21°

provincia

I 140 nuovi angeli della Volontaria

Numerosi cittadini stanno imparando come comportarsi davanti a una eventuale emergenza. Successo senza precedenti per il corso di primo soccorso alla Pubblica di Collecchio, Felino e Sala

Corso Assistenza volontaria - Collecchio

Corso Assistenza volontaria - Collecchio

Ricevi gratis le news
0
Gian Franco Carletti
Successo di adesioni, certamente inaspettato,  al corso di primo intervento sanitario promosso dall’Assistenza Volontaria di Collecchio, Sala Baganza e Felino e organizzato dall’ufficio coordinamento volontari con la collaborazione di numerosi medici che si sono resi disponibili a tenere le lezioni.  
Sono ben centoquaranta i cittadini che stanno partecipando all’iniziativa: fra di loro una quarantina di volontari già iscritti al sodalizio anche da tempo, una ventina di nuovi iscritti all’Assistenza e molti cittadini che stanno valutando l’idea di entrare nell'associazione come i volontari. Sono residenti non solo nei tre comuni del comprensorio ma anche nei comuni limitrofi; assai varia l’età che va dai 16 anni ai 75 anni.
La presenza di un così alto numero di persone ha suggerito agli organizzatori di spostare la sede del corso dalla sala riunione dell’Assistenza all’auditorium di Casa i Prati, concesso dalla Polisportiva Il Cervo e più adatto a contenere tutti i partecipanti.  
Una così massiccia partecipazione era certamente inaspettata, ma al tempo stesso si è trasformata in una gradita sorpresa per tutto lo staff della Volontaria. Come ha detto Andrea Ponzini,  responsabile assieme a Francesco Manici del corso  «così tanta gente conferma l’interesse dei cittadini per questa nostra iniziativa. E' bello che così tante persone abbiano seguito questo nostro corso anche con l'intenzione di entrare poi nell’associazione». 
Ponzini ha poi fatto presente che «l’Assistenza Volontaria è sempre aperta a consigli volti a migliorare quanto già viene fatto». 
Unanimi i commenti positivi dei partecipanti. Milite da sei anni, Maurizio Beccatelli partecipa per la prima volta al corso: «lo faccio per continuare il mio aggiornamento anche nell’ottica delle nuove normative vigenti in materia».  
Valentina Burrelli si è iscritta per poter essere di aiuto ai familiari in caso di bisogno: «la mia indole è quella di aiutare gli altri; per questo in un momento di bisogno voglio essere pronta. Il corso rappresenta un’opportunità in più».  
Laura Brusotti ha deciso di partecipare «per la mia cultura personale. Voglio essere pronta in caso di bisogno». 
Sulla stessa lunghezza d’onda Susanna Corsi che avendo genitori anziani vuole sapere «come comportarsi in caso di bisogno». 
Era da tempo che Alessandro Canali voleva seguire questo corso: «nella vita non si sa mai cosa può accadere».  Aggiunge Greta Maldini: «ho sempre avuto predisposizione ad aiutare la gente. Ho deciso di partecipare per ampliare la mia conoscenza personale».   
Infine Silvana Valenti: «era da tempo che pensavo di seguire questo corso per poi diventare volontaria all’Assistenza, come del resto già fa mio marito, ma anche perché ho la possibilità di capire come devo comportarmi in certe situazioni, soprattutto di pericolo».  
Il corso di primo intervento sanitario si concluderà il 18 novembre con l’ultima delle nove lezioni che riguarderà le manovre riabilitative di base. 
Per tutti coloro che decideranno di diventare volontari, l’Assistenza organizzerà un successivo corso che inizierà a gennaio con lezioni più specifiche e in particolare riguardanti i traumi e l’uso del defibrillatore semi automatico.
Gian Franco Carletti

Successo di adesioni, certamente inaspettato,  al corso di primo intervento sanitario promosso dall’Assistenza Volontaria di Collecchio, Sala Baganza e Felino e organizzato dall’ufficio coordinamento volontari con la collaborazione di numerosi medici che si sono resi disponibili a tenere le lezioni.  

Sono ben centoquaranta i cittadini che stanno partecipando all’iniziativa: fra di loro una quarantina di volontari già iscritti al sodalizio anche da tempo, una ventina di nuovi iscritti all’Assistenza e molti cittadini che stanno valutando l’idea di entrare nell'associazione come i volontari. Sono residenti non solo nei tre comuni del comprensorio ma anche nei comuni limitrofi; assai varia l’età che va dai 16 anni ai 75 anni.

La presenza di un così alto numero di persone ha suggerito agli organizzatori di spostare la sede del corso dalla sala riunione dell’Assistenza all’auditorium di Casa i Prati, concesso dalla Polisportiva Il Cervo e più adatto a contenere tutti i partecipanti.  Una così massiccia partecipazione era certamente inaspettata, ma al tempo stesso si è trasformata in una gradita sorpresa per tutto lo staff della Volontaria. Come ha detto Andrea Ponzini,  responsabile assieme a Francesco Manici del corso  «così tanta gente conferma l’interesse dei cittadini per questa nostra iniziativa. E' bello che così tante persone abbiano seguito questo nostro corso anche con l'intenzione di entrare poi nell’associazione». Ponzini ha poi fatto presente che «l’Assistenza Volontaria è sempre aperta a consigli volti a migliorare quanto già viene fatto». 

Unanimi i commenti positivi dei partecipanti. Milite da sei anni, Maurizio Beccatelli partecipa per la prima volta al corso: «lo faccio per continuare il mio aggiornamento anche nell’ottica delle nuove normative vigenti in materia».  Valentina Burrelli si è iscritta per poter essere di aiuto ai familiari in caso di bisogno: «la mia indole è quella di aiutare gli altri; per questo in un momento di bisogno voglio essere pronta. Il corso rappresenta un’opportunità in più».  Laura Brusotti ha deciso di partecipare «per la mia cultura personale. Voglio essere pronta in caso di bisogno». Sulla stessa lunghezza d’onda Susanna Corsi che avendo genitori anziani vuole sapere «come comportarsi in caso di bisogno». 

Era da tempo che Alessandro Canali voleva seguire questo corso: «nella vita non si sa mai cosa può accadere».  Aggiunge Greta Maldini: «ho sempre avuto predisposizione ad aiutare la gente. Ho deciso di partecipare per ampliare la mia conoscenza personale».  Infine Silvana Valenti: «era da tempo che pensavo di seguire questo corso per poi diventare volontaria all’Assistenza, come del resto già fa mio marito, ma anche perché ho la possibilità di capire come devo comportarmi in certe situazioni, soprattutto di pericolo».  

Il corso di primo intervento sanitario si concluderà il 18 novembre con l’ultima delle nove lezioni che riguarderà le manovre riabilitative di base. Per tutti coloro che decideranno di diventare volontari, l’Assistenza organizzerà un successivo corso che inizierà a gennaio con lezioni più specifiche e in particolare riguardanti i traumi e l’uso del defibrillatore semi automatico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È in corso il Festival del Prosciutto: quanto conosci questa specialità della nostra cucina?

GAZZAFUN

10 quesiti sulla cucina parmigiana: scopri se sai davvero tutto!

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SPORT

Rugby Colorno, ecco come cambierà la squadra: intervista a Nick Scott Video

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

Economia

Lasciano i co-fondatori di Instagram Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel