13°

28°

Provincia-Emilia

Da Collecchio e Gaiano un abbraccio di solidarietà

Da Collecchio e Gaiano un abbraccio di solidarietà
Ricevi gratis le news
0

di Gianfranco Carletti
Sette uomini del gruppo di Protezione civile degli alpini di Collecchio e Gaiano hanno trascorso otto giorni all’Aquila, zona colpita dal terremoto. Si tratta di Mario Asti, Gian Luca Gatti, Amedeo Frattini, Luca Gira, Claudio Montanari, Fabrizio Montanari e Fabio Zecca che sono partiti col comitato di Parma come gruppo di emergenza a livello nazionale. Hanno prestato il loro prezioso contributo nel centro dell’Aquila, in piazza d’Armi, nella tendopoli allestita nel campo sportivo che accoglieva circa millecinquecento persone ed aveva al suo interno tutti i servizi essenziali come un piccolo paese.
«Il nostro compito - dice Gian Luca Gatti - è stato quello di allestire un grosso tendone con cucina di oltre 400 metri quadrati a servizio della tendopoli e, successivamente, di gestire completamente la struttura che forniva colazione, pranzo e cena da 650 ad 800 persone».  Sono stati accolti benissimo: «per fortuna che siete arrivati» gli hanno subito detto e loro hanno lavorato duramente riuscendo ad allestire il tendone in meno di due giorni approfittando del tempo favorevole, poi hanno sempre dovuto fare i conti con la pioggia. Hanno dovuto sopportare anche il freddo e l’umidità che si faceva sentire specialmente di sera.  Negli otto giorni di permanenza all’Aquila sono stati sempre molto impegnati nel portare avanti il loro compito (lavoravano anche 14 ore al giorno), tanto che hanno avuto poco tempo per rendersi conto della situazione generale.
«Per quanto abbiamo potuto vedere, le case - dice Mario Asti - erano quasi tutte lesionate e quello che si riusciva a vedere al loro interno era danneggiato. Per gli aquilani è stato un terribile colpo. La Protezione civile ha dato un supporto notevole per alleviare questa drammatica situazione e alla fine tutti noi abbiamo ricevuto i ringraziamenti da parte delle autorità e della popolazione per essere riusciti a dare un contributo nel superare l’emergenza». 
Per questo gruppo è stata sicuramente un’esperienza positiva che avrà modo di ripetersi verso la fine di maggio quando ritornerà nelle zone colpite dal terremoto. Ma questa volta andrà a Villa Sant'Angelo, dove opera la Protezione civile dell’Emilia Romagna.  Il gruppo di Protezione civile degli alpini di Collecchio e Gaiano, che aveva già operato anche in occasione dei terremoti che avevano colpito il Friuli e l’Umbria, non si è limitato ad essere presente materialmente nelle zone terremotate, ma ha anche elargito una cospicua offerta alla Protezione civile da indirizzare a favore di questa popolazione così duramente colpita dal sisma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

1commento

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno