel mago vestito d'azzurro simbolo di un'epoca

Quel mago vestito d'azzurro simbolo di un'epoca
Ricevi gratis le news
0

 Andrea Ponticelli

Il mago Zurlì e lo Zecchino d'oro. Cino Tortorella e Mariele Ventre. Il piccolo coro dell'Antoniano e noi bambini degli anni Sessanta che canticchiavamo «Volevo un gatto nero, nero, nero» oppure imparavamo che «quarantaquattro gatti» stanno «in fila per sei col resto di due». Le tabelline e le addizioni? Semplice: «sei per sette quarantadue, più due quarantaquattro».
Ricordi di un'epoca. Allora in tv c'era un solo canale. Trasmetteva in bianco e nero, ma a noi bambini degli anni Sessanta quelle immagini sembravano a colori.
 Le dipingeva con la sua bacchetta un giovanotto con i capelli luccicanti di polvere magica, vestito con un corpetto aderente, la calzamaglia e il mantello azzurro. Si chiamava e si chiama Cino Tortorella. Vestito così sembrava davvero un mago, e appunto nelle vesti di mago Zurlì ci inchiodava davanti alla televisione come avrebbe poi fatto con intere generazioni di piccoli telespettatori.
L'idea del mago Zurlì era sua, però non era televisiva. Il mago Zurlì nacque in  teatro. Tortorella lo portava in scena, sul palco c'erano anche Ferruccio Soleri, Gianni Magni, Giancarlo Dettori. Un giorno in platea era seduto anche Umberto Eco, allora funzionario Rai, che propose di far diventare il mago Zurlì un personaggio televisivo. Tutti si defilarono, così fu lo stesso Tortorella ad indossare quel costume che lo avrebbe fatto diventare un simbolo della televisione italiana.
Inizialmente le puntate, trasmesse al giovedì,  dovevano essere solo quattro. Tanto per riempire un buco nel palinsesto televisivo. Ma quando si presentò la prima volta in tv, Cino Tortorella alias mago Zurlì diventò un trionfo. Tra indovinelli, giochi, fantasia e scenette con i mimi Pippotto e Pippetto le puntate diventeranno oltre quattrocento. E grazie a quella striscia pomeridiana noi bambini degli anni Sessanta ci innamorammo anche di Rin Tin Tin e di Jim della giungla, telefilm che hanno segnato un'epoca.
Come ci innamorammo poi dello Zecchino d'oro, l'altra indimenticabile intuizione di Cino Tortorella alias Mago Zurlì. La propose nel 1959 ai frati dell'Antoniano di Bologna, che da quel giorno diventarono famosi in tutto il mondo come il Piccolo Coro e come la sua fondatrice Mariele Ventre. Ha detto di lei Cino Tortorella: «Meriterebbe di essere beatificata, ha dedicato tutta la sua vita ai bambini».
L'infanzia di noi bimbi degli anni Sessanta è rimasta legata a quelle canzoncine per bambini. I giorni erano come tutti gli altri: la scuola con il grembiulino nero e il fiocco azzurro, poi a casa la merenda (pane, burro e zucchero, incomparabile). Ma quando  in tv compariva lo Zecchino d'oro, ci dimenticavamo perfino di esistere.
il mago Zurlì ci sembrava davvero un mago. Cino Tortorella ha tentato di indossare panni diversi da quel mantello azzurro. Non c'è riuscito, nonostante abbia inventato altre splendide trasmissioni televisive (una su tutte, Chissà chi lo sa?). Noi bambini degli anni Sessanta siamo diventati grandi, le  nuove generazioni sono passate attraverso Goldrake e Ufo Robot, e adesso giocano con la Playstation. Ma nessuna playstation potrà mai essere magica come la bacchetta del mago Zurlì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia