17°

29°

sanità

175 piccoli ospedali a rischio chiusura: anche Borgotaro?

Il quotidiano La Stampa pubblica la lista del Ministero della salute. Ora però la parola tocca a Regioni e governo

Ospedale di Borgotaro
Ricevi gratis le news
10

"Ecco la lista dei 175 ospedali che dovranno chiudere". Così titola in prima pagina il quotidiano La Stampa.

E nella lista, anche se l'argomento non è nuovo in assoluto, ci sono anche t6re ospedali in Emilia, fra cui il S. Maria di Borgotaro.

In realtà nulla è ancora deciso: la lista sarebbe al moento in possesso del Ministero della Salute, ma l'ultima parola toccherebbe poi a Regioni e governo.  Già nei mesi scorsi l'ipotesi era stata respinta dai respobsabili borgotaresi, al punto che in primavera il direttore generale dell'Ausl Fabi e il sindaco di Borgotaro Rossi avevano escluso anche l'ipotesi di un accorpamento con l'ospedale di Vaio, proprio in relazione a una possibile ciusura di Borgotaro.

Ed è inutile agiungere che, con i suoi oltre 100 posti letto, l'ospedale di Borgotaro è una struttura fondamentale per la Montagna ovest e la sanità parmense in genere.

I parlamentari - "In merito alle notizie diffuse dalla stampa nazionale riguardanti la possibile chiusura dell'Ospedale Santa Maria di Borgotaro, nel riservarci di prendere fin da domani contatti con le autorità civili e sanitarie competenti, assicuriamo fin da ora il nostro impegno per cercare di impedire la chiusura di una struttura che sappiamo racchiudere professionalità mediche e paramediche di indiscutibile livello, che ne fanno qualcosa di più importante e significativo del “semplice” presidio ospedaliero di primo intervento".

Giorgio Pagliari, senatore Pd

Patrizia Maestri, deputata Pd

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    11 Dicembre @ 08.03

    Era un tizio, ed aggiungeva "pagateli bene e vedrete il risultato". Infatti si è visto, i conti li hanno fatti tornare nel loro portafoglio.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    09 Dicembre @ 19.05

    "LA CAMOLA" , non era un "tizio" , era una "tizia" . Si chiama Rosy Bindi, e passa per essere stata il migliore Ministro italiano della Sanità ! Si figuri il peggiore ! Grazie a lei oggi, un chirurgo che opera da trent' anni, negli Ospedali italiani, deve andare ad inginocchiarsi col cappello in mano davanti ad una segretaria del Direttore Generale , che non conosce la differenza tra un' unghia incarnita ed un' emorroide , a sentirsi dire da costei cosa serve per operare. Il Direttore Generale , pagato come un alto burocrate dello Stato , è il Dittatore assoluto dell' Ospedale . Ha più poteri del cavaliere Benito Mussolini , ma non risponde di niente. Quando succede qualche incidente , lui fa l' Inquisitore, laddove , ad un potere assoluto, dovrebbe corrispondere anche una responsabilità assoluta. Avete mai sentito incolpare un Direttore Sanitario o un Direttore Generale per un episodio di "malasanità " ? Mai ! Quando c' è da comandare imperversano con sussiego , quando c' è da rispondere di qualcosa , la colpa è degli altri........ Si figuri che, una volta , un Direttore Generale , parlando coi suoi collaboratori di una grossa spesa in Ospedale , stroncò le critiche dicendo " coi MIEI soldi faccio quello che voglio ! " Capito ? "Coi MIEI soldi" ! Questo signore , grazie a Rosy Bindi , ha facoltà di licenziare in tronco un Medico , o un Infermiere , ha l' "auto blu" con autista che lo va a prendere alla stazione, senza che nessuno lo accusi di concussione..........

    Rispondi

  • Vercingetorige

    09 Dicembre @ 18.09

    Si potrebbe accorpare amministrativamente l' Ospedale di Borgotaro a quello di Vaio , in modo da avere , sul piano burocratico - amministrativo , un unico Ospedale , articolato , però , in due presidi operativamente distinti. Se ci cascano.............

    Rispondi

  • la camola

    09 Dicembre @ 17.55

    Vi era un tizio a metà degli anni 90 che andava dicendo: mettiamoci i manager nella sanità, loro faranno tornare i conti!!!! ora qualcuno tenta di tirare fuori tutti i sofismi possibili, ma il pesce puzza a cominciare dalla testa, e se si vuol salvare il salvabile iniziamo a recidere questa testa politica!!

    Rispondi

  • Francesco

    09 Dicembre @ 07.53

    brundofrancesco@libero.it

    Per andar d'accordo con questa gente bisogna non ammalarsi, viver sani, morire appena si va in pensione, dopo aver versato fior di contributi, pagare tutto quel che chiedono, pulire anche i loro cessi, di altro che posso chieder non scrivo, sarei pornografico....no non meritano nulla! nemmeno l'assoluzione dal Padre Eterno.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

calestano

Cade da una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

2commenti

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

1commento

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

nasa

E' morto Bean, il quarto uomo a sbarcare sulla Luna

SPORT

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional