14°

26°

Provincia-Emilia

La discussione in Consiglio - I disservizi costano alle Ferrovie 13 milioni di euro in multe

Ricevi gratis le news
0

La riunione del Consiglio comunale mattutino vede il consenso di tutte le parti politiche per una difesa a muso duro della Pontremolese. Da sinistra a destra, tutti concordano sul fatto che difendere la ferrovia significa difendere la montagna dallo spopolamento. E sul fatto che con Rfi e Trenitalia si debba parlare chiaro: devono fare la loro parte per una buona gestione di orari, convogli e strutture sul territorio.

È un consenso a 360 gradi: oltre ai gruppi consiliari, nella sala d'attesa della stazione di Borgotaro ci sono amministratori di Provincia e Regione. Partecipano il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, il vicepresidente Pier Luigi Ferrari (qui però in veste di consigliere comunale borgotarese), l'assessore alla Mobilità Andrea Fellini, il consigliere provinciale della Lega Nord Giovanni Battista Tombolato. Per la Regione c'erano l'assessore ai Trasporti Alfredo Peri, il vicepresidente dell'Assemblea legislativa Luigi Giuseppe Villani, il consigliere Renato Del Chiappo. In sala anche i sindaci della zona: Ferrando Botti (Albareto), Giuseppe Conti (Bardi), Luigi Lucchi (Berceto), Carlo Berni (Bedonia), oltre al «padrone di casa» Salvatorangelo Oppo.
Alcuni problemi del passato sono stati risolti: gli ascensori per arrivare ai binari 2 e 4 funzionano; una copertura evita che si riempiano di neve le scale verso il sottopasso; nell'orario del 2009 grazie alla Regione sono stati aggiunte 8 coppie di treni.
Questo non toglie comunque che, per dirla con il sindaco di Borgotaro Salvatorangelo Oppo, «in questo periodo le cose non funzionano. Ci sono stati disservizi continui per più giorni. Sono legati probabilmente alle avverse condizioni meteo, però per la montagna queste cono condizioni normali». Oppo dice che «le istituzioni devono sedersi a un tavolo e discuterne. La stazione è abbandonata a se stessa: noi siamo disponibili a intervenire. Possiamo fare piccole manutenzioni se le Ferrovie non riescono più a gestire le stazioni periferiche. Di solito è difficile parlare con le Ferrovie: ci sono difficoltà a individuare un interlocutore preciso. E non deve chiudersi tutto con questa giornata».
Questo sarebbe comunque un «rattoppo». Dal Consiglio emerge con forza l'idea che le istituzioni devono restare unite e discutere dei problemi con il gruppo Ferrovie.
L'assessore regionale Alfredo Peri sottolinea l'aumento delle corse operato nel 2009 dalla Regione. Spiega che, per il terzo anno, grazie ai soldi delle multe a Trenitalia per i disservizi (13 milioni di euro) sarà possibile restituire l'abbonamento gratuito ai pendolari. Le multe però non sono una soluzione.
Favorevole all'azione del Tavolo istituzionale è anche Luigi Giuseppe Villani, che sottolinea: «Bisogna fare in modo  che il convitato di pietra Trenitalia abbia un rapporto più lineare con chi ha stipulato un contratto di servizio (la Regione, ndr). Penso che l'esecutivo regionale non si sottrarrà a questo. Sui trasporti locali c'è stato un depauperamento di risorse che vediamo da almeno 8 anni».

Pier Luigi Ferrari e Ferrando Botti (a sua volta pendolare fino al 1991) ricordano le conquiste raggiunte dai pendolari negli anni '70, anche a costo di manifestazioni e forti proteste. Conquiste che ora si stanno perdendo, a colpi di disagi quotidiani.
Anche il sindaco di Bardi Giuseppe Conti è un pendolare. Prende il bus, non il treno, ma questo non gli impedisce di portare la solidarietà dei pendolari della Valceno. E agli amministratori riuniti in stazione, Conti chiede di non dimenticare le esigenze del trasporto su strada, che - dice - va reso più sicuro.
Da questo genere di trasporto pubblico bisogna spostare utenti a favore della ferrovia, puntualizza il presidente Vincenzo Bernazzoli, che sottolinea l'importanza strategica della Pontremolese. «Alle Ferrovie sulla Pontremolese non ci credono e non vogliono investirci! - ha detto Bernazzoli -. Non è un mistero, per nessuno. Questo non ci spaventa, anzi dobbiamo insistere». (A. V.)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento